QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pattinaggio: a Baselgà di Pinè trionfo di Nenzi e Yvonne Daldoss, nuovi campioni italiani

martedì, 13 gennaio 2015

Baselga di Piné – Primi responsi della stagione. Ai campionati italiani Sprint di Baselga di Piné, curata dal Circolo Pattinatori di Pinè, alla quale hanno preso parte 110 atleti, in rappresentanza di 12 società, ha visto in campo maschile, successo a mani basse di Mirko Giacomo Nenzi, che ha iniziato il weekend con la prima vittoria nei 500m. (35’’79) davanti al poliziotto David Bosa e Luca Zanghellini. Nei 1.000, il 25enne si è imposto con il crono di 1’11’’21, precedendo ancora una volta Bosa e Andrea Stefani. Nella seconda giornata, replica di Nenzi che ha calato il tris, ancora sulla distanza più breve – secopattinaggio su ghiaccionda serie – dei 500 metri. La Guardia Forestale ha chiuso in 35’’78, mettendo in cassaforte il discorso per il titolo tricolore

Nonostante abbia ceduto per un centesimo su Jan Daldossi, Nenzi si è assicurata il successo in 1’16’’17. Terzo, per la seconda volta e sempre sulla doppia distanza, Andrea Stefani (SG Roana) in 1’16’’94. Nella Overall, però, il podio finale maschile dei Campionati Italiani, dietro a Nenzi, con 145.265 punti, vede, nell’ordine David Bosa (147.685 punti) e Luca Zanghellini (148.825).

In campo femminile, laurea a pieni voti per la campionessa italiana Sprint Yvonne Daldossi. L’atleta tesserata per il Gruppo Sportivo Forestale dello Stato, ha aperto e chiuso in un solo modo: vincendo tutte e quattro le gare del programma.

Trionfo sui 500 in 35’’59; alle sue spalle Linda Bortolotti (40’’57) e Valentina D’Eletto (portacolori dello SG Trento).

Nella prima dei 1000, la Daldossi ha replicato il successo in 1’21’’91. Seconda sempre la Bortolotti (C.P. Piné) mentre al terzo posto si è classificata la trentina Cecilia Maffei (1’23’’64). Nei secondi 500 metri, di ventiquattrore dopo, la Daldossi ha rifilato oltre un secondo e mezzo alle rivali. 40’’11 il tempo, davanti alla Bortolotti e Francesca Bettrone che centra il primo piazzamento sul podio in 41’’65. Yvonne Daldossi festeggia definitivamente con l’ultima vittoria parziale, in 1’25’’69, e titolo italiano sprint. Classifica finale per Daldoss: prima con 163.500 contro 167.210 di Linda Bortolotti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136