QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Terza giornata nel segno della Team Sprint ai Campionati del Mondo di skiroll: Becchis-Giardina oro Junior. Risultati e classifiche

sabato, 26 settembre 2015

Ziano di Fiemme – Per poter dire che questi Campionati del Mondo in Val di Fiemme (TN) siano stati nel segno dei fratelli Becchis, bisognerà attendere la Long Distance di domani, che decreterà chi tra Emanuele Becchis e lo svedese Robin Norum sarà il vincitore della categoria Senior di Coppa del Mondo. Per il momento godiamoci la vittoria del fratello Francesco e di Jacopo Giardina nella Team Sprint, che riescono nell’impresa di finire davanti ai “fisicati” svedesi Marcus Fredriksson ed Alfred Buskqvist, terzi i russi Ilia Bezgin ed Andrey Nischakov, favoriti della vigilia. Francesco e Jacopo sono raggianti e stupiti: “Gli avversari erano molto più alti e sviluppati di noi, è stato un successo straordinario, non eravamo tra i favoriti, risultato totalmente inaspettato”.

Medaglia d’argento per i senior Pellegrino-Nöckler i quali, dopo un arrivo al fotofinish, terminano dietro ai norvegesi Marius Caspersen Falla, fratello della campionessa olimpica Maiken Caspersen Falla, e Ragnar Bragvin Andresen (foto), terzi Robin Norum ed Anton Karlsson. Al termine di un finale palpitante, che ha visto la penalizzazione di trenta secondi per la coppia russa Kriukov-Anisimov per partenza anticipata, il duo italiano è passato da terzo a secondo, mentre gli svedesi sono saliti sul gradino più basso del podio. Soddisfatti comunque gli azzurri: “L’obiettivo era una medaglia”.andersen skiroll

Meno entusiaste, nonostante l’argento, Giulia Stürz e Gaia Vuerich: “Ci aspettavamo qualcosa di più, abbiamo un po’ sottovalutato le avversarie svedesi, ma nonostante tutto è un secondo posto mondiale, anche se l’oro sarebbe stato meglio”. Prime dunque le svedesi Marika Sundin e Linn Sömskar, quest’ultima pigliatutto reduce dal successo nella UpHill della prima giornata, finita seconda nella Sprint Individual di venerdì ed oggi oro assieme alla compagna Marika Sundin, e non finisce qui. La svedese parteciperà anche alla Long Distance di domani, a caccia di un clamoroso poker di medaglie.

Altro successo norvegese nella Junior Ladies con la vittoria di Marte Fosen ed Amalie Honerud Olsen, che hanno compiuto l’impresa di finire davanti alle russe Olga Plotnikova e Olga Letucheva, quest’ultima fenomenale atleta che venerdì era riuscita ad ottenere la medaglia d’oro sprint. Piccola delusione per Lisa Bolzan che, assieme a Chiara Gelmi, non è riuscita ad ottenere un piazzamento nei primi tre posti. Aspetterà magari il ritorno della sorella Anna, reduce da un piccolo infortunio, abituale compagna di team e di vittorie di Lisa.

Le gare di questi Campionati del Mondo di Skiroll saranno visibili nel pomeriggio di mercoledì 30 settembre su Rai Sport 1, oltre che sulle internazionali Eurosport, NRK (Norvegia) e SVT (Svezia).

I campioni dello skiroll si sono avvicendati lungo un tracciato di oltre 2 km che ha raccolto numerosi consensi, i sei giri per donne e junior e i dieci per gli uomini senior hanno catturato l’attenzione del pubblico accorso a celebrare questa terza giornata iridata sugli skiroll, sostenendo sia gli azzurri sia gli atleti stranieri, tra cui i debuttanti atleti della Mongolia.skiroll premiate

Questi Campionati del Mondo sono nel segno dei campioni di oggi, di domani e di ieri, con le premiazioni della Team Sprint odierna che hanno visto la presenza della guest star Cristian Zorzi e domani, a fare da apripista alla “gara lunga”, ci sarà il ciclista trentino campione del mondo 1988 Maurizio Fondriest.

L’epilogo finale con la Long Distance di 25 km da Molina di Fiemme a Bellamonte scatterà domani alle 9.00, nel frattempo godiamoci i successi degli azzurri sugli skiroll, autentici acchiappa-medaglie.

RISULTATI E CLASSIFICHE
Team Sprint – Senior Men

1 Falla Marius Caspersen – Andresen Ragnar Bragvin Nor 38:06.51; 2 Noeckler Dietmar – Pellegrino Federico Ita 38:08.09; 3 Norum Robin – Karlsson Anton Swe 38:08.45; 4 Mailler Clement – Pellegrini Antonin Fra 38:09.06; 5 Krasovskyi Oleksii – Perekhoda Ruslan Ukr 38:10.42; 6 Sulek Miroslav – Lynar Peter Svk 38:34.51; 7 Kriukov Nikita Rus – 7 Anisimov Ivan Rus 38:37.03; 8 Hogiu Petrica – Popa Raul Mihai Rou 40:13.89; 9 Angelis Apostolos – Karamichas Kleanthis Gre 42:02.28; 10 Baasansuren Amarsanaa – 10 Batmunkh Achbadrakh Mgl 42:39.79

Team Sprint – Senior Ladies

1 Soemskar Linn – Sundin Marika Swe 24:32.65; 2 Stuerz Giulia – Vuerich Gaia Ita 24:53.31; 3 Nikolaeva Svetlana – Konohova Ksenia Rus 24:55.14; 4 Klementova Barbora – Prochazkova Alena Svk 25:26.07; 5 Antsybor Maryna – Serdyuk Kateryna Ukr 25:38.82; 6 Rockstroh Anna – Claudi Kira Ger 26:27.25; 7 Sara Timea – Sovarschi Nicoleta Luciana Rou 28:52.82

Team Sprint – Junior Men

1 Giardina Jacopo – Becchis Francesco Ita 22:35.12; 2 Fredriksson Marcus – Buskqvist Alfred Swe 22:35.45; 3 Nischakov Andrey – Bezgin Ilia Rus 22:36.15; 4 Reigstad Sigurd Braathen – Nordhagen Simen Nor 22:37.65; 5 Cioanca Alin Florin – Pripici Florin Daniel Rou 23:32.18; 6 Bender Niklas – Waidelich Moritz Ger 23:53.64; 7 Bikse Indulis – Vigants Raimo Lat 23:55.14

Team Sprint – Junior Ladies

1 Fosen Marte – Olsen Amalie Honerud Nor 26:10.04; 2 Plotnikova Olga – Letucheva Olga Rus 26:12.39; 3 Bjoern Mathilda – Olsson Sandra Swe 26:13.68; 4 Gelmi Chiara – Bolzan Lisa Ita 26:41.60; 5 Ariuntungalag Enkhbayar – Bat-Ochir Delgermaa Mgl 30:41.06


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136