Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Ciclismo, bilancio risultati Zalf Euromobil Désirée Fior

venerdì, 26 ottobre 2018

Quando:
8 novembre 2018@23:00–9 novembre 2018@00:00 Europe/Rome Fuso orario
2018-11-08T23:00:00+01:00
2018-11-09T00:00:00+01:00

E’ stata un’altra stagione esaltante quella che si è chiusa martedì sul circuito virgiliano di Acquanegra (Mn) per la Zalf Euromobil Désirée Fior che ha confermato anche nel 2018 di essere al top del movimento ciclistico nazionale.

La formazione che aveva schierato 16 elementi di primissimo livello al via della propria 37^ annata agonistica ha saputo raccogliere ben 30 successi e 69 podi; ad alzare le braccia al cielo sono stati ben 9 atleti diversi con Giovanni Lonardi (11 vittorie), Alberto Dainese (7 vittorie) e Samuele Battistella (6 vittorie) che hanno saputo trainare in alto le casacche bianco-rosso-verdi sui traguardi più prestigiosi.

Dalla Popolarissima al Circuito del Porto, passando per i successi ottenuti in Coppa delle Nazioni, a Carrara, San Vendemiano, al Giro del Friuli e nelle due frazioni al Giro d’Italia Under 23, senza dimenticare la medaglia d’argento nel Campionato Italiano Under 23 in linea e quella di bronzo al tricolore della cronometro a squadre è stata una stagione intensa e ricca di soddisfazioni per il team dei patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior.

“Oltre ai numeri ci piace, come sempre facciamo, guardare alle prestazioni dei nostri ragazzi che anche quest’anno sono cresciuti raggiungendo sin da subito una grande maturità. Non va dimenticato che Battistella è stato il migliore degli azzurri anche al Campionato del Mondo riuscendo ad essere protagonista anche in una prova selettiva come la gara iridata di Innsbruck” ha spiegato il ds Gianni Faresin“Il lavoro svolto già dall’inverno ci ha permesso di costruire un buon gruppo e di partire subito con il piede giusto: siamo stati competitivi dalla prima all’ultima gara, segno che l’attività che abbiamo scelto, anche per i nostri atleti più giovani, è stata ben programmata”.

Soddisfatto della stagione appena conclusa anche il team manager, Luciano Rui“Anche quest’anno, è stata la forza del nostro gruppo a fare la differenza: molti successi, aldilà delle qualità individuali, li abbiamo costruiti proprio usando la testa e giocandoci da squadra vera le nostre possibilità. Le stagioni passano ma i valori del ciclismo e della nostra squadra restano gli stessi. Amicizia, entusiasmo e voglia di mettersi in gioco con umiltà sono da sempre i nostri caratteri distintivi, quelli per cui la Zalf Euromobil Désirée Fior è conosciuta in tutto il mondo e con cui abbiamo fatto crescere tanti talenti che hanno trovato successo anche in campo professionistico. Resteremo fedeli a questa filosofia anche nel 2019, sicuri che le basi su cui poggia questo team sono solide e ben piantate per terra”.

Il 2018 agonistico della Zalf Euromobil Désirée Fior va in archivio aggiungendosi ad una storia altrettanto gloriosa e ricca di successi; qualche settimana di riposo e sarà già tempo di voltare pagina per organizzare e programmare un’altra intensa stagione fatta di talenti, gare e nuovi traguardi da conquistare.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136