QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Trento, alpini: nel weekend 26° incontro italo-austriaco

giovedì, 15 giugno 2017

Trento – Sarà il Tempio Ossario di Castel Dante a Rovereto la cornice del primo importante appuntamento, fra quelli in calendario per sabato 17 e domenica 18 giugno, nell’ambito del 26° incontro italo austriaco della pace, organizzato quest’anno dall’Associazioone Nazionale Alpini – Sezione di Trento, con la collaborazione della Croce Nera austriaca, per la condivisione universale della memorialistica legata ai Caduti della Iª guerra mondiale.

Incontro Italo Austriaco della PaceFin dalle 15.30 affluiranno, nel piazzale antistante l’ingresso, Alpini ed appartenenti alle associazioni d’arma austriache, tedesche ed ungheresi che, unitamente ai rappresentanti di IFMS (la Federazione internazionale dei soldati di montagna) assisteranno all’alzabandiera.

Alla presenza – già confermata – dell’onorevole Domenico Rossi, sottosegretario alla Difesa verranno quindi tumulati i resti mortali dell’Alpino ritrovato nella primavera del 2015 sotto la cima di Costabella, in alta Val di Fassa, e che si presume essere appartenente alla 206ª compagnia del Battaglione Val Cordevole, reparto che operò in quella zona a partire dal 1915. I poveri resti sono stati recentemente al centro d’una sterile polemica causata dalla condizione di abbandono, sino a che per fattivo e diretto interessamento del Presidente della Giunta Ugo Rossi e della sezione ANA di Trento, nel giro di poche ore è stata trovata una soluzione con Onorcaduti. La cerimonia avrà inizio ad ore 16.

Al termine della cerimonia presso Castel Dante, le delegazioni si trasferiranno quindi a Trento presso il civico cimitero, dove – a partire dalle ore 18.00 – vi sarà doppia deposizione di corone ed onore ai Caduti presso il Sacrario austro ungarico e quindi presso quello italiano. La serata si concluderà presso Trento Fiere dove i Nu.Vol.A della protezione civile ANA Trento ospiteranno per la cena i partecipanti, evento allietato dalla presenza del Coro ANA Trento e del Coro Alpino di Gardolo.

Il Collegio Arcivescovile di Trento ospiterà invece l’avvio della cerimonia prevista per domenica 18 giugno, a partire dalle ore 9.00; dopo il saluto delle autorità presenti, vi sarà la sfilata sino alla Cattedrale di S. Vigilio, dove a partire dalle 11.15 verrà celebrata la S. Messa officiata dall’Arcivescovo mons. Lauro Tisi. Al termine, sempre grazie alla fattiva collaborazione dei Nu.Vol.A del Trentino gli ospiti potranno ristorarsi presso Trento Fiere.

La giornata si concluderà quindi alle 14.30 sempre presso il Collegio Arcivescovile, dove il Comitato organizzatore dell’Adunata di Trento 2018 attende gli oltre 260 Capigruppo ed i Capinuvola per un incontro tecnico-informativo sugli eventi legati all’Adunata in fase di avanzata organizzazione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136