QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Pallanuoto: i risultati del weekend delle giovanili dell’An Brescia

lunedì, 23 marzo 2015

Brescia – Un fine settimana ricco di soddisfazioni per il vivaio dell’An Brescia: ieri, il team 1 dell’Under 15 (guidato da Enrico Oliva) ha espugnato il campo del Monza con un sonoro 4 a 11. Sempre ieri, il team 2 della stessa categoria (sotto la guida di Dario Bertazzoli) ha vinto 11 a 12 in casa del Vigevano. Oggi, alla piscina Lamarmora, l’Under 13 di Oliva ha superato il Pavia 10 a 3, e, ancora oggi pomeriggio, l’Under 17 di Matteo Guerrato si è imposto 9 a 16 in quel di Chiavari, e poi, gli Under 11 hanno fornito un’ottima prova nella tappa di Lodi del circuito Acquagol.Under 11 Acquagol

Dal tecnico Oliva, il commento alle prove dei suoi ragazzi: «Gli Under 15, a Monza, si sono espressi veramente bene, con grande attenzione alla fase difensiva e buone giocate in attacco. Bene anche nel fondamentale di uomo in più. Oggi, per gli
U 13, si trattava dello scontro al vertice e l’approccio alla partita è stato ottimo. La crescita della squadra è in linea con le mie aspettative: è un gruppo che non ha paura di lavorare tanto e, alla fine, è questo che conta; poi, se vengono anche i risultati, tanto meglio».

Riguardo al team 2 Under 15 e agli Under 11, le parole di coach Bertazzoli: «A Vigevano, è stata una bella vittoria contro un avversario molto combattivo. Per dare un’idea della prestazione, alla fine, abbiamo avuto 14 espulsioni contro e 3 a favore; comunque, i ragazzi si sono divertiti e, per loro, c’è l opportunità di continuare a giocare ancora a lungo, e di fare ancora tanti passi avanti, e questo è quello che interessa a me. A proposito degli Under 11, è stata un’ottima giornata di divertimento e sport, condivisa con il coinvolgimento diretto del tecnico della prima squadra, Alessandro Bovo, e col il sostegno di Matteo Sgrò».
Sull’Under 17 il resoconto del tecnico Guerrato: «È stata una buona prova, siamo sempre stati avanti nel punteggio, con un buon minutaggio per tutti i tredici. Ora pensiamo al prossimo impegno con il Recco: vogliamo dimostrare che la brutta performance dell’andata è stata un incidente».


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136