QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Vela, Mondiale Topper di Riva del Garda: sorpasso Gallinaro ma Zeni spera

mercoledì, 22 luglio 2015

Riva del Garda – La terza giornata del Mondiale Topper – in programma alla Fraglia Vela Riva fino a venerdì- è iniziata con l’amaro in bocca per la squadra italiana e per Patrick Zeni in particolare – timoniere che fino a quel momento era al comando della classifica generale nella categoria 5.3: nella tarda serata di martedì ha subìto ben due squalifiche, prese a seguito di proteste fatte curiosamente da due regatanti di metà classifica e oltre (leggera collisione poco prima della partenza).fraglia vela riva garda

Il portacolori della Fraglia Vela Malcesine ha però dimostrato carattere, infilando nell’ultimo giorno di qualifiche (da domani la flotta sarà divisa a metà in Gold e Silver) ben 3 vittorie, risalendo così la classifica, in attesa di poter avere il secondo scarto dopo la decima prova, la prima in programma domani giovedì. Intanto ne ha approfittato Vittorio Gallinaro, portacolori della Fraglia Vela Riva, portatosi al comando dopo un primo, un terzo e un secondo con 3 punti di vantaggio sull’irlandese Geoff Power, oggi decimo in prova 7, prima di giornata, per proseguire con un secondo e un terzo. Risale al terzo posto provvisorio e sempre prima delle femmine la britannica Niamh Harper (3-2-4).

Zeni con parziali che parlano da soli – sei primi, un terzo e le due pesanti quanto inaspettate squalifiche, è momentaneamente tredicesimo.

Nella categoria 4.3 continua imperturbabile la corsa alla vittoria di Francesca Ramazzotti (FV Desenzano), anche oggi tranquillamente la più veloce e brava con un bottino di altri regolari parziali: 2-1-5. Secondo Brando Mattivi della Fraglia Vela Riva (4-2-2) e terzo Gregorio Moreschi, che potrebbe insidiare la seconda posizione al compagno di squadra dato che sono solo 3 i punti di distacco.

Le condizioni sono state sempre di vento da sud medio-leggero, che ha permesso la disputa di tre regate, portando così a nove il numero totale a due giorni dalla fine. Da domani flotta gold per i primi 63 della classifica generale della categoria 5.3 e lotta fino alla fine per il podio e per il titolo iridato, a cui puntano gli unici due italiani in gara Gallinaro e Zeni, con gli attacchi dell’irlandese Power e dell’inglese Harper.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136