QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Riva Expo Hotel: record di presenze all’edizione 2016. I dati e le foto della rassegna

giovedì, 4 febbraio 2016

Riva del Garda – Record di presenze alla 40esima edizione di Expo Riva Hotel, il salone professionale dell’industria dell’ospitalità e della ristorazione, che si è svolto negli ultimi quattro giorni.expo riva hotel 20

Alla chiusura sono stati registrati complessivamente 23.457 ingressi, con un +18% sull’edizione 2015. Soddisfatti gli operatori e gli organizzatori che hanno scommesso e rinnovato la rassegna.

“Sì – afferma il Presidente di Riva del Garda Fierecongressi Roberto Pellegrini – è davvero giunto il tempo che Expo Hotel allarghi i suoi orizzonti. Tutti i numeri di questa edizione, festeggiata lunedì 1 febbraio in compagnia di 830 invitati e organizzata con l’impareggiabile contributo di 200 allievi dei sette Istituti Alberghieri, dicono che è tempo di guardare oltre. Penso all’estensione della comunicazione, da potenziare in modo più concreto sui vari campi dell’hotellerie, della ristorazione e dei pubblici esercizi, e anche a un allargamento geografico della fiera che dovrà rivolgersi a regioni vicine come l’Emilia Romagna, la Toscana e al centro Italia in generale. Sarà importante mantenere il target degli operatori di settore, oggi giunto a un 75% dei visitatori, evitando di cedere a tentazioni rivolte a un’apertura maggiore verso il pubblico generico che oggi rappresenta il 25% degli ingressi”.

Idee e progetti «a caldo», ricavati dalle prime sensazioni dell’ultimo giorno di fiera, che ha registrato un’alta affluenza nei sette padiglioni espositivi che costituiscono i 34.000 mq. di Expo Riva Hotel.  «Un altro elemento che ha contribuito a questo successo – aggiunge il Direttore generale Giovanni Laezza- sono state le numerose iniziative indirizzate agli operatori tra cui nuovissimo format, già riconfermato per il prossimo anno, di Hospitality Days. Organizzato da Teamwork, società di Rimini leader nell’ambito della formazione turistico-alberghiera, Hospitality Days ha coinvolto 52 fra i migliori consulenti del panorama nazionale per rispondere, offrire suggerimenti e indirizzare verso i nuovi trend di mercato gli operatori di settore, attraverso incontri personalizzati e seguitissimi seminari. Si è trattato di una mossa sicuramente vincente. Porre il focus sulle gestioni alberghiere del futuro sarà un altro degli obiettivi per la 41ª edizione nel 2017. Intanto abbiamo raccolto apprezzamenti positivi su tutti i fronti – conclude Laezza – e stiamo già ragionando, in queste ultime ore di fiera, sulla prossima edizione».expo riva hotel 2

«Abbiamo notato – conclude Carla Costa, Responsabile Area Fiere – come tra gli operatori sia stato molto apprezzato l’inversione dei padiglioni, ossia lo spostamento del settore Beverage con quello Eco Wellness & Consulting, operazione che ha dato più respiro e visibilità a entrambe le categorie. Centrati anche gli obiettivi che ci eravamo posti con le due novità, sempre legate al mondo beverage, che hanno debuttato quest’anno. Sto parlando di RPM – Riva Pianeta Mixology, spazio riservato ai nuovi trend del bere miscelato nato da un’idea di Leonardo Veronesi, bar tender di Riva del Garda tra i migliori d’Italia, e Solobirra una vera e propria rassegna dedicata ai micro birrifici del Trentino, coordinata da Romano Gnesotto, sommelier, degustatore e relatore ai convegni di settore.»

In questo contesto, è nato anche il Primo Concorso Giuria Popolare Solobirra che ha premiato il birrificio Maso Alto di Lavis.Ad  aggiudicarsi i tre primi posti del Concorso Tecnico Solobirra sono stati invece, per la categoria alta fermentazione, la birra Maria Matha del Birrificio Rethia di Vezzano, tra quelle di bassa fermentazione Anne Bock del birrificio Teddy Bier di Mori e, infine, tra le bianche o «Weiss» la qualità Magnolia Weiss sempre del birrificio Rethia di Vezzano.

riva expo holte 3

C’è stato anche un momento goloso in questo ultimo pomeriggio di fiera per gustare la torta celebrativa dei 40 anni, preparata dagli studenti del 4° anno Arte Bianca e del 4° anno Cucina Moderna dell’istituto Alberghiero Trentino di Rovereto, magnificamente seguiti e diretti da Stefano Goller, Presidente dell’Associazione Cuochi Trentini.

La fiera dei 40 anni si chiude con il ringraziamento alla F.I.C. la Federazione Italiana Cuochi, presente per la prima volta a Expo Riva Hotel che, nel 2017, vedrà in campo un concorso «di peso» la cui idea sta già prendendo corpo.

Di risalto, infine, l’apprezzata mostra fotografica che ha ripercorso le 40 edizioni di Expo Hotel, allestita nella balconata del padiglione B3. Immagini del passato che hanno dato l’idea di come e quanto questo evento sia cresciuto negli anni non solo nel settore alberghiero ma anche in tutti gli altri settori, ristorazione, ospitalità e wellness in generale.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136