QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Parco Faunistico Le Cornelle, nati due cuccioli di foca

sabato, 24 giugno 2017

Valbrembo - Doppio fiocco, rosa e azzurro, al Parco Faunistico Le Cornelle. A pochi giorni di distanza, sono nati due dolcissimi cuccioli di foca: un maschio e una femmina. I nomi? Tutti da scegliere, con la possibilità, per chiunque, vorrà di dire la propria partecipando al contest sulla pagina Facebook del Parco.Le Cornelle foche 1

Primo a nascere è stato il maschietto, figlio della foca Schizzo, così chiamata perché ha l’abitudine di colpire con le pinne la superficie dell’acqua per richiedere il cibo, schizzando chi le sta intorno. Misurato a una settimana dalla nascita, il piccolo esemplare pesava già 15 kg ed era lungo 81 cm. Tutto (o quasi) merito del latte della mamma di cui si ciba regolarmente.

Poi è arrivata la femmina, figlia della foca Sally. A tre giorni dalla nascita, pesava 11 kg ed era lunga 76 cm. È un po’ più «leggera» del maschio, ma anche lei grande amante del latte della mamma.

I piccoli, appena nati, hanno un pelo più soffice ma già molto simile a quello degli adulti, maculato che permette loro di andare in acqua. Il corpo pian piano si assottiglierà dalle spalle alla coda, diventando tondo e affusolato. A renderli dolcissimi: gli occhi, scuri e profondi.

I due cuccioli rientrano nel genere foca comune (Phoca vitulina): un mammifero considerato molto intelligente, capace di nuotare fin dalla nascita e di adattarsi a varie situazioni.

I maschi possono pesare fino a 150 kg e raggiungere una lunghezza di circa 2 metri; le femmine sono più piccole arrivando a pesare sui 75 kg e raggiungendo una lunghezza di 1,5-1,6 metri. Da adulti, presentano una livrea grigia-beige con una maculatura più o meno evidente che nell’insieme mostra un aspetto lucente. Gli arti sono rappresentati da pinne che consentono loro di nuotare in maniera molto efficiente, favorendo l’idrodinamicità. La gestazione dura circa 11 mesi e il piccolo viene svezzato dopo 4-6 settimane.
Sul muso, presentano lunghi peli (vibrisse) che costituiscono un organo tattile-sensoriale utile per la localizzazione e cattura delle prede. Hanno inoltre buona vista, sia dentro che fuori dall’acqua, e possono vedere anche se c’è poca luce. Non hanno, invece, il padiglione auricolare, per ragioni idrodinamiche, e il canale uditivo termina all’esterno con un foro. Le narici possono chiudersi anche per 20 minuti durante l’immersione (arrivano a superare i 200 metri di profondità!).

ORARI VISITE

Il Parco osserverà i seguenti orari: fino al 24 settembre: dalle 9 alle 19

È possibile organizzare gite per le scolaresche a prezzi scontati, tutte le info utili per modalità di prenotazione e prezzi sono presenti sul sito www.lecornelle.it, sezione PRENOTAZIONI SCUOLE.
All’interno del Parco sono presenti diversi punti ristoro (incluso un self service al chiuso), aree picnic sia all’aperto che al coperto e negozi di souvenir.  Per qualsiasi ulteriore informazione si può contattare il numero 035/527422.

IL CONTEST SU FB
Il contest sulla pagina FB del Parco Le Cornelle avrà la durata di 7 giorni (dal 26 giugno al 01 luglio 2017) sulla pagina Facebook del Parco. Chiunque vorrà, infatti, potrà partecipare alla scelta del nome dei piccoli commentando il post che li ritrae con la proposta di nome e il vincitore del concorso riceverà un biglietto d’ingresso omaggio utilizzabile nell’arco di un anno dalla data di emissione valido per un ingresso, fruibile durante la stagione di apertura del Parco. Nel caso in cui più fan proporranno il nome che sarà poi scelto dallo staff del Parco per i due cuccioli, vincerà il contest colui che lo ha postato per primo, farà fede la data e l’ora riportate nel commento.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136