QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Sci di fondo, Mich e Confortola cavalcano l’onda a Lavarone. Sono i vincitori del prologo alla Millegrobbe: risultati e classifiche del Trofeo Petty Rosso

sabato, 14 marzo 2015

Lavarone – Il primo sigillo alla Millegrobbe di Lavarone è doppiamente fiemmese grazie a Riccardo Mich del Team Futura e ad Antonella Confortola della Forestale, che sono risultati i più veloci nella innovativa gara a cronometro che ha aperto ufficialmente la trentatreesima edizione di una delle grandi classiche dello sci di fondo in Italia, aggiudicandosi anche il Trofeo Petty Rosso.millegrobbe sci nordico fondo

Una 12 chilometri a tecnica classica davvero innovativa quella proposta dagli organizzatori del Team Futura e dello Sci club Millegrobbe, che prevedeva partenze ad “onda” di 4 atleti alla volta con intervallo di 1 minuto, sorteggiati alla vigilia senza tener conto dei gruppi di merito. Nessuna tattica dunque nel suggestivo prologo; chi ambiva ad ottenere la prima affermazione non aveva certo il tempo di risparmiarsi dovendo attaccare dal primo all’ultimo metro di gara, riuscendo comunque a gustarsi un panorama davver o ammaliante, immersi nelle abetaie dei boschi di Lavarone.

Non è stata una gara facile per gli atleti iscritti, abituati a lunghe distanze e meno alle gare brevi, soprattutto a cronometro. Non è forse un caso che a stabilire il miglior tempo in campo maschile siano stati i due giovani fondisti del Team Futura, abituati fino a qualche stagione fa alle competizioni distance come Riccardo Mich e Simone Bosin.

Riccardo, fiemmese di Stava, è stato l’unico a scendere sotto il muro dei 30 minuti, chiudendo la sua prova con il tempo di 29’55”61 e riuscendo a staccare di 9 secondi la sorpresa di giornata, ovvero Simone Bosin, atleta di Masi di Cavalese, autore di una prestazione importante con un elevato ritmo per tutto il tracciato, mentre sul terzo gradino del podio ha chiuso il comasco del Centro sportivo Esercito Simone Paredi, che ha accusato un distacco di 30 secondi. Subito dietro altri due alfieri del Team Futura, ovvero Bruno Carrara a 1 minuto e 21 secondi e uno dei favoriti Nicola Morandini con l’identico tempo del compagno di squadra. Seguono in graduatoria Gilberto Panisi del Cus Trento, Thomas Bormolini del Valle Pesio e Andrea Silverio del Team Futura.

Decisamente più agevole la gara femminile per la vincitrice, con Antonella Confortola alla sua prima apparizione alla Millegrobbe e pure al centro del fondo di Lavarone. La fiemmese della Forestale ha chiuso la sua fatica col tempo di 36’31”02 (28esima prestazione assoluta), davanti ad Arianna Mazzel dello Sci club Arcobaleno ad oltre 9 minuti e a Paola Leonardi del Lizzanella ad oltre 13 minuti.

Domani seconda e ultima giornata di gare per la Millegrobbe con il classico appuntamento sulla distanza dei 33 km sempre a tecnica classica, con la parte iniziale che rispecchia lo stesso anello del prologo di 12 km, quindi un secondo giro di 21 km. La novità è rappresentata dagli abbuoni ai traguardi volanti. Un nuovo format che dovrebbe mettere pepe fra chi ambisce alla vittoria assoluta, anche se è comunque prevista una classifica specifica esclusivamente per la competizione di domenica a tecnica classica.

LE INTERVISTE AI PROTAGONISTI
Ecco le impressioni a caldo dei protagonisti del prologo della 33esima Millegrobbe subito dopo l’arrivo:

Riccardo Mich (1° classificato gara maschile)
“Una formula di gara molto bella e interessante, così come lo sarà quella della gran fondo di domani, con l’inserimento dei traguardi volanti con abbuoni. Oggi ho fatto un po’ fatica a trovare il ritmo: sono abituato a stare in scia ai colossi del nord, soprattutto nei piani, e fare gara da solo è un’altra cosa. La condizione è comunque buona e penso di aver fatto un buon tempo, complice una pista preparata alla perfezione: i binari erano scolpiti. La 35 km di domani? Gli abbuoni movimenteranno la gara e sarà importante la tattica. Ci saranno degli atleti che correranno solo per la vittoria della gran fondo e magari lasceremo l’iniziativa a loro. Vediamo come sarà la mia condizione d omani e come si svilupperà la gara, ma sono fiducioso. Sarà una tappa importante anche in preparazione della Birkebeiner della prossima settimana, dove, dopo il 32° posto alla Vasaloppet, punto a conquistare un altro bel piazzamento”.

Simone Bosin (2° classificato gara maschile)
“Dopo i 90 km della Vasaloppet della scorsa settimana, oggi ci siamo misurati su una distanza inedita. Era da molto tempo che non facevo gare a cronometro ed è stato un felice flashback. Ultimamente, dopo una prima parte di stagione non esaltante, sto andando bene, come confermato dal 33° posto alla Vasaloppet, dove ho trovato la giornata migliore di questo inverno. Spero di confermarmi su quei livelli anche domani e di centrare un bel risultato nella gara organizzata dalla mia società”.

Simone Paredi (3° classificato gara maschile)
“Innanzitutto voglio fare i complimenti agli organizzatori per l’ottima preparazione della pista. Il percorso era molto bello, ma altrettanto duro e selettivo. Mi sono misurato su un chilometraggio inedito per me che corro sulle lunghe distanze. Domani sarà un’altra gara, su una distanza che fa sicuramente più al caso mio”.

Antonella Confortola (1/a classificata gara femminile)
“Sembrerà strano, ma nonostante io sia trentina è la prima volta che disputo la Millegrobbe e che scio su queste splendide piste. E’ stata una felice sorpresa e ho trovato il percorso davvero bello. Sono andata abbastanza bene, soprattutto in considerazione del fatto che si trattava di una gara corta. Era la prima gara a cronometro della stagione per me e quindi posso essere contenta della mia prova. Non è facile correre da soli quando si è abituati a gareggiare in gruppo, ma la formula di gara è innovativa e interessante per una gran fondo e penso che, se riproposta anche in futuro, potrà avere successo”.

Prologo alla Millegrobbe: risultati e classifiche del Trofeo Petty Rosso
Pos Pettorale Cognome Nome Squadra Tempo
1 183 MICH RICCARDO TEAM FUTURA 00:29:55.61
2 263 BOSIN SIMONE TEAM FUTURA 00:30:04.50
3 207 PAREDI SIMONE GS ESERCITO 00:30:25.61
4 195 CARRARA BRUNO TEAM FUTURA 00:31:16.18
5 243 MORANDINI NICOLA TEAM FUTURA 00:31:19.61
6 219 PANISI GILBERTO CUS TRENTO 00:31:38.89
7 188 BORMOLINI THOMAS SC VALLE PESIO ADCC 00:31:55.58
8 189 SILVERIO ANDREA TEAM FUTURA 00:31:57.07
9 300 CARRETTA GABRIELE ENAL SPORT VILLAGA 00:32:15.09
10 231 BORMOLINI NICOLAS SC VALLE PESIO ADCC 00:32:33.86
11 206 MOSCONI MARCO SF VAL DI SOLE ASD 00:32:52.98
12 223 MOSCONI ALESSANDRO SCI FONDO VAL DI SOLE 00:33:16.23
13 224 MICH STEFANO TEAM FUTURA 00:33:23.07
14 230 COLAMARINO ANDREA TEAM FUTURA 00:33:27.43
15 266 VANZO MARINO TEAM FUTURA 00:33:37.06
16 249 DEFRANCESCO MATHIAS TEAM FUTURA 00:33:43.05
17 246 VENTURA SCOFA FEDERICO TEAM FUTURA 00:33:46.13
18 179 GIARDINA JACOPO TEAM FUTURA 00:33:55.13
19 171 CRESTANI MARCO TEAM FUTURA 00:34:13.80
20 242 ZAMPIERI STEFANO GS CASTIONESE 00:34:28.22
21 182 ZANOTTO STEFANO SCI CAI SCHIO 00:34:39.25
22 200 BAIOCCHI LEONARDO SCI CLUB AMIATA 00:35:20.11
23 257 FONTANA IVANO TRIATHLON TRENTINO 00:35:20.20
24 193 FEDEL SILVANO TRIATHLON TRENTINO 00:35:23.84
25 237 ZAMPIERI PAOLO GRUPPO FONDISTI POIANA 00:35:32.69
26 185 COPPI DANIELE SCI CLUB AMIATA 00:36:03.28
27 258 COVI MARIANO S.C. SAN MICHELE APPIANO 00:36:08.75
28 175 DALPIAZ SERGIO SC MARCIALONGA 00:36:33.75
29 259 SOMMAVILLA ROBERTO TEAM FUTURA 00:36:36.94
30 173 BERTOLDI PAOLO SCI CLUB MILLEGROBBE 00:36:40.84
31 232 FERRARI GIULIANO SC MARZOLA 00:36:41.52
32 262 NOTTOLINI ANDREA SCI CLUB AMIATA 00:37:26.99
33 261 SEMBENINI PAOLO TEAM FUTURA 00:37:34.89
34 187 BERLANDA ALESSIO TEAM FUTURA 00:37:49.94
35 196 BRESOLIN LUIGI G.S.A MONTE GRAPPA 00:37:51.97
36 244 LARGER BRUNO TEAM FUTURA 00:38:22.79
37 192 MAINO ANDREA SCI CAI SCHIO 00:38:32.48
38 245 PELLEGRIN FLAVIO TEAM FUTURA 00:38:36.99
39 247 BENAMATI MICHELE TRIATHLON TRENTINO 00:38:51.38
40 264 SALATI DENIS SC ARCOBALENO 00:39:52.53
41 270 DE MONTE SEVERINO SPORTIVA FORNESE 00:40:01.41
CLASSIFICA MASCHILE PROLOGO42 209 RUPIL GIACOMINO GSA UDINE 00:40:18.45
43 248 LONGO ANDREA MARIA TEAM FUTURA 00:40:21.98
44 268 CHINI MARCO ACQUADELA 00:40:22.99
45 181 MAGNI FIORENZO SC COMUNITA’ MONTANA VALSASSINA 00:41:14.95
46 235 MESSINA LUCA S.C. SAN MICHELE APPIANO 00:41:20.38
47 186 GRAPPEIN ALFREDO SC GRAN PARADISO 00:42:41.28
48 177 COSTANTINI LUIGI UBI BANCA GOGGI ASD 00:43:12.85
49 275 MORELATO STEFANO INDIVIDUALE 00:43:15.06
50 256 CORISELLO ELIO SPORTIVA FORNESE 00:44:41.20
51 194 CARNOVALI GIUSEPPE SC COMUNITA’ MONTANA VALSASSINA 00:45:17.51
52 233 BORTOLINI SEVERINO S.C. VALDOBBIADENE 00:46:08.21
53 190 TESSADRI DUCCIO US CERMIS MASI 00:46:37.71
54 176 VUERICH PAOLO GS VAL GLERIS PONTEBBA 00:47:33.20
55 236 MARCOMINI MAURO ASD GRONLAIT ORIENTERING TEAM 00:47:44.03
56 276 RAVAGNI GIANCARLO APD LIZZANELLA 00:47:54.45
57 172 FRANCESCHI GIUSEPPE TRIATHLON TRENTINO 00:49:44.31
58 184 PINCIROLI ANGELO SC COMUNITA’ MONTANA VALSASSINA 00:58:08.42
59 241 MONTANARI CESARE TEAM FUTURA 00:59:32.05
60 216 RECALCATI RENATO SC COMUNITA’ MONTANA VALSASSINA 01:02:55.18
61 178 MERLINI PAOLO SCI NORDICO TERME EUGANEE 01:05:51.72
62 201 COSTA ALBERTO G.S.A. VENEZIA ASD 01:08:38.56

CLASSIFICA PROVA FEMMINILE
Pos Pettorale Cognome Nome Squadra Tempo
1 199 CONFORTOLA ANTONELLA CS FORESTALE 00:36:31.02
2 255 MAZZEL ARIANNA SC ARCOBALENO 00:45:19.06
3 211 LEONARDI PAOLA APD LIZZANELLA 00:49:50.99
4 180 ROSSET ANNA MARIA INDIVIDUALE 01:18:32.22


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136