QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Volley: Energy Diatec Trentino batte 3-0 Molfetta. PalaTrento in delirio

mercoledì, 29 ottobre 2014

Trento – La Energy Diatec Trentino non ferma la propria corsa in SuperLega UnipolSai 2014/15 nemmeno di fronte alla Exprivia Neldiritto Molfetta, sino ad oggi imbattuta in regular season. Contro una formazione pugliese che si era presentata al PalaTrento con l’etichetta della principale sorpresa dell’avvio di campionato, la formazione gialloblu non ha assolutamente esitato, mettendosi subito dietro le spalle la stanchezza dei cinque set di Perugia e pure il possibile calo di concentrazione che alla vigilia spaventava Stoytchev: i pugliesi sono andati al tappeto con un 3-0 piuttosto netto, convincente nel punteggio e nel gioco.

LA CLASSIFICA

Il terzo successo consecutivo spinge Birarelli e compagni ancora più in alto in classificata: la scalata dal quarto al terzo posto è stata compiuta per mezzo di una prestazione impeccabile in attacco (55% di squadra ed un solo errore a rete) ma molto positiva anche fra muro (11 diretti con la coppia centrale a segno 7 volte) e difesa. Molfetta ha dimostrato di poter reggere il confronto sino a metà di ogni set grazie alla iniziale verve di Kooistra, prima di lasciare strada e break point ai gialloblù che si sono scatenati con Lanza, Kaziyski e Nemec. Il martello azzurro ha conquistato la palma di mvp grazie a 15 punti (best scorer) e soprattutto 3 ace, ma anche il bulgaro e lo slovacco (per entrambi identico 57%) hanno dimostrato di essere molto in palla.

LA CRONACA

Lo starting six della ENERGY T.I. Diatec Trentino non presenta particolari novità: Stoytchev conferma Zygadlo in regia, Nemec opposto, Kaziyski e Lanza nel ruolo di schiacciatori ricevitori, Solé e Birarelli al centro della rete, con Colaci libero; Vincenzo Di Pinto, allenatore di Molfetta, propone inizialmente in campo Hierrezuelo alzatore, Kooistra opposto, Noda Blanco e Sket schiacciatori, Piscopo e Candellaro al centro, Romiti libero. In avvio di gara Trento prova a scappare via con Nemec (4-1) ma Kooistra rimette subito le cose a posto già sul 4-4; il primo set prosegue a strappi: i gialloblù allungano di nuovo prima sul 10-8 e poi sul 12-10 (Lanza bene in attacco). Dopo il time out tecnico i padroni di casa diventano di nuovo padroni del campo: Zygadlo mura Sket e Kaziyski capitalizza le occasioni in fase di break point (17-13). Di Pinto interrompe di nuovo il gioco e ottiene una piccola risposta dai suoi che risalgono la china sino al 19-17; a togliere le castagne dal fuoco allora ci pensa Solé (piuttosto timido in attacco in questo parziale) che mura Sket (22-18) e lancia l’ENERGY T.I. Diatec Trentino verso l’1-0 (25-18).

Il secondo parziale ricalca in maniera identica quello precedente: Kaziyski suona la carica sul 4-2, ma l’Exprivia Nel diritto risponde subito riportandosi a ruota (4-4) e non perdendo più di due punti di margine (8-6, 10-8, 12-10). Dopo il time out tecnico è un muro di Birarelli su Kooistra ad allargare la forbice (13-10), subito imitato da Matey (tempo per Di Pinto). E’ il break che fa la differenza perché poi i gialloblù dilagano (18-13, 22-16) approfittando dell’ottima serata coi block anche di Solé. Di Pinto apporta diversi cambi, mandando però in confusione la sua squadra che non reagisce e cede 25-19 senza, trovando difficoltà in tutti i fondamentali.

Nel terzo periodo Molfetta si gioca il tutto per tutto con il servizio: con due ace quasi consecutivi (Kooistra e Sket) ottiene il primo vero vantaggio del match sul 6-8. Lanza replica quasi da solo da campione offrendo il 9-8; si procede punto a punto sino al 10-10, poi l’accelerazione gialloblù è fragorosa con Lanza e Solé (17-13, 22-17). I titoli di coda arrivano sul 25-19 con un ace proprio dell’argentino.

IL COMMENTO


“Sono contento per il risultato anche se la prestazione magari non è stata perfetta sino in fondo come avrei voluto. Siamo comunque riusciti a tenere la partita costantemente sotto controllo e questo è un fattore positivo perché alle volte questi appuntamenti si rivelano più complicati di quanto si possa immaginare - ha spiegato a fine gara l’allenatore della ENERGY T.I. Diatec Trentino Radostin Stoytchev - . Abbiamo giocato un buona partita, con attenzione e lucidità. Possiamo migliorare molto in battuta, ma devo anche dire che non abbiamo avuto modo di allenare tale fondamentale tanto nell’ultimo periodo. La classifica? E’ presto per guardarla; in questo momento conta di più crescere come gruppo e come gioco”.

Giovedì pomeriggio l’immediata ripresa degli allenamenti per preparare in poche ore il prossimo impegno di SuperLega UnipolSai, previsto già per la serata di sabato 1 novembre. Alle ore 20.30 i gialloblu saranno di scena al PalaOlimpia di Verona per l’anticipo del quarto turno di regular season da giocare in casa della ambiziosa Calzedonia.

IL TABELLINO

ENERGY T.I. Diatec Trentino-Exprivia Neldiritto Molfetta 3-0 (25-18, 25-19, 25-19)

ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO: Kaziyski 10, Birarelli 7, Zygadlo 1, Lanza 15, Solé 11, Nemec 12, Colaci (L); Fedrizzi, Thei, Giannelli. N.e. Mazzone, Burgsthaler. All. Radostin Stoytchev.
EXPRIVIA NEL DIRITTO: Candellaro 2, Hierrezuelo 3, Noda Blanco 9, Piscopo 5, Kooistra 12, Sket 8, Romiti (L); Del Vecchio 1, Bossi 1, Blagojevic 4, Spirito. N.e. Puliti, Porcelli. All. Vincenzo Di Pinto. 
ARBITRI: 
Puecher di Rubano (Padova) e Zanussi di Lughignano di Casale sul Sile.
DURATA SET: 23’, 29’, 25’; tot  1h e 17’.
NOTE: 2.079 spettatori per un incasso di 14.595 euro. ENERGY T.I. Diatec Trentino: 11 muri, 4 ace, 9 errori in battuta, 1 errore azione, 55% in attacco, 52% (29%) in ricezione. Exprivia Neldiritto: 7 muri, 5 ace, 10 errori in battuta, 8 errore azione, 40% in attacco, 43% (14%) in ricezione. Cartellino rosso per il direttore sportivo di Molfetta De Niccolo sul 23-16 nel secondo set, cartellino giallo a Stoytchev sul 6-7 del terzo set. Mvp Lanza.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136