QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Valle Camonica: “Io ho il midollo.. e tu?” ha centrato l’obiettivo. Il grazie degli organizzatori

martedì, 23 gennaio 2018

Esine – Un evento che ha aperto la Valle Camonica a un nuovo mondo, con ben 73 persone che si sono rese disponibili a donare il midollo osseo. Questi gesti che hanno reso felici gli organizzatori, Juri Senici, presidente di Admo Brescia, e Loretta Tabarini di PromAzioni360, dell’iniziativa “Io ho midollo…e tu?”.

Due eventi – lo spettacolo di venerdì sera al Multisala Garden di Darfo Boario (Brescia) e la giornata di sensibilizzazione sulla donazione di sabato all’ospedale di Esine – hanno lasciato il segno e gli organizzatori hanno ringraziato per il  prezioso apporto il dottor Mario Navarria dell’ASST – Ospedale di Esine Valle Camonica, il coordinamento di Savina Zani, la presentazione di Adelino Ziliani ed il team formato da: Shut up dance A.S.D, diretto da Claudio Bettineschi, Cambiomusica Soudland Allievi di Chiara Marzaroli e Andrea Pilotelli, la poetessa Alessandra Bertelli, il duo Elisa Agoni e Luca Galletti, la presidente di Arte al Ponte, Laura Bellini, Riccardo “Soft & Easy Jazz”, Martina Galasso, allieva Libera Accademia “Vivaldi”, la Banda di Demo con il Maestro Stefania Torri, il Centro formativo provinciale “Zanardelli” di Darfo Boario Terme con le allieve di estetica e acconciatura, il dirigente scolastico Franca Mazzoli, il comico e cabarettista Giorgio Zanetti, il tutto sotto il controllo del Gruppo Ana Protezione Civile di Darfo Boario Terme e il coinvolgimento dei Club Rotary Brescia Capitolium Lovere, Iseo, Breno, Brescia Est, Franciacorta, Cortefranca, Rodengo, Abbazia Vittoria Alata e l’Avis Valcamonica con il responsabile Marcello Ravani.
Darfo ADMO ph. Aimo Barattieri 1

Lo spettacolo solidale “Io ho midollo…e tu?”, presentato magistralmente da Adelino Ziliani, è riuscito a coinvolgere moltissime persone della Valle Camonica, tanto da decretare pieno successo alle giornate Admo. Inoltre all’ospedale di Esine sono state 73 le richieste per diventare donatore di midollo e conseguenti prelievi sanguinei a cura del personale sanitario dell’ospedale di Esine.

Gli organizzatori intendono ringraziare il direttore generale Asst della Valcamonica, dottor Raffaello Stradoni, e la struttura, dal dottor Acciaro (direttore sanitario di presidio Ospedale di Esine) alle dottoresse Brasa e Andreoli, della direzione medica di presidio ospedale di Esine, il dottor Navarria, sempre di Asst Valcamonica e tutto il personale sanitario che a titolo volontario ha prestato il suo servizio e ai Clown di corsia Vip- vivere positivo.

L’evento solidale è diventato, quindi, molto più che una semplice due giorni, è stato il coinvolgimento di tante persone, l’unione di tante forze per far sì che la donazione sia sempre una priorità, che le istituzioni ed i media aiutino negli incentivi e nell’informazione e che le persone in ospedale ricevano i maggiori ragguagli possibili, per una scelta guidata e responsabile.

Un pizzico di creatività, una manciata di spirito di iniziativa, tanta professionalità ed enorme desiderio di compiere un gesto di amore e solidarietà, hanno portato al compimento dell’intento iniziale con brillanti risultati

E da parte di Juri Senici, presidente di Admo Brescia, e Loretta Tabarini, di PromAzioni 360, arriva un “Grazie a tutti”. Il sogno è diventato realtà e adesso va realizzato il grande progetto per la Valle Camonica.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136