QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Polisportiva Disabili Valcamonica: Bersini ai Giochi Paralimpici di Rio, medaglie ai Trisome Games

venerdì, 22 luglio 2016

Breno – La Polisportiva Disabili Valcamonica a Rio con Emanuele Bersini.  L’atleta di ciclismo Emanuele Bersini della Polisportiva Disabili Valcamonica (specialità del tandem con la guida Riccardo Panizza) parteciperà ai Giochi Paralimpici di Rio de Janeiro con la squadra azzurra. Un grande riconoscimento per l’impegno e la dedizione dell’atleta bresciano in questi quattro anni di dura preparazione che premia anche gli sforzi della società di Gigliola Frassa. Emanuele Bersini  (nella foto del suo profilo Facebook con Riccardo Panizza) infatti faceva parte insieme ad altri cinque atleti della Polisportiva del ‘Progetto Paralimpico’ che ha dato la possibilità agli atleti di allenarsi e gareggiare anche con il contributo economico della Polisportiva.

emanuele Panizza e Riccardo Panizza

Titoli olimpici e medaglie ai Trisome Games di Firenze
Si sono conclusi a Firenze i Trisome Games, i giochi Olimpici per atleti down, ai quali hanno partecipato con la maglia azzurra della nazionale italiana ben 7 atleti della Polisportiva Disabili Valcamonica. A detta dei tecnici azzurri è stata una manifestazione eccezionale dal punto di vista tecnico e agonistico: il livello degli atleti, soprattutto nella regina dei giochi, l’atletica leggera, è ormai elevatissimo in tutto il mondo e questo deve essere da stimolo a tutti gli atleti della Polisportiva che hanno gareggiato confrontandosi con un movimento mondiale dagli alti valori assoluti. La stessa presidente Gigliola Frassa ha detto ‘siamo venuti a Firenze a gareggiare, cioè a confrontarci con una realtà tecnica mondiale che negli ultimi anni è diventata di livello altissimo’. Detto questo ecco i risultati dei nostri atleti: nel tennis l’atleta Barbara Bassi ha vinto la medaglia d’oro e il titolo olimpico così come Mario Gabossi in tutte le specialità della Ginnastica Artistica e quindi anche campione olimpico assoluto. Gli altri atleti erano impegnati nelle gare di atletica, con questi risultati:

Gabriele Rondi oro nella staffetta 4×400, argento nella staffetta 4×100, medaglia di bronzo nel salto in lungo e quinto posto nella finale olimpica dei 100 metri piani;

Sara Bonfanti medaglia d’argento nel giavellotto (m. 14,90, nuovo record europeo), bronzo nel triathlon, sesto posto nella finale dei 100 metri e ottavo posto nel getto del peso, oro nella staffetta 4×100 e argento nella staffetta 4×400;

Silvia Preti oro olimpico nel giavellotto mosaico e argento nel peso con il nuovo record europeo e argento nel lancio de disco;

Davide Federici argento nella staffetta 4×100 e quarto in batteria nei 200 metri piani; Gabriele Festa quarto posto negli 800 metri di marcia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136