QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Sci alpino: a St. Moritz si conferma un Mondiale ‘svizzero’ con beffe azzurre. Aerni brucia Hirscher per un centesimo, Paris quarto

lunedì, 13 febbraio 2017

St. Moritz – Continua il momento magico della Svizzera nei Mondiali di St. Moritz. La squadra di casa, che domenica aveva trionfato nella discesa maschile con Beat Feuz, sale nuovamente sul gradino più alto del podio con Luca Aerni, inaspettato vincitore della combinata alpina a danno del favorito Marcel Hirscher. I due al traguardo sono separati da appena un centesimo, stavolta l’elvetico si è imposto con la stessa arma del campione austriaco: trentesimo dopo la discesa, Aerni ha ribaltato la situazione a proprio favore con una manche di slalom impeccabile, nella quale ha realizzato il miglior tempo proprio davanti a Hirscher, mentre il compagno di squadra Mauro Caviezel ha completato l’opera con un altrettanto inaspettato bronzo  a 6 centesimi.

Mondiali St. Moritz1Senza Peter Fill (uscito nella discesa del mattino), le speranze italiane erano riposte in Dominik Paris e il carabiniere della Val d’Ultimo non ha deluso. Ottavo dopo la discesa, ha tirato fuori dal cilindro una manche di slalom quasi da specialista dei pali stretti, per un quarto posto a pari merito con Alexander Kilde a 40 centesimi dal vincitore che lascia addirittura qualche rammarico per i preziosi decimi lasciati in pista proprio nell’amata discesa del mattino. In classifica termina anche Riccardo Tonetti, ventitreesimo, mentre Mattia Casse è uscito in slalom dopo avere chiuso al tredicesimo posto la discesa. Martedì 14 febbraio il programma propone il team event con inizio alle ore 12. L’Italia schiera Giuliano Razzoli, Riccardo Tonetti, Irene Curtoni e Chiara Costazza, riserve Dominik Paris e Federica Brignone.

Le parole degli azzurri al traguardo. Peter Fill: “Sono arrivato in discesa un po’ lungo nella curva precedente e poi mi sono trovato un po’ troppo basso nel successivo cambio di pendenza, anche se fossi rimasto in pista sarei uscito nella porta successiva, del resto dovevo rischiare per accumulare qualche decimo di vantaggio in più in vista dello slalom”.

Ordine d’arrivo AC maschile Mondiali St. Moritz (Svi):
1 AERNI Luca     SUI     +2.61     30     44.47     1     29 ▲     2:26.33
2 HIRSCHER Marcel AUT     +2.30     28     +0.32     2     26 ▲     2:26.34     +0.01
3 CAVIEZEL Mauro     SUI     +1.05     14     +1.62     3     11 ▲     2:26.39     +0.06
4 PARIS Dominik     ITA     +0.69     8     +2.32     10     4 ▲     2:26.73     +0.40
4 KILDE Aleksander Aamodt NOR     +1.38     19     +1.63     4     15 ▲     2:26.73     +0.40
6 MURISIER Justin     SUI     +1.18     16     +1.92     7     10 ▲     2:26.82     +0.49
7 JANKA Carlo     SUI     +0.68     6     +2.61     13     1 ▼     2:27.01     +0.68
8 KRIECHMAYR Vincent AUT     +0.87     12     +2.49     12     4 ▲     2:27.08     +0.75
9 THEAUX Adrien     FRA     +0.12     2     +3.26     15     7 ▼     2:27.10     +0.77
10 PINTURAULT Alexis FRA     +1.46     20     +2.01     8     10 ▲     2:27.19     +0.86
11 BENNETT Bryce     USA     +1.26     18     +2.35     11     7 ▲     2:27.33     +1.00
12 BAUMANN Romed     AUT     1:39.25     1     +3.73     20     11 ▼     2:27.45     +1.12
13 CATER Martin     SLO     +0.32     3     +3.46     17     10 ▼     2:27.50     +1.17
14 DRESSEN Thomas     GER     +0.32     3     +3.49     18     11 ▼     2:27.53     +1.20
15 RUBIE Brennan     USA     +2.22     25     +1.72     5     10 ▲     2:27.66     +1.33

23 TONETTI Riccardo ITA     +3.16     35     +2.37     13     25 ▲     2:29.25     +2.92
CASSE Mattia     ITA ritirato
FILL Peter ITA ritirato


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136