QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Riva del Garda: 14 regate e uno speciale stage alla Fraglia vela con ospiti inglesi, australiani e americani

sabato, 27 giugno 2015

Riva del Garda – Vela e turismo: l’impegno della Fraglia Vela Riva con i velisti esteri, in particolare Gran Bretagna, Australia e Stati Uniti. Alla Fraglia Vela una settimana di vela per chi viene al Garda per fare vela, divertendosi a fare regate tra vento e sole caldo, elementi non sempre scontati nei campi di regata in giro per il mondo. E’ così che la flotta degli scafi Viper 640 con velisti provenienti da Australia, Gran Bretagna, Stati Uniti ha scelto Riva del Garda e la Fraglia vela Riva per disputare una regata riservata a questa particolare classe. Soddisfazione totale per questi velisti stVela rivaranieri, che hanno portato a termine ben 14 regate in un clima ideale e una giusta dose agonistica: ha avuto la meglio l’equipaggio inglese Brown-Green-Bernicoat, che ha lasciato 4 punti agli australiani Beuteaux-Stubbs-Leunig. Stesso discorso per la flotta dei K6, barca diffusa soprattutto in Gran Bretagna, che almeno ogni 2 anni non si perde la tappa dell’Eurocup organizzata a Riva del Garda. Anche in questo caso grande divertimento per i velisti inglesi, che volentieri hanno abbinato le regate ad una settimana di vacanza nel sempre apprezzatissimo Trentino e il suo ventoso Alto Garda. Per loro 13 prove disputate in 5 giorni e un finale in assoluto equilibrio dato che il podio ha visto il primo e secondo equipaggio a parità di punteggio. Per la regola dei migliori parziali è salito sul gradino più alto del podio l’equipaggio timonato da Neil Fulcher.

Prossimo appuntamento agonistico in Fraglia Vela Riva la storica Intervela, giunta alla sua 65^ edizione e rappresentata da una cinquantina di giovani equipaggi sul doppio 420 (la deriva dopo Optimist propedeutica all’olimpica 470) e affiancata dagli acrobatici 29er (propedeutici all’olimpico 49er) . Lo staff tecnico e direttivo del circolo rivano sarà impegnato per questa sempre bella manifestazione dal 7 al 9 luglio, prima di dedicare tutti i propri sforzi all’organizzazione del primo mondiale in programma, quello della classe giovanile Topper, diffusissima nei paesi anglosassoni: l’appuntamento è per metà luglio per poi proseguire con il Mondiale Cadet, altra classe giovanile molto seguita nel mondo delle regate internazionali, sebbene quasi sconosciuta in Italia; un’occasione per far conoscere il Garda Trentino a decine e decine di giovani velisti provenienti da tutto il mondo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136