QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vela, GC32 Riva Cup: in testa ancora Norauto-Scuffia di Malizia

venerdì, 27 maggio 2016

Riva del Garda – Cielo azzurro e vento sostenuto (raffiche fino a 20 nodi nelle ultime due prove sulle 6 disputate oggi) nella seconda giornata della GC32 Riva Cup e sempre più combattuta la lotta tra le prime due barche in classifica, la francese Norauto e la svizzera Team Tilt. GC32 RIVA CUP 2016Franck Cammas su Norauto è ancora primo, ma Team Tilt, con a bordo il fuoriclasse Glenn Ashby (argento olimpico sul Tornado e attuale skipper in Coppa America di Team New Zealand, oggi ha sbagliato pochissimo, tanto che ha realizzato tre secondi e tre primi, portandosi ad 1 solo punto dai francesi. Il vento forte ha creato qualche difficoltà di controllo dei multiscafi foil ad alcuni equipaggi e non sono mancati momenti di pura adrenalina in incroci ravvicinati tra le boe, come la scuffia di Malizia Yacht Club de Monaco, causata dal tentativo di evitare Armin Strom Sailing Team, che stava risalendo di bolina.

Fortunatamente non è successo nulla all’equipaggio, nè alle barche, ma Malizia con Pierre Casiraghi al timone e Sebastian Col alla tattica non è riuscita a disputare le prove successive; un vero peccato perchè nella seconda regata di giornata Malizia aveva realizzato un bel terzo posto. Era partito bene anche Gunvor Sailing Team, lo scafo svedese con i grandi Nathan Outteridge e Ian Percy (4 medaglie olimpiche insieme, di cui 3 d’oro), ma hanno dato forfait nelle ultime regate di giornata per un problema tecnico dopo aver raccolto un ottimo secondo, due terzi e un quinto. Attualmente sono quarti alle spalle di Armin Strom Sailing Team, molto regolare (5 quarti e un quinto).

Grande soddisfazione alla Fraglia Vela Riva per queste prime due giornate, che hanno confermato un’organizzazione all’altezza della situazione, anche a livello di controllo sulla sicurezza. Moltissimi appassionati possono seguire le regate dalla costa, che grazie alla conformazione dell’Alto Garda, permette di assistere ad ogni passaggio in boa. L’abbinata vento, città di Riva del Garda e Fraglia Vela Riva si sta rivelando perfetta per l’esordio del Gc32 Racing Tour, che in questi giorni sta disputando la prima delle 5 tappe previste nel 2016.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136