QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Rally del Salento e Slalom Lugagnano-Vernasca: Saresera e Lanzoni secondi, scuderia Just Race soddisfatta

mercoledì, 20 maggio 2015

Roncadelle -Due ottimi risultati hanno contraddistinto il fine settimana sportivo della Scuderia Just Race di Roncadelle. Impegnata su due fronti in altrettante differenti discipline, la squadra bresciana ha potuto festeggiare due secondi posti che, con contenuti diversi, rappresentano due importanti snodi per la stagione.

Sulle strade del CIWrc, Gianluca Saresera, affiancato per la prima volta da Andrea Tumaini ha ottenuto un brillantissimo posto d’onore al debutto sui difficili asfalti del Rally del Salento. In gara con la Suzuki Swift R1B della Europea Service, il pilota bresciano ed il “naviga” veronese hanno impresso da subito un buon ritmo alla loro corsa aggiudicandosi anche tre prove speciali di cui una a parimerito con Cappello, risultato alla fine vincitore.
“Sono davvero contento di questo risultato –racconta Saresera- perché conferma le impressioni della vigilia; sto con i piedi per terra ma mi rendo conto di quali progressi io abbia fatto negli ultimi mesi; devo ringraziare il mio navigatore Tumaini che è stato un vero e proprio maestro, preciso e meticoloso; è stato un onore averlo a fianco! Il Salento è un rally difficile ed averlo disputato con gomme differenti da quelle abituali mi ha messo a dura prova. La gioia però è molta!”2015-img-CIR-Rally_Adriatico-saresera_01

Alla conclusione della corsa Saresera-Tumaini hanno ottenuto la seconda posizione di Suzuki Rally Cup e di classe R1B.

In provincia di Piacenza è invece andato in scena lo Slalom Lugagnano-Vernasca. Il cremonese Robert Lanzoni ha portato in gara la sua solita Opel Astra ma con gli ultimi step evolutivi che, nella fattispecie, corrispondevano al cambio sequenziale fissato nel pad del volante. La seconda posizione di categoria e la 14° assoluta (203,74 punti) sono il risultato finale di una domenica positiva: “Più che il risultato mi interessava capire come mi trovavo con le palette del cambio e che reazioni aveva la vettura; ora sale molto più rapidamente di giri e si raggiunge prima il limitatore, motivo per cui lavoreremo insieme al mio preparatore Soretti, per migliorare le rapportature del cambio”


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136