QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Volley, Serie B2: Cles rialza la testa, passa al Parini battendo 3-0 Cantù e si rilancia

domenica, 16 novembre 2014

Cantù – Grande successo di Cles che batte la Libertas Cassa Rurale Cantù. Nella piscina di Cantù la formazione locale si arrende 3-0 a Cles, fino a ieri fanalino di coda del campionato a quota 0 in classifica.

I trentini hanno però meritato a pieno il successo anche se a partire meglio nel primo parziale era stata la squadra di Bernasconi che però non è riuscita a sfruttare l’inerzia positiva del parziale.Il secondo e terzo set sono stati invece di chiara marca trentina con Cantù che ha commesso diversi errori e ha pagato caro incertezze in tutti i fondamentali.

“Cles ha fatto debuttare lo schiacciatore Andreatta che ha dato maggiore equilibrio e li ha fatti migliorare rispetto alle scorse partite. Noi non siamo partiti male ma abbiamo subito al lunghi tratti la battuta degli avversari. Nel secondo set abbiamo sistemato qualcosa ma non siamo riusciti a chiudere quando era necessario. Dobbiamo recuperare quella serenità che avevamo nelle prime gare. Non stiamo attraversando un buon momento ma siamo ancora all’inizio della stagione e sono convinto che con il lavoro ne usciremo”, ha commentato a fine partita il coach Francesco Bernasconi

IL TABELLINO Volley Cles

CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE B2
CASSA RURALE CANTU’ – CLES 0-3 (23-25, 22-25, 18-25)

CASSA RURALE CANTU’: Ravasi 4, Daolio 19, Laneri 9, Leoni 3, Molteni 7, Reggiori 4, Fiorelli (L), Caspani 1, Maino. NE: Gasparini, Goi, Valli, Arnaboldi. Allenatore Bernasconi

CLES: Consolini 3, Andreatta 14, Capra 10, Hueller 9, Petrich 8, Malacarne 9, Saurini (L), Bartolomeotti, Zoppellari, Pifer, Paternoster. Allenatore Gottardi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136