QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Vela: gli ex campioni protagonisti nelle regate del circuito Autunno-Inverno sul Garda

lunedì, 23 febbraio 2015

Salò – Regate nel golfo del Benaco a Salò per la quinta tappa del Circuito Autunno-Inverno 2014-2015 della Società Canottieri Garda, evento dei 124 anni di attività del più longevo sodalizio sportivo del lago di Garda.

Nella ex classe olimpica delle Star la generale continua ad essere guidata dall’ex Campione mondiale Roberto Benamati (Fraglia Vela Malcesine) con la sua «Best Wind» che aveva alle manovre il giovanissimo figlio Jordi. Le prove di giornata sono andate allo stesso Benamanti e una alla carena del lariano Carlo Noseda, condotta dall’ex Mondiale dei Melges 24 Carlo Fracassoli, portacolori della Canottieri Garda.

Dopo 11 prove la classifica è comandata da Benamati che precede Davide Leardini e Sebastian Mazzarol con terzi i gentlemen del Circolo Vela di Gargnano: Roberto Magni e Giovanni Pozzi.

Nel singolo del Dinghy di Andrea Cestari della Fraglia Vela di Desenzano agguanta dopo un lungo inseguimento la testa della graduatoria provvisoria ad una giornata dalla conclusione.

Ultima serie di sfide per i Protagonist 7.50, monotipo lacustre firmato da Gigi Badinelli e dai fratelli Galloni, che nelle prossime settimane torneranno nel tradizionale circuito zonale.

La vittoria finale è andata ai ragazzi di «El Mòro» condotto da Stefano Spadini e tattico Enrico Sinibaldi, nonostante l’inseguimento di «Antares», la barca dello skipper Carlo Apostoli con alla tattica Luciano Galloni, uno degli ideatori questo monotipo lacustre.

Nonostante due vittorie di giornate «Antares» è secondo nella finale della «Autunno Inverno» che vede poi al terzo posto «Piccolo Principe» di Giuseppe Tranquilli.

I Protagonist sono così alla fine stati festeggiati nelle sale della Canottieri Garda dove trovano posto prestigiosi trofei come la Coppa del Liutaio voluta da Gabriele D’Annunzio e le paratie in ferro-cemento della Star che D’annunzio si voleva far costruire da un maestro d’ascia dell’alto Garda.
La sesta tappa della Autunno-Inverno del golfo di Salò, in programma l’8 marzo, sarà così riservata solo ai Dinghy e alle Star.

Ottima l’organizzazione curata dal presidente del comitato promotore guidato dal giudice Mino Miniati che ha fatto disputare 3 belle regate, tutte caratterizzate da un «Boaren» decisamente leggero ma che ha proposto un bel balletto «tattico», soprattutto nelle varie boline.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136