QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vela, Europei O’pen Bic: iniziate le regate in stile Alto Garda. I risultati categoria per categoria

venerdì, 24 luglio 2015

Arco – La lavataccia mattutina a nulla è servita per i volenterosi partecipanti e per tutti gli organizzatori che al Circolo Vela Arco, tra Comitato di regata, Giuria, posaboe, segreteria, hanno iniziato ad animare il circolo dalle 6:30 per l’eventuale partenza fissata alle ore 7:30 per la prima prova di questo Campionato Europeo O’pen Bic. Il vento da nord infatti ha fatto solo un timido accenno a causa dei temporali che dalla nottata hanno investito la zona. Ma la pazienza è stata premiata e nel primo pomeriggio, una volta pulito il cielo dalle nuvole, è entrato un bel vento da sud sui 14 nodi, che ha permesso il regolare svolgimento delle prime quattro prove per gli under 16, tre per gli under 13.arco open bic

RISULTATI 

Categoria Under 13

Parla straniero la categoria dei più piccoli, che al momento vede predominare i francesi e i tedeschi, con il tentativo di attaccare la zona podio da parte degli italiani Leopoldo Sirolli e Gregori Cordero di Montezemolo,  attualmente i migliori azzurri rispettivamente quinto e sesto (Tognazzi Marine Village). Perfetta parità al comando con il francese Julien Bunel primo (1-5-3) e Magnus Frohmann secondo con 9 punti (4-1-4). Terzo l’altro francese Michez, che dopo un secondo e un settimo ha vinto la terza e ultima prova di giornata.

Categoria Under 16

La categoria più numerosa con 80 partecipanti è invece dominata dagli italiani, che fin dall’inizio hanno occupato le primissime posizioni. Dopo quattro regate al comando l’atleta del Circolo vela Arco leonardo Chistè, che è andato in crescendo con un 8-2-2-1. Leonardo è in vantaggio sul sardo Filippo Vincis, 3 punti dietro dopo aver piazzato un 4-1-3 e un 19 scartato. Scivolato in terza posizione per una deludente quarta regata Ludovico Journo, che dopo un primo, terzo e sesto ha scartato un 54. Il campione del Mondo 2013 e atkleta del circolo organizzatore federico Zampiccoli è stato decisamente alterno: è quarto con parziali incostanti 2-10-1-14. prima delle femmine la polacca Natalia Kuczys, settima assoluta.

Categoria Under 19

Solo 5 i più grandi under 19 e con posizioni decisamente regolari: in testa la portacolori de Circolo Vela Arco (residente a Praga ma tutti i week end in allenamento sul Garda) Veronika Zivna (1-1-1-1), seguita dalla portoghese Mafalda Pires De Lima (2-2-2-2); terzo l’italiano Stefano Cogotzi (Centro Vela Dervio, 3-3-3-5).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136