Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Tornano le visite al Castello di Rovereto, alla scoperta della storia e delle delizie del territorio

venerdì, 15 marzo 2019

Quando:
16 marzo 2019@15:00–16:00 Europe/Rome Fuso orario
2019-03-16T15:00:00+01:00
2019-03-16T16:00:00+01:00

È un’occasione da non perdere per conoscere i segreti del Castello di Rovereto, in particolare gli spazi realizzati all’epoca della Repubblica Serenissima di Venezia. Un capolavoro dell’architettura militare del XV secolo, con la sua robusta cinta muraria e i possenti bastioni, il castello rappresenta un esempio unico di rocca veneziana in Trentino, valorizzati anche dal recente restauro promosso da Comune di Rovereto e Provincia autonoma di Trento. È quanto consente il programma di Visite guidate al Castello previste ogni domenica mattina (ore 11.00) sino al prossimo 5 maggio.

In compagnia di una guida sarà possibile ascoltare la storia della sua costruzione e delle diverse funzioni che si trovò a svolgere nel corso dei secoli, percorrendo suggestivi passaggi e cunicoli fino ad arrivare alle terrazze che offrono una spettacolare vista sulla città. All’interno dei torrioni Marino e Malipiero, ci si potrà soffermare sulle collezioni di armi antiche e di armature, oltre che sugli strumenti di fabbricazione usati tra il medioevo e l’età moderna. La visita si concluderà nelle sale del Museo della Guerra, che dal 1921 è ospitato all’interno del castello e conserva oggetti e testimonianze dei conflitti avvenuti tra Ottocento e Novecento.

L’appuntamento ha una durata di un’ora e un quarto circa. Il ritrovo è previsto qualche minuto prima delle 11 presso la biglietteria. Il costo è di tre euro oltre al biglietto di ingresso. Ogni appuntamento è riservato ad un massimo 30 partecipanti (in base all’ordine di arrivo). Non è necessaria la prenotazione.

E DOPO LA VISITA…

Ai visitatori del Museo viene consegnato un coupon che dà diritto allo sconto del 15% su tutti i vini e gli spumanti in vendita presso la Cantina d’Isera. Per ricevere lo sconto è sufficiente presentare in Cantina il coupon insieme al biglietto d’ingresso.

In alternativa, il biglietto di ingresso al Museo può essere utilizzato il giorno della visita o quello successivo nei ristoranti convenzionati per avere il 10% di sconto su un pranzo o una cena.

Partecipando alla visita si riceve anche un tagliando che dà diritto ad una degustazione guidata gratuita di cioccolato presso il punto vendita di Exquisita

Info:

Museo Storico Italiano della Guerra (onlus) 

via Castelbarco 7- Rovereto

tel. +39.0464 438100

www.museodellaguerra.it



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136