QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Sci nordico, Campionati italiani Allievi a Isolaccia: i risultati della terza giornata

domenica, 13 marzo 2016

Isolaccia – Terza giornata dei Campionati italiani allievi di sci di fondo ad Isolaccia (SO) con la prova a squadre. Nella gara maschile 38 squadre ai blocchi di partenza in una gara che si è subito vivacizzata con le due squadre del Trentino che hanno attaccato fin dai primi metri ed hanno tentato la fuga. Al cambio Giovanni Ticco’ (Trentino A) si presentava in compagnia di Matteo Ferrari (Trentino B) con un vantaggio di 17″ sulla squadra valdostana, quarta l’Alto Adige e quinta la squadra favorita alla vigilia del Friuli Venezia Giulia che schierava in prima frazione Giosuè Ravelli. Nella seconda frazione Samuele Puntel della squadra friulana riusciva a cambiare in terza posizione riducendo lo svantaggio a 12″. Per Davide Graz non è stato difficile raggiungere la testa della corsa e lanciarsi in solitaria al traguardo portando al successo il Friuli che ha preceduto di 7″2 il Trentino B di Ferrari-Leso-Mariani, medaglia di bronzo per le Alpi Centrali con Mazzocchi-Manzoni-Compagnoni.

Tra le allieve grande attesa per le valdostane che schieravano le due contendenti al risultato finale della Coppa Italia Rode Under 16: Federica Cassol ed Emilie Jeantet. Partita la gara ed è il Friuli a fare l’andatura con Martina Di Centa, figlia più grande dell’olimpionico Giorgio. La friulana riesce a cambiare per prima precedendo Manila Tribbia (Alpi Centrali) di 19″, 3a Amandine Guala (Asiva) a 22″ e 4a Anna Tazzioli del Comitato Emiliano a 25″.

Nella seconda frazione sale in cattedra Emilie Jeantet, vincitrice della prova individuale che grazie ad un attacco decisivo ipoteca il successo cambiando con un margine di quasi un minuto sulla squadra friulana che schierava in seconda frazione Valentina Bellina. Per Federica Cassol si è trattato di una formalità riuscire a tagliare per prima il traguardo con il tempo di 45’24″7 precedendo il Trentino A con Loss-Boccardi-Monsorno a 40″5, 3a la squadra delle Alpi Centrali A con Tribbia-Silvestri-Maj a 44″8.foto-Friuli

Si chiude l’edizione 2016 dei Campionati Italiani organizzati dallo sci club Alta Valtellina che festeggia i suoi primi 40 anni di attività. Per quanto riguarda il medagliere il successo va al comitato Friuli Venezia Giulia con 3 ori, 2 argenti ed 1 bronzo, al 2° posto il Comitato Asiva con 3 ori ed 1 bronzo, al 3° posto il Trentino con 4 argenti e al 4° posto le Alpi Centrali con 4 bronzi. In campo maschile netta supremazia del Friuli grazie alle imprese di Davide Graz mentre in campo femminile il successo va alla piccola Valle d’Aosta con 3 ottimi successi grazie in particolare alle atlete Emilie Jeantet e Federica Cassol.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136