Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Riva del Garda: l’Alberghiero di Desenzano vince il concorso “Shaker & Flamba”

domenica, 11 febbraio 2018

Riva del Garda – L’edizione 2018 del concorso “Shaker & Flamba”, nel contesto della rassegna “Expo Riva Hotel” è stata vinta dalla Scuola alberghiera di Desenzano (Brescia) con gli studenti Andrea Amelia Dotti,  Stefania Calubini, Elena Pisaltu e Davide Abate, guidati dal loro docente Federico Saretto. Al secondo posto si è classificata da Scuola alberghiera di Seregno (Milano), mentre al terzo posto si è classificata la scuola alberghiera di Levico (Trento).

Scuola Vincitrice concorso - 2018 Shaker e Flamba - Desenzano 02

Sono stati inoltre assegnati i seguenti riconoscimenti: miglior aspirante maitre è stato assegnato ad Alberto Pirrelli (scuola alberghiera di Riva del Garda), miglior aspirante sommelier è stato assegnato a Michael Camera (scuola alberghiera di Levico),  miglior aspirante barman è stato assegnato a Giulia Gervasoni (scuola alberghiera San Pellegrino Terme). Migliore Accoglienza e mise en place è stato assegnato alla studentessa della scuola alberghiera Seregno Ilenia Villa.

La collaborazione tra AMIRA (Associazione Maitres Italiani Ristoranti e Alberghi) e ASPI (Associazione Sommeliers) ha permesso di dare vita, oltre al 4°concorso “Shaker e Flamba” anche a quattro giornate articolate in forum per gli addetti ai lavori e per gli allievi degli istituti alberghieri. I premi sono stati consegnati da Gianni Cassanelli, fiduciario AMIRA, sezione Trentino Alto Adige, Marco Fontanari, presidente Associazione Ristoratori del Trentino e Luciana Holler Patron della Gelateria Serafini di Lavis.

Concors Shake e Flamba 2018 01

Il concorso denominato “Shaker & Flamba”, organizzato da AMIRA, sezione Trentino Alto Adige, con il patrocinio dell’Associazione Ristoratori del Trentino che ha messo a disposizione della scuola vincitrice una borsa di studio, è stato dedicato ai futuri operatori dell’ospitalità e agli alunni delle scuole alberghiere, e ha visto la partecipazione della Scuola Alberghiera di Riva del Garda con 3 squadre (due squadre del 3° anno e una squadra del 4° anno), Scuola alberghiera di Tione, Scuola alberghiera di San Pellegrino Terme, Scuola alberghiera di Desenzano, Scuola alberghiera di Seregno, Scuola alberghiera di Levico Terme, Scuola alberghiera di Rovereto, Tutti i partecipanti, classificatosi nelle varie discipline sono stati premiati con riconoscimenti messi a disposizione grazie alla generosità delle aziende Distilleria Marzadro, Gelateria Serafini di Lavis, Cantine Mezzocorona, Mele Melinda, Gma Serigrafia.

Foto Concors Shake e Flamba 2018

“E’ stato un concorso per i futuri operatori dell’accoglienza – sottolinea il presidente Amira, Valerio Beltrami – sempre più importante la figura di personale qualificato nella ristorazione”. Il concorso “Shaker & Flamba”, prevedeva: un percorso dedicato alla cultura dell’accoglienza e Ospitalità che contraddistingue il servizio di sala in Italia, dedicato agli studenti, futuri ambasciatori del nostro territorio e del saper fare italiano, un progetto i cui attori sono gli studenti che vogliono fare dell’abilità dell’arte dell’accoglienza e della cultura enogastronomica il punto di partenza per la loro formazione professionale e il punto di lancio della loro crescita lavorativa; occasione per favorire lo scambio tra le culture legate all’arte dell’accoglienza e della gastronomia delle scuole alberghiere d’Italia; si tratta di una occasione per consentire agli allievi delle scuole Alberghiere di approfondire non solo la loro preparazione professionale, ma favorire l’incontro tra allievi, docenti e maîtres provenienti da realtà e località diverse al fine di confrontare e scambiare conoscenze e metodi di lavoro.

Al termine del concorso soddisfatti docenti, studenti e organizzatori, ma anche da parte degli operatori per l’alta qualità del lavoro svolto dalle scuole partecipanti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136