Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Sci alpino, sale a 36 il numero delle nazioni iscritte all’Alpe Cimbra FIS Children Cup

mercoledì, 22 gennaio 2020

Folgaria – A Folgaria arrivano anche Spagna, Lituania, Turchia e Bosnia ed Erzegovina. A pochi giorni dal via, è salito a 36 il numero delle nazioni iscritte all’edizione 2020 dell’Alpe Cimbra FIS Children Cup, che verrà aperta lunedì 27 e martedì 28 dal Trofeo Cassa Rurale Vallagarina, valido come selezione della squadra italiana, per poi proseguire con lo spettacolare team event di mercoledì sera, ideale prologo in vista delle gare internazionali di venerdì 31 gennaio e sabato 1 febbraio, quando i migliori talenti dello sci alpino giovanile proveranno a iscrivere il loro nome nell’albo d’oro del prestigioso “mondialino” dell’Alpe Cimbra.

fis sci alpino cimbra folgariaLa storia insegna – come nel caso dei vari Kristoffersen, Shiffrin e Goggia, giusto per citare alcuni degli attuali protagonisti in Coppa del Mondo – che l’evento rappresenta un passaggio obbligatorio per gli sciatori che ambiscono a diventare protagonisti nel grande Circo Bianco. A testimoniarlo è il fatto che, nonostante il cambio di data della manifestazione (da fine marzo a fine gennaio), tutte le principali rappresentative nazionali hanno voluto esserci.

Il comitato organizzatore presieduto da Fabrizio Gennari, che può contare sul supporto per la parte tecnica dei competenti staff di Folgaria Ski e della Polisportiva Alpe Cimbra, ha visto premiato il proprio lavoro, nel nome di una competizione che, da sempre, è un appuntamento fisso per le giovani leve provenienti da tutto il globo.

Dopo aver registrato con soddisfazione il ritorno dopo dieci anni di assenza degli Stati Uniti e la conferma delle principali rappresentative nazionali europee, su tutte Austria, Svizzera, Svezia, Germania e inevitabilmente Italia, la segreteria dell’evento ha ricevuto altre quattro iscrizioni in settimana. Prima c’è stata l’adesione della Spagna, alla quale nelle ultime ore si è aggiunta quella di Lituania, Turchia e Bosnia ed Erzegovina. A Folgaria arriveranno, inoltre, anche le più lontane squadre di Australia, Nuova Zelanda, Argentina, Cile, Giappone e pure Taipei Cinese e Malaysia.

Si inizierà domenica sera 26 gennaio con la cerimonia di sfilata dei qualificati in rappresentanza dei Comitati Fisi di tutta Italia a partire dalle 18,30. Lunedì 27 gennaio ci saranno le selezioni della squadra italiana (Trofeo Cassa Rurale Vallagarina), con lo slalom gigante ragazzi sulla pista Agonistica e slalom speciale allievi sulla Martinella Nord. Il giorno seguente, martedì 28 gennaio, si gareggerà a piste invertite, con gli under 14 impegnati in slalom speciale sulla Martinella Nord e gli under 16 in slalom gigante sull’Agonistica.

Mercoledì, prima della cerimonia d’apertura di giovedì e delle gare internazionali del weekend, ci sarà il team event, l’innovativo format proposto dall’Alpe Cimbra FIS Children Cup e poi proposto anche dalla FIS ai massimi livelli. Una gara che piace, tant’è che mercoledì saranno ben 24 le squadre – in rappresentanza di 20 nazioni – a contendersi la vittoria nella spettacolare prova, le cui finali si svolgeranno in orario serale, sotto i riflettori.

Ci sono dunque tutti i presupposti per assistere a un’edizione dagli alti contenuti tecnico-sportivi, che godrà anche di una importante vetrina mediatica grazie a sintesi di 30 minuti curata e trasmessa da RAI Sport.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136