QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Trentino MTB: Longo e Menapace vincono la 3TBike a Telve Valsugana. Risultati e classifiche

domenica, 2 ottobre 2016

Telve Valsugana – La 3TBIKE diventa… 3Longo Bike. Il primierotto Tony Longo oggi ha fatto centro per la terza volta nella gara decollata da Telve Valsugana e che ha coinvolto anche Carzano, Telve di Sopra e Torcegno nello sforzo organizzativo del GS Lagorai Bike in quella che era la sesta e conclusiva prova di Trentino MTB.vs

Alla vittoria di Longo ha fatto eco il successo di Lorenza Menapace in una 3TBIKE che oggi, per lei, non ammetteva mezze misure: vincere la gara per vincere Trentino MTB, il suo obbiettivo stagionale.

Le previsioni meteo non annunciavano nulla di buono ma fortunatamente, tolta una fastidiosa pioggerellina poco prima del via e per qualche minuto in gara, il tempo ha poi graziato i concorrenti che hanno affrontato un percorso di mtb “vecchio stile”, di quelli tosti con salite e discese da bikers navigati.

Una gara… Longo & Longa. Tony Longo e Mattia Longa hanno acceso la sfida fin dai primi colpi di pedale, Longa a dare tutto in salita, ben conscio che in discesa Longo non ha … freni. La competizione insomma è vissuta sul confronto tra il primierotto e il valtellinese, poi nell’ultima discesa Longo ha dato spicco delle sue innate doti e a Longa non è rimasto altro che mantenere e difendere il secondo posto.

La 3TBIKE è un continuo up&down, così tutta la gara è stata molto vivace e ne ha giovato il numeroso pubblico disseminato lungo i 32 km del percorso e soprattutto nei tratti più spettacolari.

Se la sfida si è accesa e… spenta col duello Longo-Longa, alle loro spalle c’è stata una gara nella gara con Dal Grande e Vito Buono, al via col numero 1 in virtù della vittoria 2015, a suonarsele di santa ragione. Non si sono certo risparmiati, poi nel finale hanno temporeggiato un pochino ed hanno concesso ancor più vantaggio ai due in fuga.

Longo, sempre molto determinato, non ha mai mollato ed alla fine ha chiuso con un bel tempo, 1h24’54”, che non ha riferimento sul passato visto che il percorso quest’anno è stato leggermente modificato ma che è però significativo nel confronto col tempo impiegato da Longa, 1h26’15”. Sono trascorsi un paio di minuti per capire chi tra Stefano Dal Grande e Vito Buono sarebbe salito sul terzo gradino del podio. Dal Grande ha avuto però quel guizzo che con 11” gli è valso un terzo posto significativo. Poi è continuata la sfilata sul traguardo a cominciare con i passaggi di Vieider, Bonelli e quindi Valsecchi, che col 7° posto ed il primo tra i master si è assicurato la vittoria assoluta di Trentino MTB. Poi per completare i primi dieci si sono presentati Schweiggl, Zamboni e Depaul.

La gara delle donne è stata senza storia. “A volte il vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato” ha detto un giorno Jim Morrison dei Doors, e così è stato per la trentina Lorenza Menapace, il cui sogno era vincere a tutti i costi: è partita a tutta ed ha costretto la romagnola Elisa Gastaldi a rincorrere per tutti e 32 i chilometri. La Menapace è arrivata così dopo 1h51’48” con la doppia vittoria in pugno, 3TBIKE e Trentino MTB. Non ha voluto trovar scuse Elisa Gastaldi per il suo secondo posto, nemmeno una rovinosa caduta sull’asfalto nel finale. E nessuna scusa nemmeno per la veronese Lorena Zocca, terza al traguardo in una stagione non certo esaltante, lei che puntava al terzo successo consecutivo di Trentino MTB.

Il circuito ha così celebrato i propri campioni: Matteo Valsecchi (Assoluta-Elite master), Lorenza Menapace (Assoluta-Open femminile), Mattia Longa (Open), Michael Wohlgemuth (Junior), Andrea Zamboni (M1), Ivan Degasperi (M2), Claudio Segata (M3), Michele Bazzanella (M4), Daniele Magagnotti (M5) e Piergiorgio Dellagiacoma (M6). Il titolo di Scalatore è andato, secondo pronostico, ad Andrea Zamboni e Lorenza Menapace, con quest’ultima e Michael Tumler più veloci di giornata nella cronoscalata di Torcegno.

La 3TBIKE chiude i battenti di una lunga stagione per il blasonato circuito trentino, ma…chiude anche un’era. La gara il prossimo anno sarà tutta un’altra cosa, sottolinea Enrico D’Aquilio presidente del GS Lagorai Bike. Non sarà sicuramente una ‘point to point’, il percorso sarà diverso, ma la società nel 2017 avrà anche un altro grande impegno, proporre la seconda edizione del Dolomiti Lagorai MTB Challenge.

Oggi sulle tabelle portanumero dei concorrenti campeggiavano un fiocco e una dedica a Gianni, per ricordare Gianni Vesco, uno dei promotori della 3TBIKE scomparso per un tragico malore durante la gara del 2014.

 

Classifica maschile

1 Longo Tony Wilier Force Squadra Corse 01:24:54.51; 2 Longa Mattia Cannondale Rh Racing 01:26:15.02; 3 Dal Grande Stefano Soudal Parkpre Racing Team 01:28:18.76; 4 Buono Vito Team Nob Jollywear 01:28:29.02; 5 Vieider Maximilian Ktm – Protek – Dama 01:29:49.52; 6 Bonelli Efrem Bottecchia Factory Team 01:30:26.27; 7 Valsecchi Matteo Team Spacebikes 01:30:44.27; 8 Schweiggl Johannes Cannondale Rh Racing 01:31:08.02; 9 Zamboni Andrea Asd Brão Caffe’ – Unterthurner 01:31:23.77; 10 Depaul Gabriele Bottecchia Factory Team 01:31:55.27

Classifica femminile

1 Menapace Lorenza Team Carpentari 01:51:48.33; 2 Gastaldi Elisa Team Passion Faentina 01:54:05.49; 3 Zocca Lorena Sc Barbieri 01:59:32.11; 4 Di Fant Veronica Mtb Isera 02:06:41.52; 5 Rocca Valentina Team Todesco 02:10:53.11; 6 D’amato Patrizia Team Bsr 02:10:58.36; 7 Cappellari Elisa Club Colli Euganei 02:13:55.40; 8 Pasquazzo Valeria Gs Lagorai Bike 02:15:55.91; 9 Lever Sandra Vertical Sport Ktm Team 02:19:34.56; 10 Mattolin Daniela Team Zanolini Bike Professional 02:32:57.42

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136