QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pellegrinaggio di Santa Chiara, don Dassa e i fedeli in cammino da Lovere a Bienno

giovedì, 11 agosto 2016

Bienno – Un grande pellegrinaggio nella notte di San Lorenzo e nel segno di Santa Chiara. Un numeroso gruppo di giovani e adulti hanno partecipato al quinto pellegrinaggio della Misericordia, organizzato da don Battista Dassa.

Don Dassa a Bienno

Partenza da Monastero delle Clarisse di Lovere dove la Superiora ha avviato il pellegrinaggio con un momento di preghiera e riflessione, quindi ha consegnato un pezzo di pane a ciascun partecipante. I fedeli si sono ritrovati poco dopo le 20 di ieri sera davanti al monastero della Clarisse di Lovere, quindi l’avvio del pellegrinaggio con la preghiera nella cappella delle religiose.

Quello di Santa Chiara è stato un pellegrinaggio speciale con un percorso lungo 30 chilometri: infatti dopo il momento di preghiera i fedeli hanno seguito il percorso Lovere, Volpino, Castelfranco, Piazze, Rogno, Bessimo, Lago Moro, Angolo, Gorzone, Erbanno, Piamborno, Esine, Berzo, arrivando al convento delle Clarisse di Bienno. Durante il cammino ci sono state riflessioni da parte di don Battista Dassa e all’alba – all’arrivo a Bienno – è stata celebrata la Santa Messa nel Convento delle Clarisse.

Al termine sono state raccolte offerte che saranno destinate a persone bisognose, un gesto di solidarietà che si rinnova ad ogni pellegrinaggio. Soddisfatti don Dassa, gli organizzatori e i fedeli che seguono sempre più numerosi le proposte avanzate nel corso del 2016. Altri pellegrinaggi sono in programma nelle prossime settimane.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136