QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vela, Europeo Laser classi olimpiche under 21: altre due prove nella quarta giornata

giovedì, 17 luglio 2014

Torbole - Iniziata la Gold Race per gli Standard che con un susseguirsi di colpi di scena vedono un grande duello in testa alla classifica tra i britannici Chiavarini e Hanson. Nei Radial la turca Kaynar non sembra avere rivali. Giornata positiva per Benamati e Ponti in Standard, mentre le italiane del Radial perdono qualche posizione.
IMG_7311
Entra sempre più nel vivo il Campionato Europeo Laser Under 21 Classi Olimpiche in corso a Torbole presso il Circolo Vela Torbole.

Siamo infatti entrati nella seconda parte della competizione con 8 delle 12 prove totali già disputate dagli Standard e 7 invece per i Radial che, nonostante i propositi di regatare 3 prove in questa quarta giornata, non sono potute andare oltre le due a causa del vento che, influenzato da un fronte temporalesco a sud ha cambiato direzione, consigliando al Comitato di Regata di rimandare a terra le atlete.

I concorrenti della classe Standard, 112 in totale, sono stati suddivisi in due flotte, Gold e Silver, in base ai risultati ottenuti nelle prime tre giornate.

Nella flotta Gold, che raggruppa i migliori 56, continua la lotta al vertice tra gli atleti britannici. Jack Wetherell, terzo, ha perso terreno rispetto al duo di testa Chiavarini-Hanson che oggi hanno dato vita ad un duello fatto di colpi di scena. Il primo regalato, suo malgrado, da Chiavarini che rompe l’albero prima del via della prima prova di giornata e non può quindi partire. Hanson ne approfitta e vince. Nella seconda prova di giornata invece Chiavarini si rifà alla grande, vincendo la prova mentre Hanson viene clamorosamente squalificato dalla prova dalla giuria. Pertanto in classifica generale Chiavarini è in testa con un solo punto di vantaggio su Hanson.

Nella classe Radial invece si sta assistendo ad un dominio della turca Pinar Kaynar, che può vantare un considerevole vantaggio nei confronti della più diretta inseguitrice, l’olandese Daphne Van der Vaart. La quale, a sua volta, vede saldo il proprio secondo posto potendo contare su un buon margine nei confronti della terza, la finlandese Blassar.

Per gli italiani, giornata positiva in classe Standard per Michele Benamati, che dopo una terza giornata molto negativa, ha recuperato dalla 40° alla 20° posizione in classifica generale, con un secondo ed un ottavo posto nelle due prove disputate nella quarta giornata. Recupera 9 posizioni Ponti, ora 21° in classifica generale. Nel Radial invece perdono posizioni sia Joyce Floridia, da 5° a 7°, al termine di una giornata difficile (18 e 38 nelle due prove disputate) che Martha Faraguna, da 6° a 13°.

Venerdì, nella quinta giornata di questo Campionato Europeo Laser Under 21, previste due prove per gli Standard e tre per i Radial con partenza alle ore 13.00.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136