QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vela: Matteo Bedoni vince l’Interzonale a Riva del Garda della classe Optimist

domenica, 22 marzo 2015

Riva del Garda – Matteo Bedoni vince l’Interzonale Optimist. Per la Fraglia Vela Riva inizio di stagione a livello organizzativo all’insegna dei giovanissimi dell’Optimist con la Regata Interzonale disputata nel week end e valida per decidere gli ammessi alla fase nazionale, decisi dalla Classe Italiana Optimist nel numero di 38 per le Zone FIV coinvolte nella manifestazione di Riva del Garda (Trento).Vela Optimist Riva Garda

Dopo un primo giorno  con tre regate sugli 8-10 nodi da sud, il nulla di fatto di sabato per mancanza di vento, nell’ultima giornata a disposizione, sull’Alto Garda si sono disputate altre tre regate, questa volta con vento da nord sui 10-12 nodi, decidendo così la classifica finale e i primi 38 selezionati sui 115 presenti. Tali selezionati si ritroveranno con i timonieri ammessi dalle contemporanee selezioni interzonali organizzate in altre tre Zone FIV, alla prima regata valida come selezione nazionale in programma dal 30 aprile al 3 maggio a Civitavecchia (ammessi alla nazionale 160 timonieri in tutto).

Anche se l’obiettivo era soprattutto entrare nei primi 38, merito al portacolori della Fraglia Vela Riva Matteo Bedoni, che nell’ultima giornata ha infilato due primi e un sesto, che gli hanno permesso di conquistare la vittoria finale. Molto bene l’azzurra Gaia Bergonzini della vicina Fraglia Malcesine (già selezionata ai Mondiali 2014), seconda (12-1-4-1-9-2 i parziali) a 2 punti da Bedoni; terzo assoluto l’altro atleta della Fraglia Vela Riva Tommaso Salvetta in parità di punti con la Bergonzini. Sesta assoluta e seconda femmina un’altra portacolori della Fraglia Vela Riva, Giorgia Cingolani, protagonista di due primi parziali. Gli altri timonieri fragliotti ammessi alla fase nazionale sono Chiara Benini Floriani, Francesco Alverà (primo in regata 3), Mariaelena Iafrate, Gregorio Moreschi, Alessandro Mercurio, Mattia Spagnolli e Ginevra Rosà.

Erano presenti le Zone FIV I (Liguria), XIV (Trentino AA e Lago di Garda) e XV (Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta). Le contemporanee selezioni Interzonali Optimist si sono svolte negli stessi giorni a Trieste, Civitavecchia e Crotone.

Ora l’attenzione è tutta concentrata al 33° Meeting del Garda Optimist, evento Guinness World Records, che vedrà protagonisti quasi 1000 timonieri provenienti da 40 nazioni nella settimana Santa (2-5 aprile con cerimonia di apertura mercoledì 1 aprile tardo pomeriggio).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136