QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Primiero, Campionato Italiano Team Sprint di sci di fondo: oro per Vuerich-Roncari e Pellegrino-Nöckler. Risultati e classifiche

domenica, 27 dicembre 2015

Fiera di Primiero – Grande spettacolo a Fiera di Primiero per la 13a edizione della Ski Sprint Primiero Energia, appuntamento che dal 2009 è diventato campionato italiano team sprint.

Ottima l’organizzazione affidata all’Unione Sportiva Primiero, molto il pubblico presente a gremire i lati del percorso. Federico Pellegrino e Dietmar Noeckler per il 5° anno consecutivo hanno vinto il titolo italiano in una finale veramente spettacolare. Nei primi giri i due poliziotti hanno lasciato sfogare le altre squadre per poi attaccare negli ultimi 5 giri quando Dietmar Noeckler ha provato l’allungo, Pellegrino ha ricevuto il cambio ed ha continuato il forcing andando a vincere davanti alla squadra dell’Esercito B formata da Giacomo Gabrielli ed Enrico Nizzi e terza la squadra delle Fiamme Gialle con Fulvio Scola e Giandomenico Salvadori.

In campo femminile la vittoria è andata al Centro Sportivo Carabinieri di Debora Roncari e Gaia Vuerich che hanno preceduto le Fiemme Oro di Ilaria Debertolis e Giulia Stuerz vincitrici nella passata edizione, al terzo posto le Fiamme Gialle con Greta Laurent e Lucia Scardoni.

Domani appuntamento a Feltre dove si assegnerà il titolo italiano sprint individuale e dove Federico cercherà di portare a casa un importante titolo per le Fiamme Oro di Moena.

IL RACCONTO DELLA GIORNATA, I RISULTATI E LE CLASSIFICHE
Le carabiniere, stavolta, stoppano le poliziotte… dopo un lungo inseguimento, ed è la notizia più importante della Ski Sprint Primiero Energia disputata oggi a Fiera di Primiero (TN): sul gradino più alto del podio sono volate la fiemmese Gaia Vuerich e Debora Roncari. Le Fiamme Oro non deludono tra i maschi e così Federico Pellegrino e Dietmar Nöckler mettono il loro quinto sigillo nel Campionato Italiano Team Sprint, risultato forse scontato sulla carta, ma poi non tanto sul campo, con gli alpini del CS Esercito Gabrielli e Nizzi ed i finanzieri Scola e Salvadori mai arresi.PodioMen

Una gara, la 13a edizione, decisamente fortunata con un gran pubblico ai bordi del tracciato, 400 metri nel centro di Fiera di Primiero addobbato a festa e innevato a tempo di record sabato notte. Quattro ore di lavoro frenetico per stendere oltre 1500 metri cubi di neve artificiale.

Tanti anche i concorrenti, che hanno obbligato gli organizzatori dell’US Primiero a due batterie di qualificazione tra le donne ed a ben tre batterie per i maschi. Dunque, gara vera anche nelle qualifiche, con le prime tre coppie femminili in finale e solo le prime due tra i maschi.

Tra le ragazze la prima semifinale si decide nelle ultime battute, con le due squadre delle FFGG che si mettono dietro l’Esercito. Nella seconda le FFOO con la Debertolis e la Stürz cercano di mandare un segnale forte alle rivali ma nell’ultimo giro le carabiniere con un colpo di mano, anzi di… Vuerich, primeggiano, con le FFOO B terze ed in finale.

Batterie serrate al maschile, senza esclusione di colpi. Nöckler e Pellegrino non sbagliano un colpo e finiscono davanti all’Esercito di Gabrielli e Nizzi. Nella successiva batteria l’azione decisiva è al 12° giro con Scola e Salvadori che volano in testa, ma nelle ultime battute la Forestale B con un bel colpo di coda (Vierin e Bertolina) passa a condurre proprio sulle FFGG.PodioFem03

La terza batteria è un autentico show della Forestale A di Urbani e Muller, ma anch’essi sono beffati nel finale dagli alpini Rastelli e Pasini.

Le finali sono scattate in contemporanea alla diretta di RAI Sport, quasi un’ora e mezzo di adrenalina pura.

In campo sono scese per prime le ragazze. Bordo pista affollatissimo e tanto tifo, ovviamente per le campionesse uscenti Ilaria Debertolis, che correva in casa, e Giulia Stürz della vicina Val di Fiemme, tre titoli in tasca la prima, uno la seconda. Al primo passaggio è la finanziera valdostana Laurent a fare da locomotiva, con un trenino che vede in fila Debertolis, Roncari, Pittin, Brocard e Pellegrini. La Polizia cambia ritmo al primo cambio con Giulia Stürz che sfreccia su Lucia Scardoni e la Vuerich, sorniona, alle spalle.

Debertolis e Stürz fanno le regine per altri 5 giri, fin quando Gaia Vuerich al nono passaggio cambia marcia. Ma le finanziere non ci stanno, Laurent e Scardoni riprendono in mano la situazione, le poliziotte “soffrono”, ma da autentica sprinter Gaia Vuerich nell’ultimo giro dà il colpo di grazia alle avversarie e va a centrare un successo che rincorreva dal 2008. Un grande abbraccio a fine gara con la “commilitona” veronese e la delusione delle due poliziotte Debertolis e Stürz, seconde davanti alle FFGG Laurent e Scardoni.

Partenza decisamente “sprint” tra i maschi. Scattano come missili i forestali Urbani e Muller che per sei giri danno una vera prova di forza, ma al settimo giro Urbani vola sulla neve e riparte ultimo. È l’inizio della … fine. Scola e Salvadori, anche quest’ultimo sostenuto dal tifo locale, si infilano tra i primi, per qualche giro anche l’Esercito fa la voce grossa con Rastelli e Pasini, ma pure loro assaggiano il sapore della neve. Nöckler e Pellegrino, vaccinati a questo genere di gare cittadine, si tengono in disparte, evitano ogni rischio. Al suo ultimo giro, il 15°, l’altoatesino mette la freccia, accelera e passa il testimone a Pellegrino al secondo posto ma il valdostano, come suo solito, negli ultimi tre giri accende il turbo e non ce n’è più per nessuno. Chiude vittorioso per la quinta volta consecutiva davanti agli alpini Gabrielli e Nizzi, con Scola e Salvadori in bronzo.

Il successo della Ski Sprint Primiero Energia “ha fatto 13”, una manifestazione che è entrata di diritto nel campionato italiano e che da sempre assegna il titolo team sprint, questa volta ai carabinieri con Vuerich-Roncari e nuovamente alle FFOO con Nöckler e Pellegrino.

Bella anche la gara giovanile con successi di Luca Brancaleone e Martina Moser fra i Ragazzi e di Riccardo Bernardi e Nicole Monsorno fra gli Allievi.

Classifica maschile Ski Sprint:

1 FIAMME ORO A (NOECKLER Dietmar – PELLEGRINO Federico); 2 ESERCITO B (GABRIELLI Giacomo – NIZZI Enrico); 3 FIAMME GIALLE A (SCOLA Fulvio – SALVADORI Giandomenico); 4 FORESTALE B (VIERIN Francois – BERTOLINA Mirco); 5 ESERCITO A (RASTELLI Maicol – PASINI Fabio); 6 FORESTALE A (URBANI Simone – MULLER Claudio)

Classifica femminile Ski Sprint:

1 CARABINIERI A (RONCARI Debora – VUERICH Gaia); 2 FIAMME ORO A (DEBERTOLIS Ilaria – STUERZ Giulia); 3 FIAMME GIALLE A (LAURENT Greta – SCARDONI Lucia); 4 FIAMME GIALLE B (PITTIN Cristina – GANZ Caterina); 5 ESERCITO A (BROCARD Elisa – CANCLINI Alice); 6 FIAMME ORO B (PELLEGRINI Sara – ANTONIOL Erica)

Classifica maschile Ragazzi Ski Sprint Young

1 BRANCALEONE Luca (VAL BIOIS); 2 MARIOTTI Giulio (FONDO VAL SOLE); 3 BORDIGA Daniel (US DOLOMITICA)

Classifica femminile Ragazzi Ski Sprint Young

1 MOSER Martina (ALPINA CARANO); 2 ANDREOLLI Alessia (FIAVE’ ASD); 3 MORTAGNA Laura (ENAL SPORT VILLAGA)

Classifica maschile Allievi Ski Sprint Young

1 BERNARDI Riccardo (US DOLOMITICA); 2 GIACOMEL Tommaso (US PRIMIERO ASD); 3 TICCO’ Giovanni (MONTI PALLIDI);

Classifica femminile Allievi Ski Sprint Young

1 MONSORNO Nicole (LAVAZE’ VARENA); 2 ZATTONI Martina (USD CERMIS); 3 FARINA Anna (FIAVE’ ASD)

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136