QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad


Val di Fiemme: risultati e classifiche della 35a edizione dello Skiri Trophy XCountry

domenica, 21 gennaio 2018

Lago di Tesero – Ė scesa neve in abbondanza al Centro del Fondo di Lago di Tesero (Trento), rendendo ancor più magico lo Skiri Trophy XCountry, evento che in Val di Fiemme è stato capace di portare addirittura 40.000 concorrenti in 35 anni di storia. Oggi si sfidavano le categorie dei più grandicelli Ragazzi ed Allievi, ed i migliori atleti sono stati Ilaria Scattolo (A.S. Monte Coglians), davanti a Jana Begus (TSK Valkarton Logatec) e Aurora Morassi (Polisportiva Timau Cleulis), e Aksel Artusi (S.C. Primaluna Giovani XXIII) su Gioele Arado (G.S. Edelweiss Villasantina) e Davide Ghio (SKI AVIS Borgo – Libertas) nella Categoria Ragazzi.

allieviAd imporsi fra gli Allievi ci hanno invece pensato Nadine Laurent (S.C. Gressoney Monte Rosa), su Elisa Gallo (S.C. Alpi Marittime) e Francesca Cola (S.C. Alta Valtellina), mentre al maschile Andrea Gartner (G.S. 2002 Tarvisio) è giunto al traguardo con ampio anticipo sui “colleghi” Lorenzo Moizi (A.S.D. Polisportiva Valmalenco) e lo sloveno Anze Gros (Nordic Ski Club Medvode). Ieri si disputavano invece le sfide fra i più piccolini, e tra i Baby è stata apoteosi croata grazie a Nives Baricevac e Matija Stimac, con il basco Peio Anarbe primo fra i Cuccioli così come la cuneese Aurora Giraudo. Tra le società applausi per la croata SKI Association PGZ, sull’S.C. Alpi Marittime e l’S.C. Alta Valtellina.

Una giornata spettacolare dunque e, se quella di ieri era stata baciata dal sole, oggi i giovani si sono potuti cimentare sulle piste dei campioni “coperte” da una fresca neve, la quale non ha più di tanto intaccato “i binari” sfornati dal responsabile piste Ciro Tomasi, dal 1980 ‘padre putativo’ delle piste fiemmesi: “Abbiamo deciso di utilizzare degli apripista per ripassare il percorso stamattina, il segreto è il grande lavoro e il non guardare mai la lancetta, questo è un Centro di alto livello”.

La prima ad oltrepassare il traguardo fra i Ragazzi è stata la friulana Ilaria Scattolo, nettamente davanti alla slovena Begus e all’altra friulana Morassi: “Ringrazio gli allenatori per gli sci e per quello che fanno, ma anche i miei genitori perché senza di loro non sarei qui”, ha affermato la Scattolo, atleta dal sicuro avvenire.

Il vincitore della categoria Ragazzi Aksel Artusi è il primo fan del Trentino, dell’organizzazione fiemmese e delle piste di Lago di Tesero: “Gara durissima ma divertente che mi fa esprimere tante emozioni, questa è la gara migliore che c’è. Pista favolosa e il Trentino non ha rivali in quanto a grandi eventi”.

E chi meglio dei membri fondatori può raccontare la storia di questo favoloso evento giovanile, a cominciare da chi la “spinta” la diede a tutto il movimento fondistico nazionale, l’oro olimpico a Grenoble 1968 Franco Nones: “Come al solito l’evento è un grande successo e la neve arrivata questa notte ha fatto il resto. Tutti contenti, nessun problema di sciolina e tecnica, e Kinder ci ha dato una grossa mano dal punto di vista delle sponsorizzazioni. Dal 2 al 7 febbraio sono stato invitato a Grenoble per ricordare quell’incredibile successo che ha fatto scoprire il fondo anche in Italia”.

Ad accompagnare, come sempre, gli eventi innevati fiemmesi, c’era la voce sonante dello speaker Mario Broll, altro socio fondatore del Gruppo Sportivo Castello, un comitato che… “Lavora nella continuità – afferma Broll – con il connubio tra anziani e giovani, noi abbiamo iniziato 35 anni fa, ma altri volontari non retribuiti proseguono il nostro lavoro. Il G.S. Castello promuove a tutto tondo il movimento fondistico, e questa due-giorni è stata fantastica, nulla di meglio per festeggiare il 35° compleanno dello Skiri Trophy”.

Nadine Laurent, prima arrivata della categoria Allievi, è invece una grande fan di Federico Pellegrino, e tra l’altro porta il cognome della fidanzata del valdostano, ma le due non sono parenti: “è andata benissimo, non me l’aspettavo, ho partecipato a tutte le categorie Skiri”.

A premiare i giovani del fondo era presente Marco Selle, responsabile del settore giovanile della nazionale azzurra, secondo il quale c’è ancora molto lavoro da fare, bacchettando un po’ le nuove generazioni, più dedite alla ricerca dell’agio che alla fatica: “Sei anni fa iniziammo un progetto e stiamo cercando di svilupparlo con idee e innovazioni. Attraverso i risultati ed il coinvolgimento dei tecnici sul territorio qualcosa si sta muovendo. Tutto facile se hai del talento, più difficile tirarlo fuori a chi non ce l’ha. Gli sport di fatica sono molto meno attrattivi dello stare a casa a giocare con lo smartphone, spero questo sia solo un periodo dove tutti si accontentano di vivere virtualmente le emozioni, bisogna tornare all’attività vera e alle emozioni reali”.

I giovani dello Skiri Trophy stanno dunque andando in controtendenza, compreso l’ultimo a primeggiare sul traguardo, l’atleta di Tarvisio Andrea Gartner, agevolato da degli ottimi sci e da un lavoro di spinta encomiabile, il quale ha recuperato sull’ultima salita andando a conquistarsi il successo: “Qui è sempre uno spettacolo competere”.

Il main partner Kinder+Sport “Joy of Moving” era presente alla manifestazione con un “villaggio” volto a promuovere l’attività sportiva fra i giovani, raccontato da Selena Cravotto, project manager del Central Team Ferrero: “Il nostro è un progetto di responsabilità sociale attivo da ormai dieci anni e presente ad oggi in 28 Paesi. Un progetto in cui la Ferrero crede molto perché propone una vita sana ed i valori dello sport, dello stare assieme, cerchiamo dunque di portare occasioni vere ai bambini, coprendo la fascia d’età dai 5 ai 12 anni, l’età in cui s’inizia a fare sport. Dallo Skiri Trophy escono diversi campioni, ma accanto ad essi ci sono anche semplici appassionati che vogliono divertirsi in maniera gioiosa. Kinder+Sport Joy of Moving si accompagna ad intenti di questo tipo. L’intenzione è quella di proseguire la partnership ancora a lungo”.

Come sempre lo Skiri Trophy è stato accompagnato da tanti momenti di intrattenimento, come la cerimonia di apertura svoltasi ieri per le rappresentative nazionali ed internazionali, la sfilata-fiaccolata ed il ‘Pistillo Show’, a far divertire i presenti al Cinema Teatro Comunale di Tesero.

CLASSIFICHE

Ragazzi Femminile

1 Ilaria Scattolo A.S. Monte Coglians 00:12:07.08; 2 Jana Beguš Tsk Valkarton Logatec 00:12:27.32; 3 Aurora Morassi Polisportiva Timau Cleulis 00:12:34.08; 4 Virginia Cena G.S. Godioz 00:12:36.82; 5 Maria Gismondi Winter Sport Subiaco 00:12:37.57; 6 Marta Revelant S.C. Valle Stura 00:12:37.58; 7 Giorgia Pedrini Della Bosca Polisportiva Le Prese 00:12:38.28; 8 Giulia Piacenza S.C. Alpi Marittime 00:12:38.82 ; 9 Sophia Zardini Langlaufverein Krons. Raff. Brun 00:12:46.88 ; 10 Lucija Medja Tsk Bled 00:12:46.9

Ragazzi Maschile

1 Aksel Artusi S.C. Primaluna Giovani XxIII 00:15:58.92; 2 Gioele Arado G.S. Edelweiss Villasantina 00:16:03.89; 3 Davide Ghio Ski Avis Borgo – Libertas 00:16:14.14; 4 Gabriele Rigaudo S.C. Alpi Marittime 00:16:15.44; 5 Federico Bergamini S.C. Primaluna Giovani XxIII 00:16:27.14 ; 6 Davide Compagnoni S.C. Alta Valtellina  00:16:28.10; 7 Gioele Gaglia S.C. Alta Valtellina 00:16:29.73; 8 Angelo Tognetti Winter Sport Subiaco 00:16:39.14; 9 Sergio Barlocco U.S. Aldo Moro 00:16:52.39; 10 Federico Majori Asd Sporting Club Livigno 00:16:56.90

Allievi Femminile

1 Nadine Laurent S.C. Gressoney Monte Rosa 00:16:50.23 ; 2 Elisa Gallo S.C. Alpi Marittime 00:17:00.73; 3 Francesca Cola S.C. Alta Valtellina 00:17:04.91; 4 Daniela Gaglia S.C. Alta Valtellina 00:17:13.73; 5 Zala Šepic Tsk Triglav Kranj 00:17:13.77; 5 Cecilia Colturi Polisportiva Le Prese 00:17:13.77; 7 Kaja Maric Sd Bohinj 00:17:17.22; 8 Hana Mazi-Jamnik Nordic Ski Club Medvode 00:17:20.91; 9 Silvia Campione A.S. Cauriol 00:17:21.72; 10 Sara Scattolo A.S. Monte Coglians 00:17:21.73

Allievi Maschile

1 Andrea Gartner G.S. 2002 Tarvisio 00:19:43.20; 2 Lorenzo Moizi A.S.D. Polisportiva Valmalenco 00:19:53.03; 3 Anze Gros Nordic Ski Club Medvode 00:20:04.39; 4 Luca Kerer Asd Bachmann Cultura E Sport 00:20:14.56; 5 Simone Mastrobattista U.S. Montipallidi 00:20:22.81; 6 Samuele Giraudo S.C. Valle Stura 00:20:26.05; 7 Marco Barale S.C. Alpi Marittime 00:20:26.75; 8 Simone Negrin S.C. Prali Valgermanasca 00:20:28.30; 9 Mattia Rodigari Asd Sporting Club Livigno 00:20:33.56; 10 Matteo Biondini S.C. Piandelagotti 00:20:33.94

Squadre

1 Ski Association Pgz CRO punti 128; 2 S.C. Alpi Marittime CN 116; 3 S.C. Alta Valtellina SO 103; 4 Asd Sporting Club Livigno SO 95; 5 S.C. Valle Stura CN 86; 6 Ski Avis Borgo – Libertas CN 52; 7 S.C. Primaluna Giovani XxIII LC 51; 8 Fed. Spagnola Fedi ESP 49; 9 Tsk Valkarton Logatec SLO 40; 10 Polisportiva Le Prese SO 39


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136