QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Unesco Tour: l’artista Omar Pedrini e l’assessore Cappellini fanno tappa a Santa Giulia di Brescia

mercoledì, 25 febbraio 2015

Brescia – Unesco Tour nel Bresciano per l’assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia, Cristina
Cappellini, durante la tappa a Brescia che si è svolta al monastero di San Salvatore-Santa Giulia. Ad accompagnare l’assessore Cappellini era presente Omar Pedrini (nella foto), l’artista scelto da Regione Lombardia per i siti Unesco bresciani.

BRESCIA CUSTODE STORIA LONGOBARDAOmar Pedrini assessore Cappellini

“Nel sito seriale - ha ricordato l’assessore – rientrano il complesso monastico di San Salvatore-Santa Giulia a Brescia, oggi sede del ‘Museo della città’, con l’adiacente complesso archeologico monumentale del Capitolium. Brescia rappresenta una storia importante che anche noi, come Regione Lombardia, abbiamo voluto valorizzare facendo da capofila al nuovo Centro Studi
Longobardi. Voglio però ricordare anche il grande patrimonio culturale longobardo situato nel cuore di Monza che, con la straordinaria Cappella della Regina Teodolinda e la Corona Ferrea, custodisce una buona parte dei tesori longobardi
e dovrebbe poter rientrare nel sito seriale già riconosciuto dall’Unesco”.

OMAR PEDRINI GRANDE TESTIMONIAL SITI BRESCIANI 

“Per un Patrimonio profondamente radicato nelle origini della nostra Lombardia – ha sottolineato ancora l’assessore – dovevamo avere un testimonial legato in modo particolare al territorio, per poterlo valorizzare al meglio, anche in termini di identità e
affettività. Non potevamo, quindi, che scegliere un grande artista come Omar Pedrini, conosciuto e apprezzato in tutta
Italia e anche all’estero, ma che conserva da sempre un forte rapporto con il suo territorio e le sue origini”.

VALORIZZIAMO NOSTRI PATRIMONI CON AZIONI CONCRETE

“Negli ultimi anni – ha spiegato l’assessore – l’area del Capitolium e  del complesso di Santa Giulia a Brescia sono stati oggetto di
numerosi finanziamenti da parte del mio Assessorato”. “Nel 2013 — ha ricordato -, con il bando per le aree archeologiche e i
siti Unesco, è stato erogato al Comune di Brescia un contributo di 185.000 euro per gli interventi strutturali finalizzati alla
musealizzazione del Santuario Tardo Repubblicano e, nel bando 2014, è stato concesso un ulteriore contributo di 49.000 euro
per strumenti di conoscenza e valorizzazione del medesimo”.
“Nell’ambito del Progetto ‘Eccellenze culturali in Lombardia’, finanziato dal MiBACT, – ha aggiunto l’assessore Cappellini -
sono poi stati destinati al Comune di Brescia 240.109 Euro per la realizzazione di ulteriori interventi di riqualificazione
dell’area del Capitolium”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136