QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Sci alpino: Moschini terzo nella classifica Gran Prix Italia a Cortina in SuperG

lunedì, 25 gennaio 2016

Cortina d’Ampezzo – E’ iniziata quest’oggi una lunga settimana dedicata al supergigante in quel di Cortina valide come prove del circuito Gran Prix Italia di sci alpino. In questa prima giornata sorride la formazione di coach Simone Stiletto che centra, nella speciale classifica giovani, un ottimo terzo posto con Lorenzo Moschini.santacaterina_superg

La prova è stata vinta da Florian Schieder seguito da Cristoph Atz. Ma oltre al podio dello sciatore di Collio da segnalare anche il quarto posto per Giulio Zuccarini e il quinto di Pietro Canzio che completano la top five di questa giornata di supergigante maschile. Per la cronaca la gara è stata vinta da Matteo Marsaglia che ha chiuso con il tempo di 1’14.32 e con un vantaggio di 24 centesimi su Silvano Varettoni e 75 centesimi su Werner Heel. Nona piazza per il lombardo di Lecco Michelangelo Tentori che ha accusato un gap di 1 secondo e 34 centesimi da Marsaglia.

SCI NORDICO: SCI CLUB ALTA VALTELLINA D’ORO ALLA 33ESIMA EDIZIONE DEL TROFEO TOPOLINO AL LAGO DI TESERO

E’ stato un successo per i colori lombardi la partecipazione alla 33esima edizione del trofeo Topolino di sci di fondo che si è svolto lo scorso fine settimana a Lago di Tesero. Al termine della due giorni, che ha visto scendere in campo le categorie Baby, Cuccioli, Ragazzi, Allievi e Revival maschile e femminile, la formazione dello sci club Alta Valtellina si impone nella speciale classifica per società con 100 punti. Alle sue spalle un’altra formazione lombarda: lo Sporting Livigno con 88 punti e terza piazza per la formazione delle Alpi Marittime con 82 punti. In questa speciale classifica da segnalare anche il settimo posto a pari merito dello sci club Prima Luna di Lecco con lo sci club Edelweiss Villa Santina.

Ma scopriamo ora tutti i podi. Nella categoria baby maschile arrivano le prime medaglie di questa due giorni. La prima è quella più preziosa: l’oro arrivato con la bellissima performance di Federico Pozzi. L’alfiere dello sci club Alta Valtellina ha chiuso la sua performance con il corno di 5:22.49 mettendosi alle sue spalle lo spagnolo Peio Anerbe che ha concluso con il crono di 5:28.99 e terza piazza per il lombardo “griffato” sporting Livigno Niccolò Bianchi. Nella stessa categoria entrano nella top ten anche Simone Negrini del Livigno, giunto quinto e Pietro Zanoli, dello sci club Alta Valtellina che chiude al sesto posto. Nella prova femminile si è imposta la piemontese del Valle Stura Aurora Giraudo che ha messo alla sue spalle Vittoria Cena dello sci club Godioz e la piemontese Anna Pellegrino. Nella top ten entra anche la lecchese Giulia Ticozzi dell’Agonistica Valsassina che è decima.

Saliamo di categoria e passiamo ai cuccioli. La prova maschile è stata vinta da Sergio Barlocco dello sci club Alto Moro che ha messo alle sue spalle il cuneese Gabriele Rigaudo e Giolle Arado di Udine. Bene Aksle Artusi della Polisportiva Le Prese che centra una più che onorevole quarta posizione. Ma oltre ad Artusi in questa categoria nella top ten entrano altri quattro atleti: Federico Masori del Livigno, quinto, Federico Bergamini, Primaluna che è giunto sesto. Alle sue spalle il livignasco Teo Galli e nona posizione per il valtellilnese Gioele Gaglia. La prova femminile vede due atlete lombarde nella top ten ed entrambe “targate” Polisportiva Le Prese: sesta è Giorgia Pedrini Della Bosca e settima Chiara Montagner. La gara è stata vinta da Aurora Morahi seguita da Roberta Cenci e dalla slovena Jana Bugus.

Passiamo alla categoria ragazzi. In campo femminile prima piazza per l’austriaca Anna Maria Logoder che ha messo alle sue spalle la slovena Zelia Sepic e la cuneese Elisa Gallo. Sesta la valtellinese Francesca Cola e settima Elena Rossi del Primaluna. Podio tutto sloveno nella prova maschile con Anze Gros, oro, Nejc Jan, argento e Jost Mulej di bronzo. Da segnalare due lombardi nella top ten di questa categoria: Leonardo Capello dello sci club 13 Clusone e Lorenzo Moizi dello sci club Valmalenco.

Elisa Silvestri dello Sporting Livigno centra una più che onorevole settima piazza nella gara riservata alla categoria allievi femminile. La gara è stata vinta dalla aostana Emilie Jeantet alle sue spalle Serena Oballa di Udine e terza piazza per l’austriaca Gina Bin. In campo maschile arriva un’altra medaglia per i fondisti lombardi: terza piazza per Luca Compagnoni dello sci club Alta Valtellina. La gara è stata vinta dallo sloveno Miha Jan che ha messo alle sue spalle il ceco Samuel Jorus. Sempre in questa categoria nella top ten entra anche un altro valtellinese: Michele Gasperi che è decimo.

Infine la prova per la categoria Revival dove arriva un’altra medaglia di bronzo grazie all’ottima performance della lecchese Laura Colombo dello sci club Prima Luna. La gara è stata vinta da Monica Tomasini del Corpo Forestale dello Stato. Al secondo posto la trentina Veronica Broll. Nella top ten entra anche un’altra lecchese: Francesca Schena che è nona. In campo maschile la gara è stata vinta da Paolo Fanton anche lui del corpo Forestale dello Stato. Alle sue spalle i trentini: Tommaso Dellagiacoma, secondo e Tiziano Conti terzo. In questa categoria da segnalare anche Matteo Baruffaldi anche lui dello sci club Primaluna che centra l’ottava posizione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136