QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Tennis, ITF Futures Torneo Città di Sondrio: sorteggiato il tabellone

domenica, 13 marzo 2016

Sondrio – Sarà una partenza di fuoco quella del tabellone principale della terza edizione del Futures Città di Sondrio (10 mila dollari, sintetico Mapecoat TNS), da lunedì sui campi del Tennisporting Club del capoluogo valtellinese. La cerimonia di sorteggio del main draw, svolta in serata al ristorante ‘La Brace’ di Forcola, ha offerto al pubblico lombardo alcuni match di primo turno di spessore, su tutti quello che opporrà il milanese Alessandro Bega, numero 2 del tabellone, al tedesco Florian Fallert.

L’azzurro, numero 311 del mondo e il più atteso fra i nove italiani in gara, ha pescato il primo giocatore escluso dall’elenco delle otto teste di serie. Segno che l’urna non gli ha sorriso. Ma se per lui non è una buona notizia, lo è eccome per gli spettatori di Sondrio, che sin dal primo round potranno godere di un match di altissimo livello. Dietro a Fallert, nella lista ordinata per classifica c’è un altro tedesco, il gigante Tobias Simon (n.623 Atp), e chi lo troverà dall’altra parte della rete al primo turno? Francesco Vilardo, l’altro azzurro entrato fra i favoriti della vigilia, al numero 6 del seeding. Anche per il calabrese trapiantato da anni a Milano, dunque, un primo match da prendere con le pinze, contro uno specialista delle superfici veloci. Sulla carta è andata meglio al toscano Adelchi Virgili, ultimo ammesso di diritto nel tabellone principale: a lui toccherà sfidare il qualificato Gianluca Di Nicola nell’unico derby azzurro del primo round.

Inizierà contro un tedesco anche il torneo del grande favorito Jan Mertl, atteso dal qualificato Adrian Obert, e quello del padrone di casa Filippo Schena – cresciuto nel vivaio del Tennisporting Club Sondrio – che domani alle 19.30 andrà a caccia della prima vittoria a livello internazionale contro Johannes Harteis. Il lecchese Lorenzo Frigerio invece, in gara con l’altra wild card a disposizione degli organizzatori, troverà sulla sua strada il polacco Marcin Gawron. Oltre al già citato Di Nicola, che al turno finale delle qualificazioni ha chiuso con un rapido 6-1 6-2 il duello con Nicolò Turchetti, nella giornata di domenica si è guadagnato il tabellone principale anche Federico Maccari. Il 21enne di Livorno è passato per 6-2 6-4 nel derby toscano con Augusto Virgili (fratello minore di Adelchi), e martedì se la vedrà con lo svedese Eriksson, terza testa di serie. Niente tabellone principale, invece, per Joy Vigani e Alessandro Ceppellini, fermati rispettivamente dal tedesco Boehler (6-2 7-5) e dal francese Voljacques (6-1 7-6). Sempre in casa Francia, ha trovato posto nel main draw anche Mick Lescure, numero uno del tabellone di qualificazione, promosso al termine dell’unico match in tre set di giornata. Il 22enne di Parigi l’ha chiuso per 3-6 7-6 6-3 contro l’olandese Brouwer dopo aver salvato un match-point nel tie-break del secondo set, e all’esordio nel tabellone principale troverà la wild card pugliese Andrea Pellegrino. Per Andrea Vavassori, invece, c’è la giovane speranza norvegese Viktor Durasovic. Lunedì si parte alle 12 (ingresso gratuito).

RISULTATI
Qualificazioni. Turno decisivo
Obert (Ger) b. Carlone 6-3 6-2, Kivattsev (Rus) b. Ruppli (Sui) 6-1 6-4, Voljacques (Fra) b. Ceppellini 6-1 7-6, Zgombic (Cro) b. Kivanda (Gbr) 6-1 6-3, Maccari b. Virgili 6-2 6-4, Boehler (Ger) b. Vigani 6-2 7-5, Di Nicola b. Turchetti 6-1 6-2, Lescure (Fra) b. Brouwer (Ned) 3-6 7-6 6-3.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136