Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Vezza d’Oglio, oltre 2.500 partecipanti alla Caspolada al Chiaro di Luna

domenica, 20 gennaio 2019

Vezza d’Oglio – Oltre 2.500 persone, giovani e meno giovani, famiglie e gruppi provenienti da ogni angolo di Bresciano e Lombardia hanno preso parte alla 19esima Caspolada al Chiaro di Luna di Vezza d’Oglio (Brescia). L’evento, impreziosito da qualche fiocco di neve, ha preso il via alle 19 e il lungo serpentone di persone si è snodato nel fondo valle da Vezza d’Oglio a Vione e ritorno, circa sei chilometri, indossando ai piedi le racchette da neve (in dialetto caspe o caspole). Il percorso è stato innevato artificialmente con grande impegno della Sit e Consorzio Pontedilegno-Tonale. Sotto foto e video della serata.

Alla partenza della Caspolada, in piazza IV Luglio a Vezza d’Oglio erano presenti Michele Bertolini, consigliere delegato del Consorzio Pontedilegno-Tonale, l’assessore regionale al Turismo, Lara Magoni, i sindaci di Vezza d’Oglio, Giovanmaria Rizzi, Vione, Mauro Testini, e di Bienno, nonché assessore allo Sport della Comunità Montana Valle Camonica, Massimo Maugeri. Le presentatrici, Laura e Silvia Squizzato, hanno intervistato gli amministratori e il consigliere delegato del Consorzio, Michele Bertolini (video sotto), che hanno evidenziato la crescita d’interesse per la Caspolada al Chiaro di Luna. Per scaldare i partecipanti musica e animazione con i ”Luppoli Mannari”e Alberto Dimensione Musica.

Prima della partenza sono stati premiati i gruppi più numerosi, provenienti da Brescia, Franciacorta e Castenedolo. Il gruppo più numeroso è stato quello dell’Avis Sarnico Basso Sebino, con 104 iscritti, che ha ottenuto il primo riconoscimento.

Alle 19, puntuale come l’orologio svizzero, è stato dato il via alla 19esima Caspolada al Chiaro di Luna: il lungo corteo degli oltre 2.500 partecipanti è stato aperto dal trenino rosso dell’Alta Valle Camonica, guidato da Giovanni Maroni. Terminato l’itinerario da Vezza a Vione e ritorno, grande festa fino a notte al centro Eventi Adamello e il ringraziamento agli oltre 300 volontari delle diverse associazioni e gruppi del paese camuno, tra cui i vigili del fuoco, che hanno affiancato gli organizzatori della Pro loco di Vezza d’Oglio nella macchina organizzativa della 19esima Caspolda al Chiaro di Luna.

VIDEO

VIDEO



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136