QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Riva del Garda: oltre 15mila presenze alla decima edizione di ExpoRiva Caccia Pesca e Ambiente

lunedì, 30 marzo 2015

Riva del Garda- Un bilancio positivo dell’edizione del decennale di ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente, la fiera dedicata alla caccia alpina e di selezione e all’arte della pesca supera infatti l’obiettivo che si era posta registrando 15.312 ingressi (+9% sull’edizione 2014). “Alla vigilia c’eravamo prefissi un traguardo – ha dichiarato il Presidente di Riva del Garda Fierecongressi Roberto Pellegrini – e posso dichiarare che è stato raggiunto. Per questo è stato fatto un grande lavoro, dal nostro staff ai volontari, dal Comitato Scientifico agli ospiti, dai relatori ai collaboratori che hanno contribuito alla riuscita della fiera. Tutto questo nonostante il momento difficile che stanno attraversando sia il settore della caccia sia della pesca, ma se noi chiudiamo col segno più è grazie ad un insieme di fattori. Vuol dire che il lavoro fatto ha pagato”.Riva del Garda Expo caccia
E’ stata l’edizione dei festeggiamenti, culminati nella grande cena di gala, con oltre 300 ospiti presso il Salone delle Feste del Casinò di Arco che si è rivelato il luogo perfetto per premiare chi, sin dalla prima edizione, ha preso parte come espositore alla fiera.
Tredici affezionate aziende che hanno ritirato l’attestato di riconoscimento consegnato loro dal Presidente Pellegrini, assieme al Direttore generale Giovanni Laezza, tra gli applausi dei presenti. Riconoscimenti sono andati, inoltre, alle persone che con il loro contributo in queste dieci edizioni hanno fatto sì che la fiera crescesse sino a diventare un vero e proprio punto di riferimento, per gli appassionati, per cacciatori e pescatori, per le aziende che espongono.
Applausi che hanno accompagnato le esibizioni del gruppo di suonatori di Corni da caccia JHBG Maltatal della Carinzia, e del coro Castel di Arco diretto dal Maestro Miaroma. Momenti davvero apprezzati dai presenti per le note, strumentali prima e vocali poi, diffuse nella magnifica sala dei banchetti del glorioso Casinò arcense.

LE PRESENZE
Una fiera che ha visto molti visitatori uscire con i loro acquisti, perché ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente offre la possibilità di trovare in fiera le ultime novità di settore, porta il visitatore a toccare con mano il prodotto, a testarlo di persona, com’è avvenuto per la pesca grazie alle due vasche allestite per l’occasione (una di 45 metri, la più grande vasca mai realizzata per una Fiera) presso i padiglioni del quartiere fieristico.
Una fiera dove il format è cresciuto e si è affinato grazie alle precedenti edizioni e ai consigli di partner come il Comitato Scientifico.
Tavole rotonde, la “Mezz’ora con l’esperto”, il concorso letterario Giacomo Rosini, il video contest Tell Me Fhising, lo Show Cooking in diretta con la preparazione del salmerino davanti agli occhi degli spettatori, la gara di pesca alla trota VII edizione «Trofeo Dolomiti Energia», la fattoria didattica per i più piccoli, il progetto di cooperazione interregionale, occasioni di sport Outdoor e Turismo rurale «Green Line» promosso dalla Comunità Alto Garda e Ledro e tanto altro hanno riempito tre giorni di fiera d’occasioni per imparare a conoscere, apprezzare, condividere un mondo tutto da scoprire.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136