QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

RidenDro & ScherzanDro: Pucci non tradisce le attese nella seconda serata. Salvatore Petrucci secondo finalista

sabato, 19 luglio 2014

Dro – Prosegue il successo per Ridendro&Schezandro. Ancora tutto esaurito per Piazza Repubblica a Dro, dove ieri sera la gente si è riunita per assistere alla seconda semifinale del concorso di barzellettieri, alla sfida tra barzellettieri junior e all’attesissimo spettacolo di Pucci, alias Andrea Baccan.pucci ridendro scherzandro 2

Si parte con la gara tra i più piccoli, vinta da Francesco Tumiatti con 46 punti, seguito a ruota da Alice Linda Gardin che ottiene il secondo posto con 45 punti. Gli altri concorrenti – Alessia. Manuel e Giorgia – si aggiudicano il terzo posto parimerito pur con punteggi diversi. Obiettivo della sfida junior, come hanno giustamente ribadito il conduttore Lucio Gardin e il Presidente del Comitato Carnevale Maurizio Bonani, salito sul palco per la premiazione, non è tanto quello di decidere qual è la barzelletta più bella, ma stimolare i ragazzi ad affrontare il pubblico esibendosi davanti ad una folta platea di persone. E in questo senso i coraggiosi concorrenti hanno certamente tutti vinto.

Si passa poi alla competizione tra “senior”, da cui esce vincente l’insegnante agrigentino Salvatore Petrucci, che totalizza 48 punti totali e l’accesso diretto alla finale di domenica, a cui potrebbe partecipare anche la seconda classificata, l’insegnante roveretana Marilena Betta, se i suoi 39 punti saranno superiori a quelli dell’argento di stasera (il secondo classificato della prima serata, Jacopo Litterini, si era fermato a 37).

Non poteva mancare il momento musicale, affidato al tenore roveretano Valerio Manzana, esibitosi per la prima volta anche come concorrente, che regala al pubblico una straordinaria esibizione sulle note di “Libiamo ne’ lieti calici”, tratto da La Traviata di Giuseppe Verdi e “Granada” di Agustin Lara.

La parola passa finalmente a Pucci, che conquista la platea con un’infilzata di battute esilaranti, coinvolgendo attivamente il pubblico e raccontando momenti di vita reale attraverso il suo ironico sguardo sul mondo: dalla tipica fretta dei cittadini milanesi – che non hanno nemmeno tempo di dirti che ore sono – alle situazioni assurde che si è trovato a vivere in lungo e in largo per l’Italia grazie al suo lavoro fino alla immancabile analisi della vita di coppia e di come cambiano i rapporti uomo-donna con l’andare avanti della relazione.

DOMANI IL GRAN FINALE
Domani, invece, per il gran finale in cui verrà deciso il miglior barzellettiere 2014, spazio allo sport e agli striscioni da stadio, con l’inviato di “Striscia la Notizia” Cristiano Militello che, con l’ausilio dei suoi video realizzati nelle “curve” di tutta Italia durante il campionato di calcio, racconterà al pubblico presente il lato comico del mondo del pallone.

Grande attesa anche per la madrina della serata, la bellissima showgirl Alessia Ventura, che premierà il vincitore insieme al presentatore Lucio Gardin e ai rappresentanti del Comitato Carnevale.

 

PROGRAMMA DELLA SERATA – Domenica 20 luglio

20.00 Preserata con intrattenimento musicale.

21.00 Gara concorso tra barzellettieri

A seguire: Spettacolo di cabaret – CRISTIANO MILITELLO

CHI E’ CRISTIANO MILITELLO

Pisano, classe 1968, dopo la laurea, Cristiano Militello si diploma alla Scuola di Teatro di Bologna ed entra poi a far parte nel gruppo di comici toscani della trasmissione Vernice Fresca a fianco di Carlo Conti. Segue una maxi gavetta sulle tv private fino all’approdo in Rai, con la partecipazione a diverse trasmissioni, come La banda dello Zecchino, I Raccomandati, Domenica In. Ma è con l’uscita del suo libro in cui raccoglie gli striscioni più divertenti mostrati allo stadio che viene notato da Antonio Ricci che gli affida la rubrica Striscia lo Striscione, con cui conquista definitivamente il grande pubblico. Diverse le partecipazioni in pellicole cinematografiche, tra cui Il paradiso all’improvviso di Leonardo Pieraccioni e Box Office 3D – il Film dei film di Ezio Greggio. Non manca la radio, dove Militello intrattiene anche senza l’ausilio di immagini dal campo: su R101 conduce infatti ogni mattina La carica di 101, affiancato da Paolo Dini e Lester per tre ore di puro divertimento.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136