QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Un guasto al cambio ferma Saresera al Rally Adriatico: il pilota bresciano della Scuderia Just Race si ritira quando era terzo di categoria

martedì, 23 settembre 2014

Roncadelle – La prima gara su terra del bresciano Gianluca Saresera si è conclusa anzitempo ma i sorrisi sui volti dell’equipaggio non sono mancati.rally luca del vitto just race

Il Rally dell’Adriatico, gara del Campionato Italiano Rally e del Trofeo Terra, era difficile e ricca di insidie ma Saresera, in coppia con Simone Sandrini sulla Suzuki Swift R1, è riuscito ad essere protagonista fino a che la vettura a retto. I due portacolori della Scuderia Just Race erano infatti al terzo posto di trofeo quando, sulla prova numero sei, il cambio ha iniziato a “gettare” le marce permettendo solo di arrivare lentamente al parco assistenza.

“Un vero peccato- afferma Saresera- perché il podio all’esordio su terra sarebbe stato il coronamento ideale di questa fantastica esperienza. Mi piacerebbe tornare a gareggiare su queste strade perché si apprende molto e ci si diverte.”

Gianluca Saresera e Simone Sandrini sanno bene che il guasto occorso loro ha negato un podio importante ma non drammatizzano: “le gare sono anche questo!” Commentano riferendosi alla rottura del cambio che ha privato di ulteriori gioie i due. Prima del ritiro, la prova della Swift della Europea Service era stata impeccabile con solo due leggere sbavature del pilota a farcire un’emozionante avvio di gara.

“E’ normale incappare in qualche errore quando si corre su un fondo scivoloso col quale non si ha esperienza” ha proseguito Saresera. “Il bilancio è però positivo e la voglia di riprovarci quanto prima è tanta.”

Il ritiro accorso alla gara marchigiana non compromette comunque la classifica di Saresera che nel Trofeo Suzuki Rally Cup occupa ancora la quarta piazza. Ultimo appuntamento stagionale per il monomarca della casa nipponica sarà il veronese Rally 2Valli dei prossimi 10, 11 e 12 ottobre.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136