Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Un successo la serata al Garden di Darfo Boario e la giornata sulla donazione del midollo

sabato, 8 febbraio 2020

Esine – La solidarietà della Valle Camonica non ha confini: ieri sera centinaia di persone hanno gremito il Garden di Darfo Boario Terme (Brescia) per assistere allo spettacolo organizzato da Loretta Tabarini di PromAzioni360 e presentato in modo magistrale da Adelino Ziliani e oggi ben 209 persone si sono presentate all’ospedale di Esine Valcamonica per la tipizzazione della donazione del midollo osseo.

Anno dopo anno cresce l’attenzione della Valle Camonica al progetto “End Leukemia Now”, promosso dall’ADMO provincia di Brescia in collaborazione con il Rotary Club Lovere-Iseo-Breno, ASST Valcamonica e l’Associazione NO Profit PromAzioni360. “Il progetto è ambizioso – sottolinea Yuri Senici, presidente ADMO provincia di Brescia – si propone di diffondere la donazione del midollo osseo, una scelta che permette di curare molte malattie del midollo osseo, del sangue e del sistema immunitario altrimenti incurabili, quali leucemie, linfomi, mielomi, talassemie”.

Spettacolo Garden Boario presentato da Adelino ZilianiSERATA AL GARDEN - Ieri sera centinaia di persone hanno assistito al Garden di Darfo Boario allo spettacolo “Io ho un midollo e tu?”, presentato da Adelino Ziliani che ha riscosso un grande successo da parte del pubblico. L’evento, ideato da Loretta Tabarini & PromAzioni360 ha visto esibirsi Martina Galasso, vincitrice dello Zecchino d’Oro 2018, Laura Maggioni, cantante emergente, il Corpo Musicale Santa Cecilia diretto da Savina Zani, quindi la sfilata di moda del negozio di abbigliamento Alberta10 e Pelati gioielli. Sul palco si alterneranno personaggi amati dai ragazzi.

VIDEO

Un momento toccante è stato il racconto di una donna che negli scorsi mesi è stata sottoposta al trapianto di midollo osseo e di una donatrice. Il pubblico in religioso silenzio ha seguito parola dopo parola le due testimonianze.

Alla serata del Garden è stato coinvolto Claudio Lauretta (imitatore, attore e comico visto a Striscia la Notizia, Markette, Zelig, Chiambretti Night, Glob, Quelli che il calcio, Italia’s Got Talent, Le Iene, Colorado e Mai dire Talk e parte del cast fisso della trasmissione radiofonica Ciao Belli in onda su radio DJ) coinvolgendo un pubblico sempre più numeroso.

LA TIPIZZAZIONE - E la risposta è arrivata oggi con 209 persone che si sono presentate all’ingresso dell’ospedale di Esine dove è stato allestito l’info-point sul tema della donazione del midollo osseo, quindi sono stati effettuati i prelievi di sangue per iniziare il percorso della donazione. L’obiettivo – dopo i 79 prelievi dello scorso anno – era quota 100. “Puntiamo a consolidare il successo dell’anno scorso, in cui sono stati eseguiti 79 prelievi a riprova di una grande attenzione nei confronti della difficile mission dell’ADMO”, aveva anticipato Roberta Chiesa, direttore sanitario di ASST Vallecamonica. E l’obiettivo è stato ampiamente superato e la soddisfazione è per l coinvolgimento dei giovani. Infatti, secondo le indicazioni sanitarie, l’attenzione è soprattutto per i giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni ed un peso corporeo a 50 chili perché le loro cellule sono biologicamente più attive e in grado di rimpiazzare completamente il midollo osseo. Una volta accertata l’idoneità alla donazione, questa rimarrà valida fino al raggiungimento dei 55 anni.

La terza edizione del progetto di sensibilizazione “End Leukemia Now” per la donazione del midollo osseo ha avuto un successo oltre le attese, a dimostrazione che il cuore dei camuni batte davvero forte.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136