QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Sci nordico, Tour de Ski in Val di Fiemme: vince Tscharne, Johaug beffa Bjoergen. Risultati e classifiche

sabato, 10 gennaio 2015

Val di Fiemme – In Val di Fiemme (Trento) oggi si è disputata la penultima prova del Tour de Ski di Coppa del Mondo di Sci di Fondo, una 15 km in tecnica classica nello stadio del fondo di Lago di Tesero e la vittoria al fotofinish è andata al tedesco Tim Tscharnke. In seconda posizione ha chiuso un brillante Alexey Poltoranin (KAZ) che nell’ultima delle sei tornate di gara è riuscito ad ingranare la giusta marcia e collezionare il secondo podio di questa serie 2015. Terzo posto per l’elvetico Dario Cologna il quale è stato anche vittima di una caduta alla fine del quarto giro, che tuttavia non ha compromesso troppo l’andamento della sua prova.sci nordico val di Fiemme

Nessun norvegese è salito sul podio maschile, ma la leadership del Tour è rimasta in mano a Petter Northug il quale è stato in grado di guadagnare un sostanzioso numero di punti bonus e mantenere il connazionale Martin Sundby a 3 secondi di distacco nella generale. Rimane ora solo la Final Climb di domani e al termine dalla spettacolare salita sull’Alpe Cermis (start ore 12.00) si saprà se Northug sarà riuscito a vincere il suo primo Tour de Ski in carriera, o se Sundby avrà centrato il secondo successo consecutivo in due anni.

Allo Stadio del Fondo oggi, in perfette condizioni nonostante le temperature semi primaverili del pomeriggio, sono brillate anche le stelle di Francesco De Fabiani e Dietmar Noeckler che hanno chiuso rispettivamente settimo e decimo. Tutta la squadra azzurra oggi – bravi anche Giorgio Di Centa (12°) e Roland Clara (14°) – si è battuta ad armi pari con il resto del mondo, restando nelle posizioni di testa per diversi minuti e De Fabiani è giunto in fondo a soli 3” dal vincitore.

Men 15 km Mass Start

1 TSCHARNKE Tim GER 46:48.8; 2 POLTORANIN Alexey KAZ +0.0; 3 COLOGNA Dario SUI +0.4; 4 VOLZHENTSEV Stanislav RUS +0.7; 5 BESSMERTNYKH Alexander RUS +0.7; 6 BING Thomas GER +2.0; 7 DE FABIANI Francesco ITA +3.2; 8 SUNDBY Martin Johnsrud NOR +4.1; 9 LARKOV Andrey RUS +4.5; 10 NOECKLER Dietmar ITA +4.8

12 DI CENTA Giorgio ITA +11.1; 14 CLARA Roland ITA +11.6; 43 PELLEGRIN Mattia ITA +3:41.8; 46 HOFER David ITA +4:20.6

PROVA FEMMINILE: THERESE JOHAUG ROVINA LA FESTA A MARIT BJOERGEN
La norvegese Therese Johaug ha vinto oggi la penultima tappa del Tour de Ski femminile, una 10 km in tecnica classica Mass Start di scena in Val di Fiemme (TN). La pista di Lago di Tesero, allestita in maniera perfetta dal comitato organizzatore, è stata il palcoscenico di un vero e proprio monologo in salsa Norge: la Johaug, infatti, ha superato in volata la compagna di squadra Marit Bjoergen, leader del Tour de Ski e vincitrice delle prime cinque tappe della competizione, mentre un’altra norvegese, Heidi Weng, ha concluso al terzo posto. Fin dal primo dei quattro giri da 2,5 km le tre vichinghe si sono portate in testa imponendo un ritmo che nessuna delle avversarie ha saputo reggere. La polacca Justyna Kowalczyk, vincitrice di quattro Tour de Ski, ha provato a tenere le code delle scatenate norvegesi, ma all’inizio della seconda tornata ha ceduto, con la gara che scivolava saldamente in mano al trio rossoblù e tutte le altre atlete a lottare per i piazzamenti di rincalzo. Il gruppo inseguitore vedeva protagoniste assieme alla polacca anche la statunitense Liz Stephen e la finnica Saarinen, ma nessuna delle tre ha mai impensierito le norvegesi, molto positiva anche la prova delle azzurre con la bellunese Virginia De Martin Topranin e la trentina Ilaria Debertolis stabilmente fra le prime venti.

Lo sprint intermedio del terzo giro è stato vinto da Therese Johaug che si è presa i 15’’ d’abbuono davanti a Heidi Weng e alla Bjoergen, dimostrando di essere la più pimpante del trio. La gara si è decisa all’ultimo giro quando Marit Bjoergen ha provato a forzare nei tratti in salita del percorso, ma la Johaug ha sempre saputo rintuzzare sulla compagna con la Weng che accusava i primi segni di stanchezza. Le tre norvegesi si sono così affacciate sul rettilineo finale per giocarsi la gara allo sprint, dove la Johaug è riuscita a sopravanzare la Bjoergen, seconda, e la Weng, aggiudicandosi la tappa di oggi con il tempo di 33’10’’. Nonostante il mancato en-plein, Marit Bjoergen rimane la principale favorita per il Tour de Ski e domani sulla Final Climb del Cermis punta a conquistare per la prima volta in carriera questa gara a tappe di Coppa del Mondo. Bjoergen, infatti, ha un vantaggio in classifica di 2’11’’ sulla Weng e di 2’50’’ sulla Johaug, contenta per la gara odierna ma rassegnata per gli esiti del TdS: “Sono molto soddisfatta della mia gara, avevo degli ottimi materiali ma domani sul Cermis sarà quasi impossibile recuperare il gap su Marit”.

Oggi il sole ha illuminato le piste di Lago di Tesero, ma anche la giornata della squadra azzurra: dopo l’ottima prestazione maschile anche fra le ladies sono arrivati dei buoni piazzamenti, con la De Martin Topranin 17.a e Ilaria Debertolis 19.a.

Il sipario sul Tour de Ski si chiude domani con la Final Climb dell’Alpe Cermis: i primi a partire saranno gli uomini alle 12.00, seguiti dalle donne alle 13.30. L’ultima tappa del TdS, come da tradizione, sarà ad inseguimento con gli atleti che partiranno distanziati dai distacchi in classifica generale e affronteranno in tecnica libera i 9 km che separano lo Stadio del Fondo di Lago di Tesero dalla stazione intermedia del Cermis. Domani alle 10.00, sullo stesso tracciato della frazione del TdS, sarà di scena anche la Rampa con i Campioni, l’evento in cui vip e appassionati si confrontano con le pendenze terribili del Cermis. Fra i volti noti al via Juerg Capol, ideatore del Tour de Ski, Katarina Neumannova, Fulvio Valbusa, Cristian Zorzi e Antonella Confortola. Dalle 9.30 in poi, lungo la salita del Cermis, ci sarà anche il Tour del Gusto con gli stand che sforneranno le tante specialità trentine.
Info: www.fiemmeworldcup.com

10 km Mass Start Ladies
1 JOHAUG Therese NOR 33:10.4; 2 BJOERGEN Marit NOR +1.1; 3 WENG Heidi NOR +5.5; 4 SAARINEN Aino-Kaisa FIN +1:13.1; 5 STEPHEN Elizabeth USA +1:39.6; 6 STADLOBER Teresa AUT +1:40.9; 7 KOWALCZYK Justyna POL +1:47.2; 8 VRABCOVA – NYVLTOVA Eva CZE +1:47.7; 9 HAGA Ragnhild NOR +1:50.5; 10 HERRMANN Denise GER +2:01.3

17 DE MARTIN TOPRANIN Virginia ITA +2:57.2; 19 DEBERTOLIS Ilaria ITA +3:10.1; 27 BAUDIN Francesca ITA +4:18.9


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136