QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Sci alpinismo, Coppa delle Dolomiti: gran finale con premiazioni di circuito e concorso fotografico

giovedì, 24 aprile 2014

Trento – Chiusura all’interno del prestigioso palcoscenico del 62° Trento Film Festival per la 22ª edizione della Coppa delle Dolomiti di sci alpinismo. Venerdì 25 aprile alle 19, presso la Sala Conferenza della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, in via Garibaldi a Trento, è infatti in programma un duplice appuntamento, ovvero la premiazione del circuito di sci alpinismo e la nomina dei vincitori del Concorso fotografico Internazionale “Rotary&foto: montagne” organizzato dal Rotary Club Trentino Nord ed appunto dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Coppa delle Dolomiti.sci alpinismo

La Coppa delle Dolomiti, disputatasi su sei prove, ha coronato il fassano Ivo Zulian, il quale, dopo averci provato ripetutamente, è finalmente riuscito a mettersi al collo la corona del vincitore, indossando il pettorale rosso Kerakoll, mentre in campo femminile la valtellinese Francesca Martinelli, per il secondo anno consecutivo ha iscritto il proprio nome nell’albo d’oro della kermesse, portandosi a casa il pettorale Hypnos 2014.

Una sfida che si è risolta proprio all’ultima prova, caratterizzata da grande equilibrio e colpi di scena con la leadership che è cambiata più volte nel corso delle sei tappe previste. Dopo il prologo giovanile di novembre al Passo del Tonale, la Coppa delle Dolomiti ha esordito ufficialmente con la Pitturina Ski Race della Val Comelico, seguita dal Tour de Sas della Val Badia, dalla Ski Alp Val Rendena di Pinzolo, dal Trofeo Kreuzspitze della Val di Fiemme, dalla Scialpinistica dell’Adamello al Passo del Tonale e dalla Ski Alp Race Dolomiti di Brenta a Madonna di Campiglio. Una challenge che quest’anno si è presentata con due novità di rilievo, ovvero la new entry rappresentata dal Trofeo Kreuzspitze e da l rientro della gara di Madonna di Campiglio.

Oltre ai dominatori del circuito la serata prevede la premiazione dei vincitori del concorso fotografico internazionale «Rotary&Foto: Montagne», in collaborazione con il Rotary Club Trentino Nord.

«Un concorso che ha riscosso un successo inatteso, – spiega il presidente di Coppa delle Dolomiti Alberto Stedile – con più di mille foto inviate da fotografi e appassionati della montagna, istituito con l’obiettivo raggiunto di rendere omaggio alla montagna intesa come bene comune vissuto nonché simbolo ideale di cultura e di valori umani. Il concorso ha infatti voluto contribuire alla conoscenza e alla valorizzazione della montagna proponendo un’occasione per esprimere sensibilità e talento attraverso l’arte della fotografia».

“Rotary&Foto: Montagne” aveva tema specifico “la montagna” in tutti i suoi molteplici aspetti fisici, antropologici, culturali, tradizionali, turistici e sportivi, suddivisi in quattro sezioni, ovvero Avventura, Esplorazione, Paesaggio e Sci Alpinismo.
C’è dunque grande attesa per conoscere i nomi dei vincitori, scelti dalla giuria tecnica composta dal presidente nonché giornalista Franco de Battaglia, dall’architetto Luana Bisesti, dal fotografo Piero Cavagna, dal vicedirettore dell’Istituto Pavoniano per Arti Grafiche Marco Franceschini, dal direttore del giornale l’Adige Pierangelo Giovanetti, da Luisa Sforzellini dell’Ufficio Comunicazione Itas Assicurazioni e da Marco Zorzini del negozio foto La Rotonda.

In palio il premio assoluto per la foto migliore, per il quale è previsto un assegno in denaro di 3000 euro e 1000 euro in fondo pensione aperto PlensPlan Itas, quindi un primo premio per le quattro sezioni previste di 500 euro in denaro e 500 in fondo pensione aperto, p er finire con il Premio Giuria Popolare (500 euro + 500 euro in fondo) che viene assegnato alla foto più votata attraverso il sito internet del concorso.

Inoltre in palio anche settimane gratuisci alpinismote di vacanza ad estrazione presso l’hotel Lupo Bianco di Canazei e in altri alberghi del Trentino per tutti coloro che hanno votato via on line e saranno presenti alla premiazione e per i fotografi partecipanti, sempre presenti venerdì sera a Trento.

A corollario della premiazione l’Associazione sportiva dilettantistica Coppa delle Dolomiti ha deciso di proiettare le fotografie vincitrici del concorso, nonché filmati e foto del circuito nella piazzetta antistante a Piazza d’Arogno, sempre venerdì dalle 18 alle 24.

Al termine è in programma un buffet sulla terrazza panoramica della sede della Coppa delle Dolomiti in via Dordi, 4 a Trento (a 50 m dal luogo della premiazione). A seguire la possibilità di assistere ad una serata del Film Festival della Montagna.

CLASSIFICHE FINALI 22ª COPPA DELLE DOLOMITI
CLASSIFICA MASCHILE: 1. Ivo Zulian (Sc Bogna da Nia) punti 340; 2. Matteo Eydallin (Cs Esercito) 332; 3. Davide Pierantoni (Sc Cai Schio) 277; 4. Davide Galizzi (Brenta Team) 255; 5. Kilian Jornet Burgada (Spagna) 180; 6. Michael Moling (Badiasport) 174; 7. Daniele Cappelletti (Adamello Ski Team) 160; 8. Alex Salvadori (Alpin Go Val Rendena) 143; 9. Thomas Trettel (As Cauriol) 140; 10. Roberto de Simone (Gossensass) 138.
CLASSIFICA FEMMINILE: 1. Francesca Martinelli (Sc Alta Valtellina) 345; 2. Roberta Pedranzini (Alta Valtellina) 312; 3. Bianca Balzarini (Adamello Ski Team) 205; 5. Marialucia Moraschinelli (Polisportiva Albosaggia) 145).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136