QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Tour de Ski e Combinata Nordica: in Val di Fiemme sopralluogo della FIS in vista delle quattro tappe di Coppa del Mondo

giovedì, 4 settembre 2014

Lago di Tesero - La Val di Fiemme strizza l’occhio all’inverno. Oggi, infatti, si è tornati a parlare di grandi eventi sulla neve a Lago di Tesero e a Predazzo, sedi il prossimo gennaio della Coppa del Mondo di fondo col Tour de Ski e della Coppa del Mondo di Combinata Nordica. C’è stato infatti il tradizionale sopralluogo della FIS con i responsabili delle due discipline per fare il punto della situazione organizzativa in vista dei due eventi, in calendario il 10 e 11 gennaio con la nona edizione del Tour de Ski e il 31 gennaio e il 1° febbraio con la Combinata Nordica.Sci fondo 1

A porgere il saluto del comitato organizzatore agli esperti della Federazione Internazionale è stato il responsabile marketing Bruno Felicetti, assente il presidente Pietro De Godenz impegnato all’estero, poi la riunione è entrata nel vivo. Non ci sono grandi novità, se non il ritorno della gara mass start nella giornata di sabato del Tour de Ski, con la 10 km femminile e la 15 km maschile in classico e con la pista di 5 km leggermente modificata per renderla ancora più spettacolare.

I maschi (ore 13) affronteranno tre giri in tecnica classica, le femmine (ore 15.45) due giri, con l’assegnazione rispettivamente di due bonus ed un bonus ai primi tre, in pratica degli abbuoni che serviranno a vivacizzare le due gare allo stadio del fondo di Lago di Tesero. Domenica invece, come succede dalla prima edizione del Tour, si svolgerà la mitica Final Climb con l’ascesa dell’Alpe Cermis, 9 chilometri in tecnica libera per una tappa, l’ultima del challenge, che definirà la classifica finale (ore 12 gara maschile, ore 13.30 gara femminile). Come sempre la partenza sarà ad handicap col distacco maturato nelle sei precedenti tappe, il primo a giungere sul traguardo all’intermedia del Cermis sarà dunque il vincitore assoluto.

Tra le varie manifestazioni di contorno che accompagneranno la due giorni di grande spettacolo fondistico ci saranno come al solito il Tour del Gusto per gli spettatori lungo la Final Climb (la gara parte comunque da Lago di Tesero) e la tradizionale gara open “Rampa con i Campioni”, onorata lo scorso anno addirittura anche dalla campionessa Justyna Kowalczyk, oltre che da altri nomi celebri del fondo quali Katerina Neumannova, Peter Schlieckenrieder, Jens Arne Svartedal e dagli inventori del Tour de Ski Jurg Capol e Vegard Ulvang.

Il Tour de Ski quest’anno è stato posticipato di una settimana rispetto al solito, partirà da Oberstdorf in Germania col prologo e una pursuit, per spostarsi poi in Val Mustair (SUI) con la sprint a casa di Dario Cologna, quindi a Dobbiaco e Cortina con una 5 e 10 km in classico e la 15 e 35 km in tecnica libera, per poi concludersi in Val di Fiemme. Gli orari di gara sono provvisori, come sempre dovranno incastrarsi nel puzzle della produzione internazionale degli eventi invernali.

Si è parlato anche di combinata nordica con le due gare di Coppa del Mondo in programma il 31 gennaio e il 1° febbraio, una Team Sprint HS 134/2×7,5 km e una HS 134/10 km. Il salto avverrà sul trampolino mondiale di Predazzo e il fondo a Lago di Tesero. Due gare che segnano il ritorno della Coppa del Mondo in Val di Fiemme dopo la pausa del Campionato del Mondo 2013 e del Mondiale Junior 2014.

Anche la combinata godrà di una copertura internazionale live dell’evento, immagini che porteranno nuovamente le bellezze della Val di Fiemme a fare il giro del mondo.

Le gare disputate in Trentino hanno sempre avuto ascolti record, soprattutto il Tour de Ski, guadagnando la leadership del settore. Il comitato organizzatore fiemmese sta già lavorando sodo alle varie componenti degli eventi e tutti si attendono due, anzi quattro nuovi grandi e spettacolari appuntamenti che la Val di Fiemme vuol regalare al pubblico, come è noto infatti – a differenza di quanto succede all’estero – le gare fiemmesi hanno accesso gratuito per gli spettatori.

Nel frattempo, lo stesso comitato è impegnato per allestire le gare di Coppa del Mondo di ski-roll che andranno in scena nella vallata trentina fra pochi giorni, dal 19 al 21 settembre, premondiali del Campionato iridato del prossimo settembre 2015.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136