QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pallanuoto: l’An Brescia batte Posillipo nella seconda fase di Coppa Italia

sabato, 22 novembre 2014

Brescia – Per l’An Brescia, parte nel migliore dei modi la due giorni napoletana dedicata alla seconda fase di Coppa Italia: alla piscina Scandone, nel match d’esordio contro il Posillipo, la formazione di Sandro Bovo s’impone con un perentorio 6 a 15 (1-5, 1-3, 2-2, 2-5, i parziali). Efficacia difensiva, precisione in attacco e una concentrazione dal primo all’ultimo minuto di gioco: può essere sintetizzata così, la prestazione del sette bresciano, bravo nel partire subito con grande intensità e capace di chiudere i conti già al cambio di panchina, grazie ai pesantissimi sei gol di vantaggio. In campionato, solo due settimane fa, nella stessa piscina, contro il Posillipo, Presciutti e compagni avevano dovuto faticare non poco per avere ragione dei rossoverdi (8 a 10 il finale); oltre a far ben sperare per il futuro, la netta vittoria di oggi è un chiaro segno della determinazione e della voglia di continuare a migliorare, che animano le calottine biancazzurre. Comunque, al di là di tutte le possibili chiavi interpretative, rimane il fatto che superare di nove reti il Posillipo non è cosa da tutti i giorni. Sempre considerando i dati numerici, in casa An, molto bene l’uomo in più – 6 su 8 – e grande attenzione nelle fasi difensive, con 5 gol subiti in 12 situazioni di inferiorità, e dunque, solo una rete concessa in parità.

“Non c’è che dire – commenta con soddisfazione il ds del team bresciano, Piero Borelli -, abbiamo giocato molto bene, lasciando solo le briciole agli avversari: complessivamente, un’ottima prestazione, con una difesa pressoché impenetrabile e una notevole lucidità in attacco. Forse, però, la vera arma vincente è stata la capacità di tenere la massima concentrazione dall’inizio fino alla fine della partita; bene così, questo dev’essere il nostro atteggiamento in ogni incontro”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136