QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Val di Fiemme pronta per la Coppa del Mondo: nel 2015 sci di fondo col Tour de Ski e combinata nordica. Novità, programma e presentazione

sabato, 25 ottobre 2014

Tesero – Si è svolta allo Stadio del Fondo di Lago di Tesero (TN) la presentazione dei due appuntamenti di Coppa del Mondo che la Val di Fiemme ospiterà il prossimo inverno.sci nordico val di Fiemme

Sabato 10 e domenica 11 gennaio fra lo Stadio del Fondo di Lago di Tesero e l’Alpe Cermis saranno di scena le ultime due tappe del FIS Tour de Ski, inserito nel calendario della Coppa del Mondo di sci nordico. Sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio toccherà invece alla Coppa del Mondo di combinata nordica, che fa ritorno in Val di Fiemme dopo l’edizione 2012 e coinvolgerà lo Stadio del Salto di Predazzo e di nuovo lo Stadio del Fondo di Lago di Tesero. Durante l’incontro è stato anche presentato il prototipo del cannone per l’innevamento artificiale anche sopra gli 0° C realizzato dalla startup trentina NeveXN: l’innovazione ha attratto molta gente e la sala stampa dello stadio era affollata di interessati che poi si sono riversati all’esterno per assistere alla dimostrazione pratica della nuova tecnologia.

Bruno Felicetti, presidente del comitato Nordic Ski Fiemme e direttore dell’ApT Val di Fiemme, ha fatto da moderatore all’incontro odierno, presentando Francesco Besana, Anna Vanzo e Fabiano Maturi, gli artefici del progetto NeveXN, startup trentina arrivata seconda ad un concorso indetto da Trentino Sviluppo per progetti innovativi.

L’ingegner Manfredi Larentis di Trentino Sviluppo ha preso la parola per primo: “Questa iniziativa nasce nel 2011 e il progetto NeveXN si è classificato secondo al concorso da noi promosso per favorire idee innovative e tecnologiche, vincendo anche il premio della stampa. Abbiamo dato sostegno economico a questa startup tramite il fondo Seed Money che utilizza finanziamenti provenienti dalla Comunità Europea. Per usufruire del fondo Seed Money le startup devono superare un concorso e NeveXN assieme a 37 altre idee imprenditoriali ha ricevuto il finanziamento pubblico a fronte di 166 domande ricevute. Siamo già alla terza edizione del bando e stiamo osservando che molte di queste idee innovative stanno partendo con il piede giusto, configurandosi come aziende funzionanti”.

Anna Vanzo e Francesco Besana hanno illustrato le fasi che hanno portato alla realizzazione del prototipo del “cannone”, descrivendone poi il funzionamento alla dimostrazione pratica all’esterno della sala. “Ringraziamo tutti coloro che ci hanno supportato e hanno permesso la realizzazione del prototipo. La nostra idea nasce nel 2010 e abbiamo utilizzato gli studi di Francesco, ingegnere meccanico e ricercatore, per creare neve con l’utilizzo dell’acqua e del vapore, indipendentemente dalla temperatura esterna e in maniera eco sostenibile. Il grande vantaggio della nostra “idea” è dovuto al fatto che possiamo produrre neve sopra gli 0° C, grazie all’utilizzo del ciclo termodinamico dell’acqua: la tecnologia da noi sviluppata produce il liquido “ice slurry” tramite il vapore acqueo che poi con l’aggiunta di sale cristallizza e si trasforma in neve. Non vogliamo sostituirci ai cannoni tradizionali, ma questa tecnologia può essere molto utile per supportare le tecniche in uso ora. Questo è un prototipo che funziona e adesso continueremo a lavorare per sviluppare ulteriormente questo progetto e produrre volumi di neve sempre maggiori. Per noi quella di oggi è un’ottima occasione per far conoscere il nostro progetto ai media e trovare ulteriori finanziatori”.
Bruno Felicetti ha sottolineato l’importanza del lavoro della startup trentina: “Mi piace parlare di fontana più che di cannone, il cambio di lessico si adatta molto a questa nuova produzione del tutto green perché utilizza solo acqua. Questo progetto è importante in prospettiva futura, perché con l’aumento progressivo delle temperature in montagna noi operatori dovremmo trovare delle nuove strategie per l’innevamento”.

Fulvio Rigotti, vicepresidente di Trentino Sviluppo, ha evidenziato il peso di questi progetti per il territorio. “Siamo molto contenti di supportare questo progetto, l’industria degli impianti e dell’innevamento artificiale ha i suoi centri principali fuori provincia e avere una startup trentina è molto importante in quest’ambito. Noi siamo un incubatore e speriamo fortemente nel successo di quest’iniziativa che assume grande importanza per il nostro turismo. Oggi, infatti, abbiamo molte prenotazioni dall’estero e per brevi periodi, per cui servono piste perfettamente innevate durante tutta la stagione e questa nuova tecnologia può integrare efficacemente il lavoro dei cannoni tradizionali”.

La conferenza si è conclusa con la presentazione, da parte di Bruno Felicetti, degli appuntamenti della stagione 2015 organizzati da Nordic Ski Fiemme. Si parte, come detto, con il FIS Tour de Ski, inserito nella Coppa del Mondo di Sci Nordico 2015: sabato 10 gennaio il gotha del fondo internazionale sarà all’opera allo stadio di Lago di Tesero per le gare in tecnica classica mass start, con la 15 km maschile alle ore 13.00 e la 10 km femminile alle ore 15.45. Domenica 11 toccherà alla Final Climb, l’epilogo del Tour de Ski all’Alpe Cermis: alle 12.00 scatterà la prova ad inseguimento maschile, seguita alle 13.30 da quella femminile con entrambe le gare che si disputeranno sui 9 km che separano lo Stadio del Fondo di Lago di Tesero dalla stazione intermedia dell’Alpe Cermis, in cima alla celebre rampa di 3,5 km. Inoltre, durante il week end non mancheranno gli eventi di contorno con Fiemme Folk, Fiemme Rock, il Tour del Gusto e la Rampa con i Campioni.

Sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio tornerà la Coppa del Mondo di Combinata Nordica. Nella prima giornata è in programma una Team Sprint con le sessioni di salto dal trampolino HS 134 di Predazzo (ore 10.00) e alle 13.00 la prova di fondo (2 x 7,5 Km) allo stadio di Lago di Tesero. Il giorno successivo toccherà alla 10 km Individuale Gundersen HS 134, con la prova di salto alle 10.00 e quella sugli sci stretti alle 14.00. Le iniziative di contorno proposte da Nordic Ski Fiemme per questo week end saranno la colazione mattutina allo Stadio del Salto e la Winterfest serale a Predazzo.

Gli eventi internazionali in Val di Fiemme non si esauriranno con le due prove invernali, perché dal 24 al 27 settembre Ziano di Fiemme accoglierà i Campionati del Mondo di Ski Roll 2015.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136