Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Trento, l’edizione 2019 del Festival dello Sport proporrà 130 eventi con ben 280 ospiti. Il programma

mercoledì, 11 settembre 2019

Trento – Torna dal 10 al 13 ottobre a Trento il Festival dello Sport, organizzato dalla Gazzetta dello Sport e da Trentino Marketing, con la collaborazione di Provincia autonoma di Trento, Comune di Trento, Apt di Trento e il patrocinio del Coni e del Comitato Italiano Paralimpico. Il palinsesto dell’edizione 2019, dal titolo ‘Il Fenomeno, i fenomeni’, prevede 130 incontri e più di 280 ospiti da tutto il mondo. Dopo lo straordinario successo della prima edizione, con 50mila presenze, quest’anno il Festival cresce, conquistando nuovi spazi. tra cui il palazzetto dello sport, che sarà teatro di spettacolari incontri e competizioni, tra cui un incontro di boxe.

Tutti gli sport saranno protagonisti del Festival: calcio, sci, ciclismo, nuoto, tennis, arrampicata, motori, basket, volley, scherma,

corsa e altri ancora. New entry di quest’anno, appunto, la boxe, con un grande evento venerdì: la Boxing Night Dazn Festival al palazzetto dello sport. Una riunione pugilistica di livello internazionale con ben tre titoli in palio. Il clou della serata sarà l’incontro tra il fiorentino Fabio Turchi e l’inglese Tommy McCarthy, valido per il titolo internazionale dei pesi massimi leggeri Wbc.

Festival dello Sport - foto © US Provincia TrentoAlberto Tomba, Franco Baresi, Karl Heinz Rummenigge, Federica Pellegini, Peter Sagan, Edwin Moses, Paolo Rossi e Chirstian Vieri. Sono solo alcuni dei tanti campioni che daranno vita alla seconda edizione de “Il Festival dello Sport”.
Il palinsesto del festival è stato presentato a Milano alla presenza, fra gli altri, di Roberto Failoni, assessore provinciale allo sport e turismo, Alessandro Andreatta, sindaco di Trento, Urbano Cairo, presidente di RCS MediaGroup, Maurizio Rossini, Ceo di Trentino Marketing e Gianni Valenti, vicedirettore vicario de La Gazzetta dello Sport e direttore scientifico de Il Festival dello Sport.

“Il fenomeno, i fenomeni” sono le parole chiave che danno titolo a questa seconda edizione del Festival: sono fenomeni dello sport alcuni personaggi straordinari, icone nel loro campo; è un fenomeno dello sport un’intera squadra, una grande Nazionale, una manifestazione segnata in rosso nell’agenda internazionale.

La seconda edizione del Festival dello Sport li racconterà, attraverso lo schema collaudato con successo nella prima edizione, con interviste, dibattiti, tavole rotonde, workshop e spettacoli. Dopo lo straordinario successo della prima edizione, con 50mila presenze, quest’anno il Festival cresce, conquistando nuovi spazi e proponendo un palinsesto ancora più ricco con 280 ospiti e 130 eventi, tutti gratuiti. Nel programma di eventi e talk show si estende anche l’orario, con due grandi appuntamenti serali.

Tra le principali novità, alcune nuove location: il palazzetto dello sport, che sarà teatro di spettacolari incontri; le Gallerie di Piedicastello, dove vivrà la cittadella degli eSports con un palinsesto dedicato realizzato in collaborazione con ESL Italia e ProGaming: showmatch, pratica di gioco e educational talk; lo Sport Tech District, allestito dentro e fuori il Muse, con mostre, incontri e spettacoli all’insegna della relazione tra sport, innovazione e tecnologie; l’auditorium della facoltà di Lettere.

Sono confermati inoltre tutti gli spazi che hanno ospitato la prima edizione, tra cui Teatro Sociale, Auditorium Santa Chiara, palazzo Geremia, sala De Pero, e la grande libreria in piazza Duomo dove sarà ancora più ricco il programma, con cinque incontri ogni giorno e la presentazione di tanti titoli.

Il Festival dello Sport ospiterà quattro mostre: Il mito di Schumacher al Palazzo delle Albere, che aprirà i battenti a inizio ottobre, realizzata con il Museo Ferrari e con l’Archivio Benetton, con la collaborazione di Stark; Le figurine più famose del mondo, sul mito Panini, a Palazzo Geremia; Ducati vrooom alla Fondazione Caritro e Scatti elettrici, sulla Formula E, al Muse.

Sono oltre 280 gli ospiti attesi. Oltre a quelli già menzionati, saranno a Trento: Stefano Baldini, Lorenzo Bernardi, Paolo Bertolucci, Mauro Berruto, Zvonimir Boban, Bruno Bolchi, Gelindo Bordin, Tony Cairoli, Sandro Campagna, Loris Capirossi, Davide Cassani, la famiglia di Fausto Coppi, Luca Cordero di Montezemolo, Predrag Danilovic, Marco Del Lungo, Walter de Silva, Elisa Di Francisca, Lucas Di Grassi, Sasha Djordjevic, Eusebio Di Francesco, Stefano Domenicali, Carmelo Ezpeleta, Enrico Fabris, Piero Ferrari, Pietro Figlioli, Luca Genoni, Stefano Gregoretti, Andrea Iannone, Ice Prinsipe, Eddie Irvine, Elena Isinbaeva, Isolde Kostner, Assunta Legnante, Linus, Gianni Maddaloni, Laura Maddaloni, Marco Maddaloni, Pino Maddaloni, Patrizia Maiorca, Marco Malvaldi, Luca Marini, Roberto Masciarelli, Fabrizio Melegari, Nives Meroi, Simone Moro, Edwin Moses, Marco Olmo, Adriano Panatta, Carlo Pernat, Fausto Pinarello, Pierluigi Pizzaballa, Orlando Pizzolato, Pow3r, Simona Quadarella,

Mira Rai, Andrea Ranocchia, Renzo Rosso, Frank Rijkaard, Rachele Sangiuliano, Aksel Lund Svindal, Bogdan Tanjevic, Oney Tapia, Stefano Tempesti, Paolo Tofoli, Alex Txikon, Jean Todt, Nico Valsesia, Marco van Basten, Julio Velasco, Lindsey Vonn, Stojko Vrankovic, Gianluca Zambrotta, Dino Zoff, Andrea Zorzi. Tutte le piazze della città di Trento saranno dedicate allo sport praticato, con campi di gioco e palestre per divertirsi e allenarsi affiancati da coach professionisti e atleti di grande livello. Tutti i camp saranno realizzati in collaborazione con le federazioni e associazioni locali dei vari sport: Arrampicata in Piazza Santa Maria Maggiore, Basket in Piazza Dante, Calcio in Piazza Fiera, Rowing in Piazza Cesare Battisti, Tiro con l’arco in Piazza Dante, Volley in Piazza Dante.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136