QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Vela: l’Elagain e Franco Solerio strappano la vittoria finale a Calvi Network alla J70 Eurocup

sabato, 12 settembre 2015

Riva del Garda – Alla Fraglia Vela Riva appena conclusa la J70 Eurocup ancora in regata con i Pre Worlds Aco Musto Skiff Performance, singoli acrobatici impegnati tutta la settimana prossima a Riva del Garda.fraglia vela riva

Come previsto per la giornata conclusiva della J70 Eurocup disputata alla Fraglia Vela Riva è stata grande battaglia soprattutto per i primi due della classifica provvisoria con Calvi Network (Carlo Alberini al Timone) e L’Elagain con Franco Solerio al timone. Il vento abbastanza leggero del mattino ha offerto una giornata un po’ diversa rispetto alle regate precedenti, disputate il pomeriggio con vento da sud sui 14 nodi.

Il sorpasso di Calvi Network su L’Elagain avvenuto nella seconda giornata non garantiva comunque sicurezza nella leadership, mancando altre tre possibili regate e uno scomodo ottavo posto, che faceva la differenza rispetto alla barca di Solerio, regolarissimo con tutti primi e secondi e un solo terzo. Le prime due prove mattutine sono state equilibrate, vedendo vincere nella prima Calvi Network e nella seconda L’Elegain, invertendosi il secondo posto. Con la terza ed ultima prova si decideva tutto: il tattico Cassinari (su L’Elagain) ben sapeva di avere un ipotetico vantaggio sui parziali e marcando l’avversario si è giocato magistralmente l’unica carta che poteva sfruttare, facendo accumulare posizioni ad Alberini.

E infatti l’Elegain si è potuto permettere di concludere al tredicesimo posto, lasciando dietro Calvi Network, che dovendo scartare questa ultima prova di metá classifica, si è dovuto tenere l’ottavo della prima prova, vedendosi così sfumare la vittoria finale nonostante la serie di primi parziali accumulati in questi giorni.

Ha mantenuto la terza posizione il maltese Team Betsafe con Sebastian Ripard, mentre Notaro Team si è preso un’altra squalifica per partenza anticipata dopo un terzo e sedicesimo parziali, che lo ha relegato in settima posizione finale, ben lontano dal podio assaporato nei primi giorni. Bella rimonta di Uji Uji di Alessio Marinelli con Federica Salvà alla tattica (in corsa per Rio 2016 sul Nacra), quarto finale con una bella vittoria nell’ultima regata. Nonostante le 8 nazioni presenti la flotta italiana ha dimostrato di essere sempre molto competitiva e si sono iniziati a vedere tattici di fama, come Francesco De Angelis su B2, in crescendo fino a conquistare il secondo posto nell’ultima prova, dopo un avvio un po’ faticoso.

Contemporaneamente alla regata riservata al monotipo J70 alla Fraglia Vela Riva è iniziato un altro evento internazionale, che anticipa il mondiale Aco Musto Skiff Performance, i Pre-Worlds. Quasi 100 iscritti provenienti da 12 nazioni, da tre continenti fanno di questo mondiale organizzato a Riva del Garda il più grande evento iridato della storia della classe, organizzato fuori dalla Gran Bretagna. Una novitá per l’Alto Garda con questo skiff singolo sicuramente acrobatico che ha nei timonieri australiani i suoi massimi esponenti, come il detentore del titolo Jon Newman. Mentre domenica si svolgerá la seconda e ultima giornata dei Pre- Worlds il mondiale si disputerá tutta la settimana prossima.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136