Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Sanità: due nuovi primariati, cresce anche la pianta organica

giovedì, 31 maggio 2018

Quando:
13 giugno 2018@18:45–19:45 Europe/Rome Fuso orario
2018-06-13T18:45:00+02:00
2018-06-13T19:45:00+02:00

Cresce la pianta organica dell’Azienda sanitaria con 56,25 posti in più, previsti anche due nuovi primariati per reumatologia a Brunico e cure palliative.

Nel corso della sua ultima seduta, la Giunta provinciale ha approvato l’istituzione di 56,25 nuovi posti a tempo pieno per l’Azienda sanitaria provinciale destinati ad avviare, tra l’altro i nuovi servizi della neuroradiologia, della reumatologia e delle cure palliative pediatriche. Con questa misura si intende inoltre potenziare l’offerta della “Memoryklinik” per la diagnosi precoce della demenza. “Queste offerte hanno avuto un riscontro molto positivo a Merano e Bolzano, ed ora vogliamo ampliare la nostra offerta anche a Bressanone e Brunico”, afferma l’assessora provinciale alla salute, Martha Stocker. Verranno inoltre messi a concorso ulteriori posti nei settori di radiodiagnostica, dermatologia, oculistica, neurologia ed urologia.  “Si tratta di settori specialistici e di servizi nei quali si riscontra una notevole richiesta come la risonanza magnetica, e siamo convinti che grazie a questo aumento del personale saremo in grado di ridurre le liste d’attesa”, aggiunge l’assessora.

Oltre all’ampliamento dell’organico, la Giunta provinciale ha deliberato la creazione di due nuovi primariati, uno per la reumatologia ed uno per il settore Palliative Care. Il primo avrà sede nel Comprensorio sanitario di Brunico, mentre quello delle cure palliative avrà un ruolo di servizio aziendale collocato in rete tra l’assistenza ospedaliera e quella territoriale. “Questa delibera rappresenta una base importante per il miglioramento dell’assistenza sanitaria in Alto Adige ed un ulteriore passo in avanti nell’attuazione degli obiettivi previsti dal Piano sanitario provinciale 2016-20” conclude l’assessora Stocker. I concorsi verranno indetti a breve dall’Azienda sanitaria che oggi (31 maggio) ha ricevuto il relativo incarico.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136