QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Tutto esaurito per Gabriele Cirilli a ‘RidenDro & ScherzanDro’. Michele Tumiatti e Pino Catapano ultimi finalisti

domenica, 20 luglio 2014

Dro – Sotto un cielo stellato e con una temperatura decisamente piacevole, si è svolta ieri sera la terza semifinale del concorso barzellettieri di RidenDro&ScherzanDro in Piazza Repubblica a Dro.gabriele cirilli dro

Ad aggiudicarsi il primo posto, con l’impressionante punteggio di 51 (23 nella prima manche e uno straordinario 28 nella seconda), l’assicuratore rivano Michele Tumiatti, apprezzatissimo habitué della kermesse. Secondo posto per l’artigiano udinese Pino Catapano, che con i suoi 49 punti si aggiudica di diritto l’accesso alla finale come “miglior argento” delle tre serate.

Sul palco, tra una barzelletta e l’altra, si sono alternate anche le esibizioni di Miss Pomponia, prima drag queen trentina, che ha intrattenuto il pubblico sulle note di Orietta Berti e Raffaella Carrà e Maurizio Giuntoni, concorrente di Carrara eliminato nella seconda serata, che ha proposto alla platea una sua canzone dal titolo “Cuba Libre”.

Ma è con l’arrivo di Gabriele Cirilli sul palco che la platea si infiamma. Il comico abruzzese, diventato famoso grazie ai suoi divertentissimi personaggi proposti a Zelig, ha conquistato la piazza con oltre un’ora di spettacolo senza interruzioni, dove ha dato prova della sua grandissima versatilità e simpatia.

Dall’analisi di come cambiano le offese lungo lo “Stivale” alle differenze tra città e periferia alle situazioni assurde che si verificano durante le riunioni di condominio, momento in cui ha sostenuto un dialogo serrato tra una serie di personaggi, ognuno con la sua storia ed il suo particolare accento e modo di parlare, che ha confermato ancora una volta la sua grandissima professionalità.

E poi ancora vita di coppia, differenze tra famiglie “tipo” della tv e vita reale e qualche immancabile battuta di Kruska sull’amica Tatiana, “tarmente grassa che ‘na vorta ‘na mosca pe’ faje er giro è morta de vecchiaia”, e Luana, “tarmente brutta che su er documento ce sta scritto ‘aprire con cautela’”.

“Il pubblico di Dro mi ha fatto sentire importante – ha dichiarato il comico nel dietro le quinte a fine spettacolo – perché ho sentito molto calore e si percepisce il fatto che si tratta di un pubblico che è stato educato alla risata. Quindi un applauso agli organizzatori, al Comitato Carnevale e a tutti quelli che stanno credendo in questa manifestazione. Evviva Dro!”

E per ringraziare il pubblico della splendida accoglienza, Cirilli ha voluto realizzare un breve filmato in mezzo alla gente per salutare l’amico e collega Carlo Conti. Il video andrà in onda, insieme a quelli girati nelle più belle piazze che il comico ha visitato d’estate, durante la prima puntata di “Tale&Quale Show”, in onda a partire da settembre su Rai 1.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136