QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Tennis, ITF Futures Trofeo Città di Sondrio: sei azzurri avanti nelle qualificazioni, domani il sorteggio del tabellone principale

sabato, 12 marzo 2016

Sondrio – La terza edizione del Trofeo Città di Sondrio (10 mila dollari, sintetico Mapecoat TNS) accende i motori e sorride subito agli italiani, portando sei dei nostri al secondo turno delle qualificazioni, in una giornata fitta di incontri (ben 16) e giovani da scoprire. La bella notizia è che domani quattro di loro daranno vita a due derby vista main draw, con i vincitori promossi fra i 32 del tabellone principale. In ordine cronologico, il primo a prendersi il successo è stato il mancino fiorentino Augusto Virgili, fratello del più noto Adelchi, passato 6-3 6-1 sul sedicenne Matteo Maria Sperati e prossimo a un duello toscano con Federico Maccari. Il livornese, terza testa di serie delle qualificazioni, ha chiuso 6-3 6-4 contro l’olandese Mats Hermans, sfruttando a dovere la superficie sintetica dei campi del Tennisporting Club Sondrio, tanto da chiudere senza concedere l’ombra di una palla-break. Nelle foto di Francesco Panunzio, Nicolò Turchetti e Andrea Vavassori.Torneo Excel Futures Milano 3 - 2016 - Turchetti Nicolo (ITA)

L’altro duello tutto italiano vedrà invece di fronte Gianluca Di Nicola, al quale sono bastati appena 40 minuti per superare la wild card sondriese Rocco Bordoni, e Nicolò Turchetti. Il lombardo di origini valtellinesi (i nonni materni sono di Morbegno) l’ha spuntata in tre set sul tedesco Urs Thurau, partendo meglio, cedendo il secondo set nel decimo gioco ma tornando alla carica nel parziale decisivo, fino a chiudere 6-2 4-6 6-2. Due le teste di serie cadute, entrambe eliminate da giocatori italiani. Il genovese Alessandro Ceppellini ha fatto fuori per 7-5 6-1 il tedesco Dittmer, mentre la wild card Nicolas Carlone ha sconfitto in rimonta (5-7 6-3 6-2 lo score) Marco De Rossi, primo giocatore nella storia della piccola Repubblica di San Marino capace di entrare nella classifica mondiale di singolare.

Domani il turno finale delle qualificazioni e il sorteggio dei tabelloni principali di singolare e doppio, al via lunedì. La pattuglia italiana nel main draw ha perso il genovese Andrea Basso, che si è cancellato per un problema fisico, ma ha guadagnato quattro componenti grazie alle wild card.

Le due a disposizione degli organizzatori sono andate al lecchese Lorenzo Frigerio, numero 816 della classifica mondiale, e al ventiduenne di casa Filippo Schena, prodotto del vivaio del Tennisporting Club Sondrio. La Federazione Italiana Tennis, invece, ha premiato il piemontese Andrea Vavassori (971 Atp) e il 18enne pugliese Andrea Pellegrino, numero 1411 del ranking e reduce dagli ottavi di finale nel torneo di pari categoria di Basiglio (Milano).Torneo Excel Futures Milano 3 - 2016 - Vavassori Andrea (ITA)

Per l’Italia, confermata anche la presenza di Alessandro Bega, seconda testa di serie, e Francesco Vilardo, entrambi protagonisti questa settimana proprio sui campi del Futures milanese. Il grande favorito della vigilia è il ceco Jan Mertl, numero 256 Atp e vincitore in carriera di ben ventidue titoli a questi livelli in singolare, oltre trenta se si considera anche il doppio.

RISULTATI

Qualificazioni. Primo turno: Ruppli (Sui) b. Consoli Carlin 6-2 6-3, Kivattsev (Rus) b. Becuzzi 6-2 6-0, Carlone b. De Rossi (Smr) 5-7 6-2 6-3, Obert (Ger) b. Pizzi 6-1 6-1, Voljacques (Fra) b. Huesler (Sui) 7-6 6-3, Ceppellini b. Dittmer (Ger) 7-5 6-1, Zgombic (Cro) b. Della Cagnoletta 6-0 6-0, Kivanda (Gbr) b. Casati 6-4 7-5, Virgili b. Sperati 6-3 6-1, Maccari b. Hermans (Ned) 6-3 6-4, Di Nicola b. Bordoni 6-1 6-2, Turchetti b. Thurau (Ger) 6-2 4-6 6-2, Boehler (Ger) b. Martini 6-1 6-3. Da concludere: Lescure (Fra)-Gelade (Bel), De Marinis-Brouwer (Ned), Bertola (Sui)-Vigani.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136