QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Sabato al via i Campionati del Mondo di Orienteering e Trial Orienteering tra Trentino e Veneto: programma e presentazione

giovedì, 3 luglio 2014

Trento – E’ questione di ore. Sabato, infatti, si apre la prima edizione organizzata in Italia dei Campionati del Mondo WOC-WTOC che si svolgeranno in Trentino ed in Veneto dal 5 al 12 luglio. Le città di Venezia e Trento, l’Altopiano di Asiago Sette Comuni (Vicenza), le arene trentine della Valsugana e degli Altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna saranno le sedi in cui verranno assegnati i titoli iridati. Inoltre, durante la settimana dei Campionati WOC-WTOC Trentino e Veneto ospiteranno anche i lavori del Congresso della IOF, la federazione internazionale sport orientamento, e la 5 Days of Italy, l’evento di contorno che porterà in Italia 2000 appassionati dello sport di bussole e mappe.orienteering

In questo periodo i palinsesti sportivi sono carichi di eventi ma Raisport garantirà la copertura mediatica dei Campionati del Mondo con sintesi e dirette. Il canale dedicato ai Campionati WOC-WTOC sarà Raisport 2 e la programmazione si aprirà domenica alle 19.00 con il collegamento durante la cerimonia di apertura da Asiago (VI), mentre la prossima settimana Raisport 2 manderà in onda sintesi da 30’ e da 60’ delle gare iridate. I Campionati WOC-WTOC 2014 hanno una copertura televisiva globale e verranno trasmessi in diretta in Svezia, Norvegia, Finlandia, Repubblica Ceca, Francia e Svizzera. Gli highlights andranno in onda negli Stati Uniti, in Australia e Nuova Zelanda e saranno 60 gli operatori media accreditati in rappresentanza di testate nazionali e internazionali.

Per quanto riguarda l’orienteering (WOC), cinque gare assegneranno i titoli iridati: due sprint (individuale e mista a squadre), due prove individuali nei boschi sulla media e lunga distanza e la tradizionale staffetta che sabato 12 luglio chiuderà il programma agonistico della rassegna. Si parte, dunque, sabato 5 luglio dall’isola di Burano e da Venezia, dove si svolgeranno qualifiche e finale della gara sprint individuale. Alle 9.00 le celebri case colorate di Burano faranno da cornice alle eliminatorie, mentre alle 15.20 si svolgerà la finale con il quartier generale situato in Riva dei Sette Martiri, nel centro di Venezia.

La gara d’apertura dei Campionati WOC-WTOC potrebbe mandare in scena una sfida fra alcuni dei principali interpreti della specialità sprint come gli svedesi Jonas Leandersson e Jerker Lysell o gli svizzeri Daniel Hubmann e Matthias Kyburz: quest’ultimo attualmente è in testa al ranking di specialità, basato sui piazzamenti ottenuti nelle gare internazionali di questa stagione.

In campo femminile i fari sono puntati sull’elvetica Judith Wyder, sulla svedese Annika Billstam e sulle danesi Maja Alm e Emma Klingenberg. All’appuntamento iridato non mancherà nemmeno la squadra azzurra giovane e desiderosa di fare esperienza internazionale al cospetto dei top-orienteers mondiali.

Ieri, presso la Sala Giunta del CONI a Roma, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dell’evento in cui sono intervenuti il presidente del CONI Giovanni Malagò, il presidente della FISO Mauro Gazzerro, l’event manager dei Campionati WOC-WTOC Stefano Ravelli, il segretario della FISO Andrea Rinaldi e l’azzurra Maria Novella Sbaraglia che sarà al via delle gare dei Campionati del Mondo WOC-WTOC 2014.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136