QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trentino Volley, domani amichevole di lusso con Piacenza al PalaTrento

giovedì, 19 settembre 2013

Trento - Ad una settimana di distanza dalla prima amichevole con Innsbruck, vinta per 3-0, la Diatec Trentino torna in campo domani sera, venerdì 20 settembre, al PalaTrento per un nuovo test match di lusso. A partire dalle ore 18.30 circa nell’impianto di via Fersina i Campioni del Mondo e d’Italia ospiteranno la Copra Elior Piacenza nel primo remake, seppure non ufficiale, della Finale Scudetto 2013. L’ingresso sarà libero (la partita verrà disputata nell’orario di allenamento).Michele Fedrizzi

Un appuntamento particolarmente atteso anche se non ancora di assoluto significato; a quatto mesi e sette giorni di distanza dalla gara che assegnò la Linkem Cup, le due squadre si presenteranno infatti ancora a ranghi incompleti (tre le assenze per parte) e con alle spalle un intenso periodo di preparazione che non consentirà di mettere in mostra ancora la miglior veste fisica, tecnica e tattica. Nel processo di avvicinamento al primo impegno ufficiale – 9 ottobre, Supercoppa Italiana – la sgambata contro gli emiliani potrà però fornire indicazioni molto precise allo staff tecnico gialloblù. Per l’occasione, Roberto Serniotti potrà contare anche sul regista Donald Suxho (rientrato ieri dagli Stati Uniti) e sullo schiacciatore Michele Fedrizzi, assenti per motivi differenti nella prima uscita stagionale di venerdì scorso. Il tecnico piemontese avrà quindi ampia scelta in posto 1 e 2 e in banda, tenendo conto anche delle buone impressioni destate in questo periodo da Sintini, De Paola e Ferreira e dalla presenza in gruppo anche di giovani promettenti quali Nelli (opposto), Polo (terzo centrale dietro Burgsthaler e Solé) e Mazzone (quarto schiacciatore).

Rispetto ai trentini, la Copra Elior Piacenza ha nelle gambe una settimana di allenamento e un’amichevole in meno, ma sarà sicuramente più avanti nella propria idea di gioco potendo disporre di una attuale rosa di giocatori a disposizione molto vicina a quella della passata stagione. Durante questa fase di preparazione, l’allenatore Luca Monti può contare sui palleggiatori De Cecco e Partenio, sull’opposto Fei, sui centrale Tencati e Simon, sugli schiacciatori Husaj, Papi e Zlatanov e sui liberi Marra e Smerilli. Assenti quindi solo i tre nazionali Vettori, Le Roux e Kaliberda.

“Sarà sicuramente un test ancora più indicativo rispetto a quello disputato una settimana prima con Innsbruck – ha spiegato Roberto Serniotti presentando l’appuntamento – ; siamo curiosi di confrontarci con una grande squadra come Piacenza. Un match contro un sestetto già tanto competitivo potrà fornirci sicuramente spunti interessanti per il lavoro della successiva settimana; attendiamo l’appuntamento quindi con piacere e con la voglia di ben figurare. Il risultato è però il fattore che al momento deve ragionevolmente interessarci meno”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136