QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vela: successo dell’International Youth Cup a Gargnano

mercoledì, 4 giugno 2014

Gargnano – Il grande successo sul Garda Lombardo della Youth Cup di Federvela. Univela e Circolo Vela Gargnano (Brescia) hanno dedicato il loro lavoro svolto al fianco della Federazione a Valentin Mankin (3 ori olimpici), scomparso domenica scorsa, leggenda delle Olimpiadi con le sue 4 medaglie e già responsabile tecnico della nazionale azzurra. I prossimi impegni di Univela e CVG con l’Euro Master della prossima settimana. Nell’immagine Mankin con Franco Capuccini (presidente del CVG) alla premiazione della regata Laser dell’anno passato.

Il Circolo Vela Gargnano saluta i partecipanti alla International Youth Cup, la Coppa Internazionale Giovanile che ha visto in acqua i migliori atleti di Francia, Russia, Italia. L’evento ospitato al Centro di Preparazione Olimpica di Univela di Campione del Garda è stato promosso dalla Federazione Italiana della Vela, il cui team leader era per l’occasione l’oro olimpico Alessandra Sensini. L’organizzazione a terra ed in acqua è stata curata da Univela Campione e dal Circolo Vela Gargnano con il coordinamento della 14a Zona di Federvela. ” Il bilancio è più che positivo – hanno commentato il presidente del CV Gargnano Franco Capuccini e quello di Zona Domenico Foschini – il Garda ha offerto il suo lato migliore con condizioni perfetti. Le nostre organizzazione sono state onorate di poter collaborare per la riuscita di un Evento che avrà sicuramente una lunga storia”. Nella giornata dei bilanci non possiamo con grande rammarico ricordare la scomparsa di Valentin Mankin che tutta la scorsa stagione aveva vissuto la partenza di Univela, seguendo i primi incontri, i primi allenamenti, le prime competizioni. “E’ a lui che vogliamo dedicare – dicono in coro il Management di Univela, ed i presidenti di CVG e 14a Zona – tutto il nostro lavoro svolto in occasione della Youth Cup 2014″.

L’International Youth Cup che si è chiusa con la premiazione alla Bellavista di Erbusco (Brescia), altra eccellenza dell’area della Lombardia, tornerà dal 18 al 23 giugno a San Pietroburgo con un’altra serie infinita di sfide. Quanto al CV Gargnano e Univela dal 6 all ’8 giugno proporranno in collaborazione con Assolaser Italia la regata internazionale Euro Master con il singolo olimpico Laser.

 

Classe 420
Grande giornata per Matteo Pincherle e Ludovico Basharzad dell’Aniene di Roma (3-1-1 e 7, scartato), che si aggiudicano il primo posto nella classifica finale davanti ai romagnoli Gianmaria Caiconti ed Edoardo Portoraro, che non hanno ritrovato la costanza del primo giorno, nonostante una vittoria nella penultima prova. Terzo equipaggio maschile i francesi Herail e Lepoutre. Al terzo posto overall e primo equipaggio femminile, Clara Addari e Arianna Perini, che concludono con 7 punti di vantaggio su Maria Vittoria Marchesini e Alice Linussi, e 8 sulle francesi Yven e Riou.
Classe Laser Radial
Il gardesano Gianmarco Planchestainer (Fraglia Malcesine) conferma la sua leadership anche oggi con un primo e due secondi. Nicolò Villa sale sul secondo gradino del podio. Il russo Ivan Krivobokov acciuffa il terzo posto grazie a una vittoria decisiva nella penultima prova. Sempre nella classe Laser Radial, ma per la classifica femminile, Valentina Balbi ha saputo gestire il margine guadagnato il primo giorno e conclude al primo posto con 5 punti di vantaggio sulla francese Cervera e 7 su Francesca Frazza, altra atleta del lago di Garda.
Classe 29er
Anche nell’ultima giornata è continuato il dominio dei francesi Ludovic Le Doze e Emile Raison. Vincono due prove, terminano terzo nell’ultima e scartano la seconda di giornata che avevano chiuso al quarto posto in seguito a una scuffia. Quattro secondi per l’altro equipaggio transalpino di Lobry e Raynal. Giornata da incorniciare per i russi Shafigulin e Elchaninov che vincono due prove e prendono il terzo posto superando Filippo Muraro e Michele Falsi (Circolo 3V Roma). Regata regolare da parte di Francesca e Claudia Gambarin (Canottieri Garda Salò), quinte a un solo punto di Muraro-Falsi.
Classe RS:X
Michele Cittadini (Ws Cagliari) metteCAMPIONE vela 1 a segno una giornata quasi “fotocopia” della prima (con due primi) e stacca il suo primo inseguitore di otto punti. Si tratta del francese Clément Bourgeois che sembra aver apprezzato le condizioni di oggi (2-1-2-1). Terzo un altro francese, Corentin Guevel. Marta Maggetti vince senza sorpresa la classifica femminile, dopo aver sofferto un po’ l’inizio della giornata. Ha chiuso al nono posto la prima prova (risultato che ha potuto scartare), terminato ottava nella seconda e quinta nell’ultima. Sofferto per modo di dire, in effetti, l’unica atleta ad aver retto il passo della Maggetti è Elena Vacca, ottima seconda con 11 punti di vantaggio sulla terza in classifica generale, la francese Maelle Guil.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136